Convegno “Il localismo in rete è un'opportunità di business ?” a Ferrara Fiere il 14 aprile 2012

Convegno "Il localismo in rete è un'opportunità di business ?" a Ferrara Fiere il 14 aprile 2012 .

Persone Fabrizio Bellavista, Monica Viani, Giovanna Guarriello, Adriano Facchini, Francesco Aletti Montano
Luoghi Italia, Parma, Ferrara, Brescia, Bicocca
Organizzazioni Psycho Research, Studi Milano, Robert F. Kennedy Foundation of Europe Onlus, Consorzio Agrario, Unione delle Banche Svizzere
Argomenti economia, commercio

12/apr/2012 12.56.59 redoffice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Glocal è il protagonista del convegno che si svolgerà sabato 14 aprile 2012, a partire dalle ore 16, alla Sala Blu di Ferrara Fiere. Si alterneranno interventi di esperti di marketing territoriale, business game, interazione con il pubblico e la consegna del Glocal Excellence Award 2012. Il concetto di nuovo marketing territoriale, lontano dalle astrazioni teoriche come driver di cambiamento e new business: persone e territorio al centro di un nuovo modello di sviluppo

“Il localismo in rete è un'opportunità di business?”: questo è il titolo del convegno che accompagnerà la consegna del Glocal Excellence Award 2012, il 14 aprile 2012 a Ferrara Fiere, Sala Blu (primo piano – via della Fiera 11, Ferrara) alle ore 16.

Il programma del pomeriggio vedrà l'alternarsi di interventi di esperti di marketing territoriale, di un business game, dell'interazione con il pubblico e della consegna del Glocal Excellence Award a Francesco Aletti Montano, presidente dell’omonimo Family Office, vicepresidente di UBS (Italia) Spa, trustee della RFK – Robert F. Kennedy Foundation of Europe Onlus e imprenditore nel settore del Real Estate. Parteciperanno all'evento Adriano Facchini, ex direttore generale di tre Consorzi Agrari – Parma, Brescia e Ferrara e fondatore del Glocal Excellence Award, con “Storia, cibo, ambiente e creatività: il locale incontra il globale”; Giovanna Guarriello, docente di Turismo e Comunità locale all'Università degli Studi Milano Bicocca, su “Le radici del territorio locale per una nuova cultura economica glocale”; Monica Viani, giornalista e ricercatrice, che parlerà di “Cibi e valori: nuovi stili di vita” e Fabrizio Bellavista, partner Istituto Psycho Research, esperto di New Media e Vice Presidente del Premio Cultura di Rete che interverrà su “La comunicazione emozionale fa risplendere valori, reti e territori”. L'evento si concluderà, alle 18.15, con un aperitivo 'Mille sagre'.

Una visione chiara per uno sviluppo di valori e di business insieme

Questo incontro è centrato sul concetto di Glocal e sul tema interviene Facchini: “il territorio sta assumendo un ruolo ogni giorno più importante per aziende, enti, persone e singoli prodotti, con i quali diventa una sorta di tutt’uno; per comunicarlo efficacemente, occorre conoscerlo bene e perciò viverlo direttamente, allacciando relazioni e studiandone la storia. Il locale produce mentre il globale sviluppa, anche attraverso le nuove reti sul territorio e online”. Prosegue Bellavista: “attraverso questo concetto si vuole stimolare la creatività e la conseguente visibilità di quei localismi aperti che hanno superato i confini dei loro territori, in una nuova visione tra il locale e il globale, a favore di una cultura proveniente dal basso e portavoce di una tradizione popolare coniugata con una partecipazione interattiva su piattaforme di condivisione online: network di culture si coniugano con i network digitali. Proponiamo interventi basati sulla creatività nel trovare nuove formule e nuovi driver di sviluppo”. Sullo stesso tema interviene un altro oratore del convegno, Giovanna Guarriello: “non è più il tempo del capitalismo primitivo perché tutto è cambiato. Oggi i mercati sono conversazioni e i territori devono diventare ‘terre parlanti’: di storie, di raccolti, di fatiche, di prodotti semplici, di uomini talentuosi. Le terre parlanti scambiano, condividono, intrecciano legami trasformando la ricchezza dell’esperienza locale in flussi generazionali di una nuova cultura economica globale”. Aggiunge Monica Viani: “cercasi nuovi modelli di sviluppo: bocciata la ricerca di ricchezza e potere senza rispetto per l’ambiente, la cultura e gli individui e promossa la ricerca di sostenibilità, di relazione, ovvero nuovi stili di vita. Da dove ripartire? Dal territorio. L’occasione per discutere di queste tematiche sono proprio i convegni che nascono in contesti dove si sono già sviluppate nuove forme di aggregazione”.

 

“Il localismo in rete è un'opportunità di business?” – Ore 16, ingresso libero

Programma

Ore 16:.00 “Il localismo in rete è un'opportunità di business?”

Ore 16.45: Business game

Ore 17.15: Interazione con il pubblico

Ore 17.45: Premiazione del Glocal Excellence Award 2012

ORE 18.15: Aperitivo ‘Mille sagre’

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl