Pontrandolfo utilizzerà la Georeferenziazione satellitare Geomat di Intermatica nella traversta della Groenlandia

20/apr/2012 14.15.11 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Michele Pontrandolfo, esploratore polare di Pordenone, parte per la prima spedizione italiana che tenta la traversata integrale della Groenlandia da sud a nord senza supporti esterni e in autosufficienza. Grazie a Geomat, il Servizio Web di Monitoraggio e Georeferenziazione satellitare di Intermatica, è possibile seguire il percorso di Pontrandolfo in tempo reale.

Michele Pontrandolfo e Marco Martinuzzi hanno già iniziato a sciare verso il punto più a nord della Groenlandia. Obiettivo dell’impresa è attraversare la Groenlandia, il secondo ghiacciaio più grande al mondo dopo l’Antartide, da sud a nord in autosufficienza.
Michele e Marco sono i primi italiani a tentare questa impresa.
Intermatica collabora con Michele Pontrandolfo supportandolo con la tecnologia satellitare Geomat, Inmarsat e Iridium.
Michele utilizzerà il Servizio Web di Monitoraggio e Georeferenziazione satellitare Geomat di Intermatica per tracciare il proprio percorso tramite l’invio di SMS satellitari contenenti le coordinate GPS.
Grazie a Geomat è possibile visualizzare il percorso di Michele in tempo reale.

Sul canale Youtube di Intermatica, Michele Pontrandolfo effettua una simulazione di collegamento Satellitare che effettuerà durante la traversata della Groenlandia. Michele utilizzerà la tecnologia satellitare di Intermatica Iridium per l’invio di foto e Inmarsat per l’invio di video in tempo reale dalla Groenlandia.

La traversata della Groenlandia è per antonomasia la traversata più lunga di una regione polare ed è molto ambita dagli esploratori polari per la prolungata permanenza sul ghiaccio in assoluto isolamento con il resto del mondo.
Le temperature rigide possono causare uno stato di ipotermia del corpo in pochissimi minuti. Oltre a questo i pericoli maggiori sono i crepacci nella parte iniziale e finale della traversata e le fortissime bufere chiamate peterak le quali creano raffiche di vento che possono raggiungere i 216 Km/h.
Il punto di arrivo della traversata è Qaanaaq, un piccolo villaggio che si trova nel nord-ovest della Groenlandia abitato da poco più di 200 eschimesi.
Michele Pontrandolfo e Marco Martinuzzi sono stati trasportati con un battello dal villaggio di Narsarsuaq posto sulla costa meridionale dell’isola dove abitano circa 150 eschimesi groenlandesi, fino all’attacco del ghiacciaio da cui hanno iniziato la traversata dell’ice-cup groenlandese.

Nata nel 1997, Intermatica S.p.A. offre soluzioni dedicate nel settore delle telecomunicazioni con un approccio al mercato flessibile e innovativo. Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, la società è in grado di proporre soluzioni globali ed integrate per la telefonia fissa, mobile e satellitare.

Geomat è oggi il più compatto ed economico sistema di monitoraggio, georeferenziazione, fleet management e localizzazione satellitare disponibile sul mercato.
Il sistema di georeferenziazione satellitare Geomat è la prima soluzione professionale utilizzabile, in maniera semplice ed intuitiva, sia da Clienti Privati (escursionisti, giornalisti, diportisti) sia da Gruppi Professionali (soccorso alpino, guardia costiera, 118, aeronautica, fleet management, sicurezza alpina e sicurezza marittima).

Segui Intermatica su Facebook e Twitter

Fonte: Intermatica


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl