No+Vello, nuovo direttore generale Italia

Con 39 centri in Italia, oltre 8000 clienti e un giro d'affari di circa 3 milioni di euro, No+Vello prevede per il 2012 di arrivare a 100 centri per un fatturato di 6 milioni di euro Roma, 2 maggio 2012 - Antonello Marrocco è stato nominato direttore generale per l'Italia di No+Vello, franchising internazionale specializzato in foto depilazione presente in 15 Paesi con più di 1200 centri, un fatturato complessivo di 130 milioni di euro, 1.500 posti di lavoro creati e oltre 400.000 clienti.

Persone Italia No, Antonello Marrocco
Luoghi Roma
Organizzazioni Associazione Italiana
Argomenti commercio, economia, impresa

02/mag/2012 18.36.22 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con 39 centri in Italia, oltre 8000 clienti e un giro d’affari di circa 3 milioni di euro, No+Vello prevede per il 2012 di arrivare a 100 centri per un fatturato di 6 milioni di euro

Roma, 2 maggio 2012 – Antonello Marrocco è stato nominato direttore generale per l’Italia di No+Vello, franchising internazionale specializzato in foto depilazione presente in 15 Paesi con più di 1200 centri, un fatturato complessivo di 130 milioni di euro, 1.500 posti di lavoro creati e oltre 400.000 clienti.

Classe 69, Marrocco, dopo un’esperienza decennale alla guida di una catena di negozi in ambito audiovisivo, dal 2000 al 2010 è stato responsabile commerciale e sviluppo franchising per Laservideo, società  attiva nella progettazione, produzione e vendita di distributori automatici, oltre che nella realizzazione di negozi automatizzati.

“Nonostante il contesto economico difficoltoso – sottolinea Antonello Marrocco, direttore generale di No+Vello Italia – il settore estetica resta uno dei pochi settori che non conosce la crisi: i dati Unipro (Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche) registrano una chiusura 2011 che si attesta sui 9,3 miliardi di euro, con una crescita di un punto percentuale sull’anno precedente. Negli ultimi anni, inoltre, il mercato della depilazione in particolare, ha conosciuto un sempre maggiore interesse da parte degli uomini che si depilano sia per ragioni sportive che per ragioni estetiche. Coerentemente con questi dati, ci aspettiamo nel 2012 di arrivare a quota 100 centri aperti in Italia per un fatturato di 6milioni di euro.”

Best Franchisee of the World 2011, in Italia No+Vello conta 39 centri, circa 8000 clienti e un giro d’affari che nel 2011 si è attestato sui 2 milioni e 800 mila euro. I punti di forza di No+Vello consistono nella forte specializzazione che ne fa il leader mondiale di mercato, nelle apparecchiature all’avanguardia tecnologica, nell’immagine coordinata immediatamente riconoscibile e nella tariffa unica alla portata di tutte le tasche.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl