All’Antonello Colonna Vallefredda Resort si accendono i fornelli

All'Antonello Colonna Vallefredda Resort si accendono i fornelli.

Persone Lucilla De Luca, Mariantonietta Petruzzella, Resident Chef Adriano Baldassarre, Cassina, Mies van der Rohe, Antonello Colonna Vallefredda Resort, Charles-Édouard Jeanneret
Luoghi Roma, Labico
Argomenti alimenti, gastronomia

02/mag/2012 18.33.09 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

All’Antonello Colonna Vallefredda Resort si accendono i fornelli

Antonello Colonna apre le porte del ristorante di Vallefredda

Roma, 2 Maggio 2012 – Il ristorante dell’Antonello Colonna Vallefredda Resort apre al pubblico per deliziare il palato degli ospiti con le prelibatezze preparate ad arte dalle abili mani del Resident Chef Adriano Baldassarre con la supervisione di Antonello Colonna.

La filosofia alla base dell’Antonello Colonna Vallefredda Resort ruota tutta attorno al cibo, che rappresenta il vero cuore del progetto. Nella cucina di Antonello Colonna tradizione e modernità trovano un perfetto equilibrio: i sapori di una volta vengono reinterpretati e proposti sottoforma di affascinanti creazioni. La si può definire una cucina “romana moderna” o come ama definirla lo Chef Colonna “roman twist”, perché utilizza gli stessi ingredienti di una volta ma giocando su tutte le variabili mai considerate, come gli aspetti cromatici, il confezionamento, la geometria: genuinità e modernità che si rispecchiano in tutta la tenuta.

All’Antonello Colonna Vallefredda Resort è possibile scegliere tra la trattoria di campagna e il ristorante gourmet con piatti in grado di deliziare il palato dell’ospite più esigente. La particolare struttura offre poi una possibilità unica nel suo genere, con ogni spazio che può essere allestito ad hoc per gustare il pasto prescelto, che sia al tavolo del ristorante o in una sala davanti al camino, all’aperto o al tavolo dello chef, al centro benessere o in piscina.

Il menù comprende fra gli antipasti il fegatello di maiale con alloro, cipolla e peperoncino, l’uovo di papera con erbe selvatiche, pane, burro e alici, peperoni e caciotta con acciughe e capperi, la testine di maiale e gamberi di fiume con asparagi, la terrina arrosto e royale di foie gras, la zuppetta di piselli con salmerino e scalogno fritto. Per primo è possibile scegliere tra il brodo con cappelletti di tuberi e radici, i tortelli di fiocco della Tuscia con pil-pil, mandorle e cicorietta, il risotto con midollo, anguilla e germogli, lo spaghettone alla vignarola, i tortelli di melanzane con succo di pomodoro e basilico o le fettuccine “ajo e ojo” con trota, pane e pecorino. Tra i secondi piatti la vitella con verdure e radici, il pollo con patate e peperoni, il piccione con finocchio e amaretto, l’agnello con insalata di musello e scannatura, il baccalà con caramello di melanzane e cavoli e la pancia di maiale con funghi di pioppo e patate alla cenere. E a chiudere un ricco carrello dei dolci.

Anche l’occhio vuole la sua parte e nel ristorante dell’Antonello Colonna Vallefredda Resort non può che rimanere soddisfatto: gli arredamenti d’autore come le opere di Le Corbusier, di Mies van der Rohe, di Cassina e altri maestri e le ampie vetrate che regalano scorci del Parco di Vallefredda costituiscono il giusto complemento alle opere d’arte culinaria preparate dal maestro dei fornelli Adriano Baldassarre.

Completamente fuori dal mondo ma a due passi dal Colosseo, l’Antonello Colonna Vallefredda Resort ha una posizione d’eccezione, con un parco naturale di 20 ettari, ed è il luogo ideale dove perdersi e ritrovarsi, con una sensazione di pace e benessere che avvolge, passeggiando con il corpo e con la mente circondati da un paesaggio che evoca lontani ricordi, tra campi di grano e di papaveri, castagneti, noceti e alberi di frutta dai sapori dimenticati.

12 esclusive suite dotate di orto-giardino e avvolte dalla luce naturale, una trattoria di campagna, un ristorante gourmet, un centro benessere con piscine, la temporary gallery per esposizioni, aree per eventi anche all’esterno: l’Antonello Colonna Vallefredda Resort rappresenta un’ambientazione unica e indimenticabile per riunioni di lavoro, congressi, sfilate di moda, ricevimenti, mostre d’arte e quanto altro il pensiero possa immaginare.

A pochi passi, poi, un cancello di legno apre le porte dall’Agricola Colonna, un luogo magico, dove immergersi in un’oasi di pace, circondati da un vero ambiente rurale con campi coltivati, asini, maiali, capre, papere, galli, galline, cani e gatti.

In cima, uno splendido rifugio, vero e proprio One Room Hotel, con arredi ricercati adatti al contesto che regalano un’atmosfera unica e in assoluta simbiosi con il territorio circostante: una suite corredata di tutti i servizi, compresa la cucina ed uno speciale “servizio maggiordomo” in linea con il contesto, ideale per fughe romantiche o per set fotografici, con vetrate affacciate sul silenzio della campagna.

Per informazioni e/o prenotazioni: Antonello Colonna Vallefredda Resort
52 Vallefredda, 00030 Labico – Roma,
tel. 06.9510032 – fax 06.9511000 www.antonellocolonna.it
reservation@antonellocolonnaresort.it info@antonellocolonnaresort.it

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti 9/ 9b – 00136 Roma
Tel. 06.39750290 www.imaginecommunication.eu
Mariantonietta Petruzzella: pr@imaginecommunication.eu
Lucilla De Luca: lucilla@imaginecommunication.eu cell. 335.5839843

Per immagini in alta risoluzione e altre informazioni visitare la sala stampa online: http://www.imaginecommunication.eu/it/sala-stampa/ http://www.antonellocolonnaresort.it/


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl