Implantologia computer assistita: una soluzione per l’atrofia delle ossa

16/mag/2012 08.11.42 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Negli ultimi anni l’implantologia computer assistita è diventata una delle tecniche più diffuse per la sostituzione di uno o più denti persi. Questa moderna procedura odontoiatrica rende l’implantologia osteointegrata una tecnica applicabile anche in situazioni cliniche critiche, come i casi di atrofie delle ossa mascellari: le quali tecniche più tradizionali, effettuate a mano libera, non sarebbero possibili o risulterebbero poco efficaci e molto lunghe e costose. Le cause di atrofia delle ossa mascellari sono legati non solo all’età avanzata, ma anche alla mancanza per un lungo periodo di uno o più denti per esempio in seguito a traumi o malattie: in queste situazioni i trattamenti implantoprotesici classici sarebbero difficilmente applicabile. L’implantologia computer guidata offre invece soluzioni anche a questi casi estremi o ai pazienti affetti da paradontiti gravi, perché è possibile sfruttare anche i residui minimi di osso. L’ausilio del computer è utile sia in fase diagnostica sia per la successiva pianificazione delle fasi di intervento: grazie alla programmazione virtuale e computerizzata dell’intervento chirurgico, che permette di individuare con certezza la posizione degli impianti e di disporre della protesi provvisoria prima di eseguire l’operazione, è possibile applicare protesi fisse senza incisioni e senza i successivi punti di sutura. In questo modo si riducono sia il trauma chirurgico sia i tempi dell’intervento, ottenendo quindi interventi di chirurgia implantare minimamente invasivi. Questi molteplici elementi garantiscono non solo qualità e sicurezza nell’applicazione delle protesi, ma anche un assoluto rispetto dei costi preventivati. Da non sottovalutare neanche gli aspetti psicologici legati al decorso post operatorio: con la funzione immediata è possibile fin dai primi giorni successivi all’intervento masticare con la protesi appena montata. Approfondisci il tema dell’implantologia computer assistita in diverse fonti, nelle quali sono fornite informazioni sia in merito alle tecniche utilizzate sia ai costi e alle modalità di intervento possibili.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl