ZERO CIRCUS - Questa settimana (30 marzo - 1 aprile) - CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

28/mar/2006 14.02.07 Anomalia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
All’attenzione di: Redazione spettacoli
Da: FAB FOETUS

Con preghiera di pubblicazione
Vi prego per quanto possibile di dare il massimo risalto


ZerO CIRCUS
musica dal vivo, dj, cabaret, ottime birre, mercatino dell'artigianato, 9 tipi di assenzio .......and more!!!
Sotto una vera tenda da circo!!!!

V.le Pier Paolo Pasolini Sesto Fiorentino
Info 055 2469353 e-mail:zerofirenze@libero.it
In collaborazione e sotto il patrocinio del comune di Sesto Fiorentino


DOPO GLI SPETTACOLI TUTTI IN PISTA VENERDI’ 31 e SABATO 1 CON GIGI DJ

LA DIREZIONE CONSIGLIA CALDAMENTE L’UTILIZZO DELL’AMPIO PARCHEGGIO IPERCOOP
INGRESSO LIBERO SALVO LE DATE ESPRESSAMENTE INDICATE


QUESTA SETTIMANA ZERO CIRCUS E’ APERTO GIOVEDI’, VENERDI’ E SABATO

OGNI SERA DOPO GLI SPETTACOLI E FINO A TARDA NOTTE DANCEHALL SCOPPIETTANTE CON RUSPA, LUCILLE E I MIGLIORI ROCK DJ!!!

PROGRAMMA ZERO CIRCUS

GIOVEDI’ 30 MARZO(INGRESSO LIBERO)
ASSOCIAZIONE CONTROCORRENTE presenta:
BLUE NOTE + KINDERGARTEN in concerto - A seguire Dancehall
 

KINDERGARTEN:
 
Il gruppo nasce nel 1999 come cover band punk '77.
La primissima formazione prevedeva solo basso, chitarra e batteria col bassista a fare anche da cantante, ruolo che manterrà fino al 2004 quando un nuovo "singer" subentrerà al suo posto.
Parlavamo di punk '77, ma i generi che si sono alternati all'interno dei Kindergarten sono molteplici, questo perché la maturazione artistica del gruppo ha seguito un iter che ha visto vari generi avvicendarsi con lo scorrere del tempo.
La ricerca del genere più calzante ha sempre guardato alla capacità dei componenti di muoversi all'interno di uno o di un altro stile, ricerca che è poi culminata con la scelta dello ska come genere più adatto alle singole abilità di tutti i componenti della band.
Ma torniamo alla storia; innumerevoli sono i musicisti che hanno fatto parte dei Kindergarten anche per una prova soltanto.
Più di tutti sono stati i batteristi.
Dal 2000 infatti, anno della partenza dal gruppo del primo batterista, moltissimi "drummers" sono stati audizionati per trovarne uno che facesse al caso del gruppo.
Per un anno i nostri sono stati fermi a guardare e a stillare rabbia all'interno delle mura insonorizzate di varie sale prova fiorentine, ma non è stato un anno di assoluta sterilità.
Infatti, mentre in molti si sedevano sullo sgabello dietro le pelli, numerosi pezzi finivano in cantiere; tutti pezzi scritti dalla mente e dal braccio del gruppo ( rispettivamente Marco il bassista e Gabriele il chitarrista), alcuni dei quali, oggi riarrangiati alla maniera ska, sono sono il marchio di fabbrica dei Kindergarten. Ma ogni ricerca assidua che si rispetti ha la sua fine.
Nel 2001 il prescelto è Alexandre, un batterista col quale i Kindergarten incidono il loro primo demo alla Modern Music Academy.
Nel frattempo un altro chitarrista (Massimo) si era aggiunto ai tre. Il demo di cui si parlava è un CD di 4 pezzi di puro punk-rock interamente cantato in inglese.
Ma ben presto il gruppo inizia a perdere colpi in sincronia col batterista che inizia a non essere più all'altezza della maturazione che la band sta osservando.
E' richiesto un nuovo elemento; il precedente viene allontanato e Filippo, uno studente pratese di economia e commercio prende il suo posto.
E' con lui che i Kindergarten incidono "Tutto come previsto" (demo-CD di 5 tracce in italiano) al Koan studio.
E' proprio questo il demo in cui si traccia la nuova linea guida del gruppo, lo ska (unito al punk) fa la sua comparsa, e pezzi come "El Presidente", "Capitale e forza lavoro" e "Ossessioni giornaliere" iniziano ad essere i biglietti da visita del gruppo.
I concerti cominciano ad arrivare, fra i più importanti la vittoria al rock live party (contest per gruppi emergenti) e un concerto per emergency al parco dell'acciaiolo a scandicci. Dicevamo uno studente di economia e commercio perché ben presto la parola "Erasmus" diviene uno spauracchio per il gruppo.
Infatti Filippo deve partire alla volta di Monaco per studio, ma stavolta i nostri sono scaltri e si premuniscono di un nuovo batterista, è Diego, uno studente aretino di biologia che non ha nessunissima intenzione di andare a studiare all'estero!
Per lo ska attuale bisogna solo aspettare che il bassista e Massimo, il chitarrista litighino, in modo da far approdare un nuovo chitarrista (Massimo anche lui) maestro dell'arrangiamento e ottimo amico di Gabriele e Marco.
Ci siamo, con questa formazione si parte in quarta.
Il primo concerto di questa formazione è al CSA Intifada di Ponte a Elsa come gruppo spalla dei Malasuerte Firenze sud, col cantante dei quali nel frattempo Marco ha stretto una buona amicizia. Siamo quasi a oggi come formazione; infatti Marco, con un'abile mossa di astuzia e diplomazia, riesce a "rubare" un superbo trombettista ad un altro gruppo ska-punk e a portarlo con sé: è Nicola, studente al conservatorio, che dapprima è scettico, ma pian pianino inizia ad aprirsi e a cominciare a credere nelle possibilità della band. E' la svolta finale.
Dall'innesto di Nicola l'evoluzione verso lo ska è esponenziale, i vecchi pezzi vengono tutti riarrangiati e resi ballabili, il levare è presente in tutti i pezzi e i gruppi di riferimento iniziano a essere i vari Skalariak, Madness, Statuto e tutta la scena a scacchi dall'original al 2-tone.
L'inserimento di un nuovo cantante (Ivano) e di una tastierista (Irene), sono le ciliegine sulla torta che fanno la differenza.
Con essi infatti il gruppo ha aggiunto al proprio carnet di concerti partecipazioni allo skampeggio non golbalizzato (quest'anno come gruppo spalla della banda bassotti), alla festa della musica a scandicci (con diretta su controradio) e numerose partecipazioni nei centri sociali che ancora rappresentano l'habitat preferito della band.
Negli ultimi tempi si è anche pensato a tirare su una sessione fiati come ogni gruppo ska che si rispetti, e anche qui svariati sax e tromboni hanno suonato coi Kindergarten, ma senza mai assumere quella sedentarietà che servirebbe al gruppo.
Il futuro però ancora non è stato scritto, e nessuno sa veramente quali sorprese saranno pronti a regalarci un domani i nostri eroi, che per ora con molta modestia si accontentano di suonare su palchi e palchettini, ovunque ci sia un impianto, per levare la loro voce contro privilegi, ipocrisie e prevaricazioni!

KINDERGARTEN sul web: http://www.kindergarten.altervista.org/



VENERDI’ 31 MARZO
ORE 22 .30 MANSON PARTY!!!
POSTHUMAN (MARILYN MANSON Tribute band) in concerto -
A seguire Dancehall Scoppiettante – GIGIMANSON dj
(ingresso 5 euro)
POSTHUMAN - (MARILYN MANSON Tribute Band) in concerto
POSTHUMAN:

BIOGRAFIA

Il progetto nasce nel gennaio 2003 dopo l’incontro tra Richard Christ (Voice) e Sonny Lanegan (Guitars).La band si completa con l’arrivo di Nessie Zorba (keyboard & percussion) ,J. M. Nuke (Bass & sampler ), Betty Rab (Drums).Tutti uniti da una grande passione per la musica e dall’ammirazione per Marilyn Manson.

Inizia così l'avventura dei Posthuman che, grazie alle capacità tecnico artistiche e all'impegno dei singoli,in breve tempo riesce ad essere l'unica tribute band che riproduce le sonorità dei brani e lo show del reverendo…Non per niente vengono chiamati a salire sul palco della prima "MANSON CONVENTION" europea tenutasi allo Szene di Vienna il 13 Marzo 2004.
Nella primavera 2005 ,dopo una stagione ricca di live nei migliori club italiani (Tour 2004/05 : “ I kill you,Slut ! ”), il batterista e il bassista  vengono sostituiti rispettivamente da Miguel Donitz alla batteria  (già membro di un progetto parallelo composto da Sonny L. e J. M. Nuke) e da Egon al basso.I Posthuman si preparano per il prossimo tour 2005/06 : “Against all sluts”.
 
LINE UP
 
*Richard Christ
(Marilyn Manson - Voice)
*Sonny Lanegan
(John 5 - Guitars)
*Egon Lovercraft
(Tim Skold - Bass)
*Nessie Zorba
(Pogo - Keyboard & Percussion)
*Miguel Dönitz
(Ginger Fish - Drums & Sampler)

POSTHUMAN sul web: http://www.posthumanband.com/
 


SABATO 1 APRILE
ORE 22 .30 ONE SHOT 80 - FESTA ANNI 80!!!
MONCLER in concerto -
A seguire 80 – GIGI LE BON dj
(ingresso 5 euro)
ONE SHOT 80 – FESTA ANNI 80 - MONCLER in concerto
Solo allo Zero Circus, solo per una notte...... Il ritorno dei paladini del sound degli anni 80 a Firenze!!! Chi li ricorda sa che la serata sarà indimenticabile, i Monclear hanni infiammato i palchi della nostra città per una decade riproponendo il meglio e il peggio degli anni 80, da Belouis Some a Madonna, dai Duran Duran, agli Alphaville, ben prima della riscoperta degli anni del synthpop i Monclear da grandi precursori hanno riscoperto e riproposto quel sound.....
Solo per stanotte tornano sul palco dello Zero Circus in formazione originale, la promessa di farvi ballare e divertire fino allo sfinimento sarà certamente mantenuta!!




PROSSIMAMENTE.........
Mercoledì 5 aprile Festa degli operatori ospedalieri I Magabondi (cabaret) + Kitsch in concerto
Venerdì 7 aprile MUSIC FESTIVAL: FOLKCIRCUS ore 21-23.30 dalla musica gitana al reggae KITAMMORE, MAGARIA, COLLETTIVO IMPROVVISATO DELLA GIACCA E DELLA CRAVATTA in concerto, ELECTROCIRCUS ore 23.30-..... Techno party con stelle della scena locale: Fabio Pinzi aka Dash T. (11 Number Records) Giacomo Loff (Cosmo Productions) Slecht (La Nuit De Sade)
Sabato 8 aprile Progetto BANLIEUERS-PERIFERIE a cura del Laboratorio 9 - Serata dedicata alla cultura macedone BARDHE E ZI (musica popolare albanese) in concerto
Mercoledì 12 aprile - SESTO LIVE – rassegna di gruppi musicali
Giovedì 13 aprile - ASSOCIAZIONE CONTROCORRENTE presenta: RAINGALLERY in concerto
Venerdì 14 aprile -
LEEROY THORNHILL (PRODIGY) dj set + ANDREA MI (Controradio) + IVAN VILLA (Apnea Crew)
Sabato 15 aprile LA FEBBRE DEL VENERDI’ SERA!! ATTO SECONDO – FESTA ANNI 70, per l’occasione lo spazio esterno dello ZEROCIRCUS si trasformerà nel parcheggio del mitico STUDIO 54, MAGGIOLONI, DUE CAVALLI, VESPE, LAMBRETTE dell’epoca saranno parcheggiate all’esterno della tenda
Domenica 16 aprile Grande Serata di musica Africana dal vivo Con il gruppo senegalese più popolare a  Dakar THIONE BALLAGO SECK  ET LE RAMDAN DE DAKAR
Mercoledì 19 aprile - SESTO LIVE – rassegna di gruppi musicali
Giovedì 20 aprile Serata per EMERGENCY a favore del tesseramento 2006 - TERESA STRADA,  DODI CONTI, ANNA  MEACCI, KATIA BENI, CONTRIBUTO VIDEO DELLA BANDA OSIRIS, RICCARDO PANGALLO, VIGNETTE DI VAURO
Venerdì 21 aprile -
MONDOMARCIO in concerto
Mercoledì 26 aprile - Serata di raccolta fondi per il piccolo Jacopo di Sesto Fiorentino affetto da sclerosi tuberosa – KILLER QUEEN,  LA COMBRICCOLA DEL BLASCO, DIAFRAMMA, ALEANDRO BALDI, DOTTOR LORENZ DJ
Calendario in costante aggiornamento,


Da Giovedì 27 aprile a Domenica 1 maggio:
GRAN FINALE DI STAGIONE DELLO ZERO CIRCUS!!!
A TUTTA BIRRA!!
FESTA DELLA BIRRA – OGNI SERA DALLE 19 BIRRA A CADUTA, GRANDE VARIETA’ DI TIPI DI BIRRA, AL SUONO DELLA CAMPANA BIRRA A PREZZI PAZZI, PIATTI TIPICI, MUSICA DAL VIVO, DJ.

Domenica 30 aprile - GRANDMOTHERS REIVENTED (il leggendario gruppo di FRANK ZAPPA) in concerto

 

GIOVEDI’ 25 MAGGIO 2006

ZerO - cencio’s & Metalmillenium presentano:
KING DIAMOND IN CONCERTO

Una leggenda dell’Hard Rock mondiale già leader dei Mercyful Fate......

CONSIGLIATA LA PREVENDITA

(è una produzione LIVE)

Il Cencios è a prato in Via Strobino 1 (Zona industriale)

INFO: www.cencios.it - WWW.TEA4ONE.COM


______
Questo messaggio ti viene inviato in osservanza della legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. Se non sei interessato a riceverlo (o la consideri un'invasione per la tua privacy), ti basterà inviare una e-mail avente come oggetto la dicitura cancella. Non riceverai più alcun messaggio. Ricordati di usare lo stesso nome e la stessa e-mail con cui risulti iscritto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl