Sollecitiamo la donne meritevoli ad inviare i loro curricula

Sollecitiamo la donne meritevoli ad inviare i loro curricula.

Persone Mario Monti, Giorgio Napolitano, Giò
Luoghi Roma, Tor Vergata
Organizzazioni Università La Sapienza
Argomenti università, impresa, lavoro, posta

16/mag/2012 17.56.29 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GIO – l’Osservatorio interuniversitario di studi di Genere, Parità, Pari Opportunità
lancia l’iniziativa “Perché non donne? curricula di eccellenze femminili” per far  emergere le donne meritevoli

“Scriviamo questa lettera perché qualche mese fa le parole del Presidente del Consiglio, che considerava “indifferibile” assicurare “la piena inclusione delle donne in ogni ambito della vita lavorativa, ma anche sociale e civile del Paese”, avevano suscitato grandi speranze e aperto prospettive nuove. Siamo infatti convinte che il recupero di competitività economica, attraverso l’utilizzo delle qualità e delle capacità sottostimate e sottoutilizzate delle donne, possa diventare quel valore aggiunto che ancora manca alla crescita del Paese. Da qui nasce la nostra iniziativa: fornire alle S.V. i curricula di tante donne eccellenti da tempo impegnate nel contesto culturale, economico e sociale del Paese”. 

Cosi inizia la lettera aperta alla base dell’iniziativa “Perché non donne? Curricula di eccellenze femminili” promossa da GIO – l’Osservatorio interUniversitario di Genere, Parità, Pari Opportunità costituito fra le Università di Roma La Sapienza, Roma Tre e Tor Vergata per invitare le tantissime donne preparate, capaci e competenti a candidarsi per le posizioni vacanti.

Sono moltissimi infatti i cda già in scadenza o in via di rinnovo e dal 12 agosto, secondo la legge Golfo-Mosca 120/2011, (detta anche sulle “Quote Rosa”) gli organi sociali delle società quotate dovranno essere rinnovati riservando una quota pari ad almeno un quinto dei propri membri alle donne.

Si fa quindi un gran parlare di curricula, che alcune e alcuni hanno già inviato con grande clamore mediatico.

Questo è il momento per le tante donne preparate, capaci e competenti di inviarli, farli esaminare, farsi conoscere.

Come?

Inviando i loro curricula ad una serie di personalità, di istituzioni (compresi il Presidente  della Repubblica Giorgio Napolitano e il Presidente del Consiglio Mario Monti, per portarli a conoscenza delle tante donne di valore) e aziende, e sottoscrivendo la lettera aperta alla base dell’iniziativa. (*) “L’obiettivo - specificano le referenti di GIO - è quello di far si che venga dato valore al merito e che siano selezionate donne, non in quanto tali, ma perché rispondenti a quei criteri (che peraltro dovrebbero possedere anche gli uomini) di onestà, cultura, preparazione, competenza e senso etico della res pubblica che trasformano un curriculum in “eccellenza”.

“Chiediamo anche di inviare i curricula alla nostra mail icurruculadigio@gmail.com così da permetterci la creazione di un database”.

(*) Elenco destinatari e lettera aperta disponibili al link http://www.genderunivobs.it/

GIO – L’Osservatorio Interuniversitario sugli Studi di Genere, Parità, Pari Opportunità costituito fra le Università romane La Sapienza, Roma Tre e Tor Vergata ha l’obbiettivo principale di proseguire un confronto a più voci all’interno degli Atenei romani in relazione agli studi e alle ricerche sulle problematiche di genere,  su parità e pari opportunità, pensiero femminile e storia delle donne,  presenza e rappresentanza femminile nella società.   http://www.genderunivobs.it/


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl