L’estetica del viso entra negli studi dentistici con la radiofrequenza di Re-Age Medical

L'estetica del viso entra negli studi dentistici con la radiofrequenza di Re-Age Medical.

Persone Giovanni Serafini
Luoghi Italia, Modena
Organizzazioni ANDI, Re-Age Medical
Argomenti medicina, anatomia, odontoiatria, chirurgia, fisiologia

19/mag/2012 07.41.14 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sono in numero sempre maggiore i pazienti che si rivolgono agli studi dentistici per effettuare, oltre alla cure dentali, trattamenti estetici sui tessuti del volto (ovvero l’area nella quale i medici dentisti sono abilitati ad operare). Circa il 70% dei pazienti infatti chiede al proprio dentista di curare non soltanto i denti e le gengive ma di migliorare anche l’aspetto del proprio viso, con trattamenti rapidi, non invasivi e indolori che, a differenza della chirurgia estetica, non provochino alterazioni dell’aspetto come lividi o arrossamenti. Per rispondere a queste esigenze la società Re-Age Medical ha messo a punto un protocollo per il trattamento estetico dei pazienti che si rivolgono agli studi dentistici. Unico partner ufficiale per la medicina estetica di ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) con oltre 30 mila iscritti e più di 200 sedi in Italia, la società propone una metodica basata sulla radiofrequenza attraverso l’utilizzo del’apparecchiatura Re-Styling che consente di migliorare con poche sedute (da 3 a 6 a seconda dell’area da trattare) e a costi contenuti l’aspetto estetico del viso.

Re-Styling di Re-Age Medical sfrutta il principio della radiofrequenza, attraverso 2 poli: uno positivo, rappresentato da un manipolo con vari accessori a seconda del tipo di trattamento ed  uno negativo, rappresentato da una piastra conduttiva che vengono posizionati nei lati opposti della zona da trattare. Lo scambio di queste cariche all’interno dei tessuti genera calore endogeno bio-compatibile che riscalda piacevolmente in profondità il tessuto cutaneo provocando un’immediata distensione del reticolo di collagene e un naturale ringiovanimento della pelle. “Grazie al calore si hanno innumerevoli benefici – spiega Giovanni Serafini, Medico Chirurgo Dentista di Modena che utilizza l’apparecchiatura Re-Styling su alcuni pazienti del suo studio – tratti dal miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica come colorito, lucentezza, azione riequilibrante in caso di eccesso di sebo o presenza di imperfezioni. Senza contare – aggiunge – che le cellule stimolate dal calore nella loro attività metabolica riescono, seduta dopo seduta, a produrre maggior acido ialuronico, elastina e collagene, rallentando il processo di invecchiamento.  Il trattamento con la radiofrequenza – precisa Serafini – risulta essere quindi una vera e propria profilassi per occuparsi del proprio aspetto”.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl