Il Lugana apre gli orizzonti verso nuovi mercati

22/mag/2012 18.35.38 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Lugana ha ormai raggiunto una personalità forte e di spicco. E’ un vino ormai maturo e uno dei pochissimi vini bianchi dall’enorme versatilità, abbinabile a una grande varietà di piatti come pesce, piatti freddi, ma anche carni bianche e tutti i tipi di primi asciutti.  “Un vino rosso travestito da bianco” ed è pronto ormai per guardare all’estero con fiducia e conquistare i mercati di tutto il mondo.” Con queste parole il rinomato e appassionato gastronomo Angelo Peretti tratteggiava il carattere del Lugana durante l’incontro “Armonie senza Tempo”, svoltosi lo scorso 8 ottobre a Peschiera del Garda: sede del Consorzio Tutela Lugana DOC. Parole profetiche e lungimiranti, che oggi trovano conferma nello splendido successo del Lugana non più solo a livello nazionale ma anche oltre confine.

La sempre maggior attenzione da parte del mercato estero, confermata a Vinitaly 2012, e le indubbie potenzialità del prodotto hanno esortato ancor di più il Consorzio nell’incessante opera di divulgazione anche e soprattutto in paesi oltre confine.

Importante occasione è stato l’evento “VENEZIA E I SUOI VINI” organizzato il 26 aprile scorso in collaborazione con il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella DOC, presso l’Università Hotelleria di Copenaghen, dove 18 aziende produttrici hanno avuto modo di far conoscere il Lugana al mercato del Nord Europa.

L’incontro, svoltosi con il patrocinio e il contributo della Regione Veneto e dedicato a ristoratori, giornalisti, importatori, sommelier e professionisti del settore, si è sviluppato nella degustazione abbinata a prodotti tipici del Veneto, preceduta da un seminario di presentazione del territorio del Basso Garda e delle aziende convenute, con presentazione di un vino per ogni produttore. Il momento di Wine Tasting aperto al pubblico su invito ha chiuso l’evento.

Ma se il lavoro di promozione della Doc sta sempre più guardando alle nuove opportunità offerte dal mercato internazionale, non meno importante resta il mercato italiano e le numerose attività ad esso dirette per la divulgazione del Lugana. Infatti l’opera promozionale del Consorzio continuerà il 25 maggio a Roma nell’elegante cornice dell’ Hotel Rome Cavalieri che ospiterà “LE ANIME DEL LUGANA”: un incontro di degustazione con circa 30 aziende produttrici le quali, tra le varie declinazioni del Lugana, daranno la possibilità di assaggiare straordinarie vecchie annate fuori commercio, già proposte in altre occasioni e che tanto successo hanno riscontrato tra il pubblico.  L’evento è organizzato in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier e con il contributo della Regione Lombardia e si preannuncia come l’ennesima conferma della costante ascesa del Lugana: un vino dalla personalità ormai ben definita, inimitabile e originale.

Novella Donelli – Ufficio Stampa
0459698304
novella@justintimesrl.it
justintimesrl.wordpress.com


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl