Enterprise Connect 2012: i principali vendor di UC a confronto

Presentati durante la manifestazione internazionale dedicata alle soluzioni di Unified Communications, i risultati delle sessioni di RFP (Richieste di proposta), condotte da tre società di consulenza leader di settore, che hanno analizzato e giudicato le principali offerte di UC presenti sul mercato.

Persone Rick Puskar, Marty Parker
Luoghi Florida, Orlando
Organizzazioni Enterasys, Cycos, The Gores Group, UniComm Consulting, Siemens Enterprise Communications & Co K.G., RFP, Industria Italiana Petroli
Argomenti economia, commercio, impresa, industria, finanza

28/mag/2012 18.04.22 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Presentati durante la manifestazione internazionale dedicata alle soluzioni di Unified Communications, i risultati delle sessioni di RFP (Richieste di proposta), condotte da tre società di consulenza leader di settore, che hanno analizzato e giudicato le principali offerte di UC presenti sul mercato.

Siemens Enterprise Communications ottiene per la seconda volta di seguito la migliore valutazione: la Suite OpenScape UC giudicata  per architettura, funzionalità e prezzo.

Presentate all’Enterprise Connect 2012 Conference, una delle le più importanti manifestazioni a livello internazionale dedicate alla UC, tenutosi nei giorni scorsi a Orlando, in Florida, le tre sessioni di RFP (Richiesta di Proposta) che hanno messo a confronto le principali soluzioni di Unified Communications presenti sul mercato. Elaborate da UniComm Consulting in collaborazione con Stein Consulting, Constellation Research, le RFP hanno analizzato e giudicato i sistemi tecnologici secondo parametri di architettura, funzionalità e prezzo. Tre i casi previsti: soluzioni UC senza un nuovo PBX; soluzioni UC come parte dell’acquisto di un nuovo PBX installato in sede; soluzioni UC come parte di un nuovo acquisto PBX proposto come servizio cloud o servizio hosted.

Siemens Enterprise Communications ha ottenuto le migliori valutazioni: è stato l’unico dei quattro vendor che ha soddisfatto  tutte le RFP ed è stato classificato ai primi due posti per tutte e tre le versioni di RFP. La suite OpenScape UC, la soluzione di Unified Communications della società, ha ottenuto, per il secondo anno consecutivo, il più alto punteggio nella scala di valutazione delle Richieste di Proposta.

In particolare, la RFP studiata da UniComm Consulting e intitolata “UC senza un nuovo PBX” si proponeva di scoprire le offerte dei principali vendor di UC che rispondevano alle esigenze del clienti di implementare una soluzione di Unified Communications senza l’installazione di un nuovo PBX, garantendo ugualmente ottimi risultati ed eliminando costi e tempi di installazione. Tutti gli otto concorrenti hanno risposto a un RFP per 2000 utenti che richiedeva presenza, messaggistica istantanea, profili utente, comunicazione con un click, sistema di conferenza, comunicazione mobile e applicazioni aziendali abilitate alla comunicazione.

“OpenScape UC di Siemens Enterprise Communications offre una soluzione molto solida di UC senza che vi sia l’obbligo di istallare un nuovo PBX” ha dichiarato Marty Parker, Principal, UniComm Consulting. “I requisiti di ciascuna implementazione UC dipendono dai casi d’uso specifici di ciascuna azienda e la piattaforma OpenScape UC di Siemens Enterprise Communications si classifica come un’offerta forte e flessibile, basata sull’interessante combinazione di architettura, funzionalità e costo. La nostra simulazione di RFP per l’Enterprise Connect permette ai potenziali clienti UC di prendere in esame più vendor UC in un contesto di requisiti standard per aiutarli a valutare le diverse offerte per le loro specifiche esigenze.”

“Le ottime valutazioni che abbiamo ottenuto in queste RFP dimostrano la flessibilità di OpenScape UC Suite di  Siemens Enterprise Communications, sia per installazioni in sede che tramite servizi cloud, sia per telefonia IP che per applicazioni UC,  ribadendo il nostro impegno nell’offerta di soluzioni economiche e innovative ai nostri clienti, in particolare in settori quali la mobilità e l’integrazione con procedure aziendali critiche” ha detto Rick Puskar, Senior Vice President of Global Portfolio Management, Siemens Enterprise Communications. “Siamo contenti di partecipare al programma di RFP di Enterprise Connect perché conferma che Siemens Enterprise Communications è in grado di fornire il percorso più semplice verso la comunicazione unificata.”

Informazioni su Siemens Enterprise Communications

Siemens Enterprise Communications è uno dei principali fornitori di soluzioni di comunicazione aziendale end-to-end, tra cui sistemi voce, infrastrutture di rete e sicurezza, che utilizzano architetture aperte basate su standard per unificare le applicazioni di comunicazione e di business. La strategia “Open Communications” consente alle aziende di migliorare la produttività e ridurre i costi grazie a soluzioni di facile implementazione in grado di integrarsi negli ambienti IT esistenti, migliorando l’efficienza operativa. Questa strategia è la base per il programma OpenPath (R), che permette ai clienti di evolvere progressivamente, riducendo i rischi e adottando in modo conveniente le comunicazioni unificate. La proprietà è condivisa tra The Gores Group e Siemens AG. Siemens Enterprise Communications include le attività delle società Siemens Enterprise Communications, Cycos e Enterasys Networks. Per ulteriori informazioni su Siemens Enterprise Communications o Enterasys: www.siemens‐enterprise.com o www.enterasys.com.

Nota: Siemens Enterprise Communications & Co K.G. è una licenziataria del marchio commerciale di Siemens AG. HiPath, OpenOffice, OpenScape e OpenStage sono marchi commerciali registrati di Siemens Enterprise Communications & Co K.G. o delle sue affiliate. Tutti gli altri nomi di aziende, marchi, prodotti e servizi sono marchi commerciali o marchi commerciali registrati dei rispettivi proprietari. Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali basate sulle convinzioni del management di Siemens. I termini “prevedere”, “ritenere”, “stimare”, “prevedere”, “aspettarsi”, “intendere”, “piano”, “dovrebbe” e “progetto” vengono utilizzati per indicare dichiarazioni previsionali. Tali dichiarazioni riflettono le attuali opinioni dell’azienda rispetto ad eventi futuri e sono soggette a rischi e incertezze. Numerosi fattori potrebbero contribuire al conseguimento di risultati effettivi materialmente diversi, tra cui, a titolo meramente esemplificativo, mutamenti delle condizioni economiche e commerciali generali, variazioni dei tassi di cambio e di interesse, introduzione di prodotti concorrenti, mancata accettazione dei nuovi prodotti o servizi e cambiamenti nella strategia aziendale. I risultati effettivi possono differire materialmente da quelli qui previsti. Siemens non intende – né si assume alcun obbligo di – aggiornare le presenti dichiarazioni previsionali.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl