PRESENTATO IN CONFERENZA STAMPA AZZURRO COME IL MARE

adottata dal Comune come appuntamento fisso da riproporre annualmente come i

06/apr/2006 06.44.11 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AZZURRO COME IL MARE

A SENIGALLIA, VIAGGIO TRA I SAPORI DELL’ADRIATICO

Senigallia - Foro Annonario

21 . 22. 23. 24 .. 25 APRILE 2006

II edizione

 

COMUNICATO STAMPA

 

Azzurro come il mare”: a Senigallia sta per iniziare il viaggio del gusto tra i sapori dell’Adriatico. Per cinque serate, dal 21 al 25 aprile (inizio ore 19,30), verranno insegnati tutti i segreti di sgombri, morgani, mazzole, alici, sarde, suri, sardoni, aguglie, lanciardi… appena pescati dalla marineria del luogo. Specie ittiche dagli aromi di un tempo tutte da scoprire: le loro caratteristiche, i valori nutritivi, i criteri di acquisto, come pulirle, conservarle e naturalmente cucinarle. Oltre a questi, saranno scoperti altri pesci ancora, gustosi e leggeri benché non propriamente appartenenti alla famiglia del pesce azzurro come: canocchie, mazzole, seppie, polpi, vongole, lumachine, per conoscere ed assaporare tutti i gusti della marineria marchigiana, da quelli tradizionali ai più insoliti.

 

Questa mattina l’Assessore alle Attività Economiche e Turismo del Comune di Senigallia Luigi Rebecchini ha presentato in Sala Giunta il progetto di promozione delle specie ittiche massive promosso dal Comune di Senigallia Assessorato alle Attività Economiche, cofinanziato con i fondi SFOP 2000/2006 Iniziativa “Le stagioni del pesce”, con il contributo di Regione Marche Assessorato Pesca, ed in collaborazione con Lega Pesca Marche, Istituto AlberghieroPanzini” e il Mercato del Foro.

Un’iniziativa - ha spiegato Rebecchini - nata per promuovere il pesce povero, la marineria della nostra regione e per far conoscere il nostro territorio in occasione del lungo ponte di aprile. Aspettiamo molte prenotazioni da tutta Italia, molte ne sono già arrivate da ogni regione. Questa infatti rappresenta la manifestazione di apertura della stagione estiva del Comune di Senigallia. Abbiamo fatto una importante campagna di comunicazione nazionale, soprattutto sulla stampa specializzata legata alla buona gastronomia”.

Presenti in conferenza stampa anche il Dirigente dell’Istituto Alberghiero Panzini Alfonso Benvenuto e il Responsabile Regionale di Lega Pesca Marche Simone Cecchettini.

Per il Panzini è un grosso impegno partecipare all’iniziativa - ha detto Benvenuto - visto anche il periodo di vacanze scolastiche in cui si svolge, ma lo abbiamo ritenuto doveroso affinché Senigallia potesse esprimersi al meglio in quest’occasione, per la quale spero che il settore turistico senigalliese possa presentarsi in forza. Un buon modo per aprire la stagione senigalliese”.

Azzurro come il mare - ha detto Cecchettini di Lega Pesca -  è un ottimo strumento di promozione attraverso cui i nostri pescatori riescono a far conoscere la loro produzione, specialmente quella locale. Quello che auspichiamo è che la manifestazione venga adottata dal Comune come appuntamento fisso da riproporre annualmente come i principali eventi Senigalliesi consolidati. Da parte nostra metteremo tutta la collaborazione necessaria affinché  ciò possa avvenire nel migliore dei modi”.

 

Nella suggestiva cornice dell’antica Pescheria del Foro Annonario avranno luogo i Laboratori del Pesce Azzurro, realizzati a cura dello staff specializzato dell’Istituto Alberghiero “A. Panzini di Senigallia. Ogni lezione si concluderà con una piccola degustazione dei piatti proposti e spiegati, con l’abbinamento di un’accurata selezione di vini locali. La partecipazione è gratuita ma è soggetta a prenotazione obbligatoria.

 

I Laboratori del Pesce Azzurro di sono stati pensati come iniziativa di educazione al gusto, ma soprattutto come occasione di conoscenza delle specie ittiche pescate in Adriatico, e del pesce azzurro in particolare: il pesce “povero” dell’Adriatico che in realtà  è notoriamente ricco di tante sostanze benefiche per l’organismo come gli omega 3, acidi grassi polinsaturi, che portano grandi benefici per le arterie e proteggono tutto l’apparato cardio circolatorio. Tali acidi grassi insaturi e polinsaturi garantiscono un effetto protettivo e di prevenzione verso le malattie cardiovascolari. Inoltre il contenuto di colesterolo è molto basso. Altri aspetti positivi dal punto di vista del valore nutrizionale sono legati alla presenza di iodio che aiuta la funzionalità tiroidea, l’alta digeribilità delle carni e l’assorbimento durante la digestione.

 

I pescatori della Lega Pesca Marche, grazie alla loro antica esperienza, racconteranno dove, come e in quali periodi dell’anno il pesce azzurro viene pescato. Esperti del settore spiegheranno le caratteristiche nutritive ed organolettiche delle varie specie, come riconoscerle ed acquistarle quando sono fresche, i mesi di maggiore disponibilità e poi come pulirle e conservarle, le tecniche di sfilettatura, cottura e tante altre curiosità. “Azzurro come il mare” vuole anche essere una piacevole occasione per trascorrere un week-end a Senigallia (Bandiera Blu d’Europa), la famosa “spiaggia di velluto” della riviera Adriatica.

La partecipazione ai Laboratori del Pesce Azzurro è gratuita ma è soggetta a prenotazione. E’ possibile prenotare o semplicemente richiedere il “Ricettario del Pesce Azzurro” scrivendo a:

 

Comune di Senigallia - Servizio Attività Economiche - Piazza Garibaldi, 1 - 60019 Senigallia (AN). Tel e fax 071.6629256 - e-mail: sviluppo.economico@comune.senigallia.an.it - web: www.senigalliaturismo.it.

 

IL SALOTTO DEL PESCE AZZURRO

Nel contesto dell’iniziativa “Azzurro come il mare”, il giorno sabato 22 aprile dalle ore 17,00, la splendida piazza del Foro Annonario ospiterà il “salotto del pesce azzurro”. Un pomeriggio intero per gustare insieme, in allegria, il pesce dell’Adriatico, “Azzurro come il mare”! L’iniziativa è svolta in collaborazione con il Mercato del Foro, la Cooperativa Comar Pesca di Fano, i pescatori della marineria marchigiana, i docenti e gli allievi dell’Istituto Alberghiero “A. Panzini”. Una ghiotta occasione per assaporare tutti i sapori ed i profumi del pesce azzurro.

 

Senigallia è centro di millenaria storia marinara, ed è stata la prima colonia romana sull’Adriatico. All’epoca dei Della Rovere, per la sua posizione favorita, il suo porto divenne il centro dei commerci marittimi dell’intero Ducato di Urbino. Il suo mare potrebbe raccontare secoli di storia, e così il porto e la sua marineria che fino a pochi decenni fa ospitava innumerevoli barche da pesca. Particolarmente affascinanti e dense di significato le loro vele, perché racchiudevano una storia tutta particolare, fatta di lavoro e dedizione. Per ogni vela la storia di una famiglia di pescatori. Il rito della pesca, suggestivo ed emozionante, scandito dal ritmo delle stagioni, si rinnova ancora oggi: le barche con le reti, il porto-canale animato dal richiamo dei pescatori, il pesce appena pescato dall’inconfondibile riflesso argenteo.   

Il fortunato connubio dei sapori di mare con i prodotti genuini delle campagne locali ha portato Senigallia ad affermarsi come uno dei più importanti distretti della ristorazione italiana.

Insomma se nelle Marche si pesca dell’ottimo pesce azzurro a Senigallia lo si sa di certo cucinare, ed anche per questo, nell’ambito di “Azzurro come il mare”, a tutti i partecipanti ed a coloro che ne faranno richiesta presso il Comune verrà regalato il “Ricettario del Pesce Azzurro” realizzato con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero Panzini in cui vengono sono spiegate tra le altre alcune delle ricette che si svolgeranno durante i laboratori.

 

 

Azzurro come il mare

Ufficio Stampa

Alessandro Piccinini Comunicazione

Contatti: 338.4169263 - 071.7922244

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl