Riapre la Casa Natale di Leonardo da Vinci, il luogo che ne rievoca la storia

15/giu/2012 17.27.05 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ad Anchiano alla ricerca delle origini di Leonardo da Vinci, terra evocativa della nascita di un Genio

La casa di Leonardo da Vinci, dove nacque il più grande genio di tutti i tempi, si raggiunge percorrendo la “strada verde”, un antico sentiero che da Vinci si snoda tra le colline e le ulivete secolari del Montalbano per entrare nel cuore della Toscana. Un’immersione nel paesaggio che è già di per sé un’esperienza e restituisce al visitatore  la chiara percezione del legame inscindibile tra Natura e Genio.

La figura di Leonardo dona suggestione al luogo natale, ma è anche vero il contrario: gli scenari che circondano Anchiano, quasi immutati nel tempo,  rievocano la creatività e la genialità di Leonardo da Vinci. Se Leonardo fu un genio dipese anche dal fatto di essere nato in un posto speciale.

Meta di un vero e proprio pellegrinaggio culturale, la Casa Natale, attrae ogni anno moltissimi viaggiatori alla ricerca dell’origine del Genio. La suggestiva semplicità del luogo si unisce ad un modernissimo allestimento museale che invita a conoscere più da vicino la storia di questo personaggio, anche grazie alla tecnologia innovativa dell’applicazione “Leonardo Touch” e ad un sofisticato sistema interattivo che consente di interagire con il celeberrimo affresco L’Ultima Cena.

E per conoscere qualcosa in più sulla sua vita privata e il rapporto con la sua città, Leonardo in persona accoglierà i visitatori nella Casa Natale di Anchiano in forma di ologramma a grandezza naturale, avvicinandoci finalmente all’uomo. Intrecciando video, teatro e documentario, l’ologramma darà voce ad un Leonardo che dalla sua ultima dimora di Amboise in Francia volge lo sguardo al passato tornando, virtualmente, ad Anchiano per raccontare le frequentazioni, gli studi e le vicende che lo legarono a questa terra: “E questo posto e i suoi paesaggi, più volte ritratti anche da altri artisti come lo Scheggia, il fratello del grande Masaccio, si possono ripercorrere ancora oggi, cosi come i sentieri del Montalbano, percorsi da Leonardo bambino, abbracciando con lo sguardo Monsummano a destra, il castello di Montevettolini a sinistra, e la pianura del padule di Fucecchio di fronte”.

La Casa Natale di Anchiano è infatti anche un ottimo punto di partenza per esplorare quest’area di grande pregio paesaggistico in cui le ricchezze naturali si alternano a vecchi mulini e borghi antichi.

INFO PER LA VISITA

Raggiungibile dal centro di Vinci sia a piedi che in auto che in pullman, la Casa natale sarà inaugurata il prossimo 22 giugno alle ore 17.30, con aperture straordinarie sabato 23 e domenica 24 giugno dalle ore 10.00 alle ore 22.00 ad ingresso gratuito.

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 – 19.00 (10.00 – 17.00 nel periodo novembre – febbraio)

Biglietto d’ingresso 2,00 €, cumulativo Casa natale + Museo Leonardiano 8,00 € (intero)

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl