Inaugurazione mostra d'arte: Genova Amore Mio. Un'esposizione "diffusa" per un doppio appuntamento d'arte (Lab121 e Nos3ss) ad Alessandria.

21/giu/2012 13.25.57 Andrea Musso Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Genova Amore Mio: una mostra "diffusa" per un doppio appuntamento d'arte che racconta di
lavori fatti di viaggi, movimento, mescolanze, partenze e arrivi.

22 giugno 2012 - doppia inaugurazione per la mostra personale di Roberto Moscardini,
spazio gallery del Nos3ss, in contemporanea con la presenza nella mostra collettiva presso
il Lab121 Coworking.

Mostra: "Genova Amore Mio" - vernissage
ore 19:00 presso Lab121, via Verona 17 (Alessandria), nella collettiva "Import & Export"
con aperitivo open.
ore 21:00 presso Nos3ss, via Ferrara 14 (Alessandria), nella personale.

Un brindisi aperto a tutti gli appassionati d'arte e pittura per l'inaugurazione della
mostra "Genova Amore Mio", una visione del lavoro dell'artista di origini
italo-lussemburghesi, ex skipper in barca a vela per professione e passione, pittore nelle
pause fra un viaggio e l'altro osservando dal porto la "Superba" città ligure. Una mostra
che parte con il taccuino di viaggio e le prime opere della serie su Genova, esposte in
via Verona, e percorrendo via Milano arriva in via Ferrara per la seconda inaugurazione
con il resto della collezione al Nos3ss. Poche centinaia di metri in centro Alessandria
attravensando però molti nomi di città che, alla fine, raccontano proprio un viaggio.
Paolo Villaggio ebbe l'occasione di vedere queste opere quando, casualmente, incrociò
nella marina del porto l'artista all'opera sul suo blocco da schizzi. Il caso volle che,
in quel periodo, il lavoro di Moscardini e quello di Villaggio fossero concentrati
entrambe sul racconto di Genova (n.d.r. Villaggio realizzava una serie di documentari sui
luoghi più veri della città) e avessero scelto il medesimo titolo. Apprezzò così tanto le
bozze dei dipinti da aver dato la sua "benedizione" per questo progetto il cui titolo li
accomunava nella passione per Genova.
I riferimenti architettonici e visivi dell'autore sono liquidi e in movimento, come la
visione della città che si può avere da una barca a vela appunto. Uno tratto stilizzato
con elementi geometrici che confondono la vista dello spettatore mescolandosi sinuosi fino
a creare visioni che, con l'osservazione, diventano più chiare, riconoscibili distorsioni
di una città liquefatta dal caldo.
I colori sono forti e pieni di energia, raccontano la multiculturalità di una città che da
sempre ha ricevuto dal porto popoli e spezie, tessuti e vita. Un nuovo viaggio ideale,
quindi, per partire da Genova con un navigatore che, con le sue nette visioni multicolori,
ci porta alla scoperta della stessa atmosfera che nelle partenze e negli arrivi al porto
si fissano nello sguardo di un marinaio. L'arte celebra l'anima di una città di mare che
appare senza tempo.

Nella collettiva i professionisti, soci lab121, rivisitano invece il concetto di "Import &
Export" attraverso un nuova interpretazione che prende la forma di una mostra collettiva.
Gli espositori importano ed esportano "essenze di vita" dalla metafora del mercato locale
a quello globale e viceversa, in un andirivieni di idee che trovano forma espressiva nelle
opere esposte. Attraverso editoria, pittura, fotografia, scrittura, grafica analitica e
installazioni, i 14 professionisti/coworker esortano il viaggio del visitatore dalla
costruzione della città di paglia al salpare dal porto di Genova, con destinazioni sempre
più lontane: Repubblica Ceca, Giappone, Mondo e ritorno. Gli ospiti viaggiano con
biglietti di A/R su grandi e veloci camion che trasportano merce, persone, cultura, amore,
ebbrezza.

Espositori: Andrea Musso (editoria, illustrazione); Anna Picchio (editoria), Beppe
Giuliano (scrittura), Daniele Robotti (fotografia), Emanuela Serafino (pittura), Gianluca
Morino (installazione), Gianni Porzio (infografica), Massimo Benedetti (scrittura
creativa), Maura Assandri (installazione, fotografia), Mauro Favaron (fotografia),
Piergianni Agoglio (fotografia), Roberto Moscardini (pittura), Simonetta Pozzi
(fotografia), Jan Panèk (installazione).

La mostra sarà visitabile fino al 2 luglio, tutti i giorni al Nos3ss con apertura anche
serale e dalle 9 alle 19 presso il Lab121.
Si ringraziano i collezionisti privati e il gallerista per la gentile concessione.

******************

Per informazioni:
Roberto Moscardini
c/o Nos3ss
via Ferrara 14, Alessandria
tel. 339.7375598
moscardini.roberto@gmail.com
www.facebook.com/robertomoscardini.fly73

Associazione Lab121
Centro di Coworking
via Verona 17, Alessandria
tel. 388.957.1115
info@lab121.org
www.lab121.org
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl