ORCHESTRA BAROCCA DI VENEZIA - TEATRO COMUNALE TREVISO - GIOVEDI' 27 APRILE

Concerto in sol min.

Allegati

21/apr/2006 10.39.14 Ufficio stampa Provincia di Lucca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

TEATRO COMUNALE DI TREVISO

Giovedì 27 aprile 2006 ore 20.45

ORCHESTRA BAROCCA DI VENEZIA

ANDREA MARCON direttore

SIMONE KERMES soprano

 

 

A. Vivaldi       Sinfonia in Do Magg. RV 717 dall'opera Giustino

                        Concerto in sol min. RV 439 per flauto traverso, archi e basso continuo "La Notte"

                        Concerto in sol min. RV 531 per 2 violoncelli, archi e basso continuo

                        Mottetto RV 627 per soprano, archi e basso continuo "In turbato mare irato"

                        Sinfonia in Sol Magg. RV 146 per archi e basso continuo

                        Dall'opera Farnace "Gelido in ogni vena"

                        Dall'opera Olimpiade "Siam navi all'onde algenti"

                        Concerto n. 10 in si min. op. 3 per 4 violini, violoncello, archi e basso continuo

                        Dall'opera Griselda "Dopo un'orrida procella"

 

Felice presenza di una grande formazione veneta fondata e diretta da un musicista trevigiano il cui talento si è imposto a livello internazionale. Andrea Marcon, docente dei corsi di perfezionamento musicale all'Accademia Villa Ca' Zenobio a Treviso, dal ‘97 è titolare di una cattedra di clavicembalo e organo storico presso la Schola Cantorum di Basilea che richiama studenti da tutto il mondo. L'orchestra, nata nel 1997, è composta da musicisti attivi ormai da anni nel campo della musica antica ed è specializzata nell’esecuzione su strumenti originali. Nel 1999 inizia a incidere per l’etichetta Sony Classical per la quale, con il violinista Giuliano Carmignola, ha registrato Concerti dall’op. III di P.A. Locatelli e tre cd che contengono, oltre alle Quattro Stagioni di Vivaldi, l’incisione in prima mondiale di quindici concerti per violino dell’autore veneziano. Queste produzioni hanno ottenuto i riconoscimenti più prestigiosi della stampa specializzata (tre Diapason d’Or, Gramophone, Choc de l’année 2001 - Le Monde de la Musique, Echo Preis 2002). Dal 2004 registra in esclusiva per Deutsche Grammophon. Il programma esplora l’universo vivaldiano facendo ascoltare arie raramente eseguite da importanti opere di Vivaldi, composte nel decennio 1724–35 periodo sul quale non esistono informazioni certe eccezion fatta per l'anno 1735 che segna il definitivo ritorno a Venezia del compositore in cui riceve la nomina di Maestro de' concerti. Quasi tutte le composizioni furono eseguite in occasione dei Carnevali del periodo. Si tratta di arie, sinfonie e concerti che ben mettono in evidenza la complessa evoluzione stilistica che ha caratterizzato l'opera dell'autore. Non manca La Notte, una delle più note composizioni strumentali del Prete Rosso.

 

Teatri spa - Ufficio stampa

Alessandra Delle Fave 0584 962594 / 348 3859089

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl