Active Solution & Systems anticipa i contenuti delle nuove regole europee per protezione dei dati in fase di approvazione.

04/lug/2012 16.09.13 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per molti, la protezione dei dati non costituisce un problema, fino al giorno in cui un evento imprevisto …
Milano, 3 luglio 2012, Moltissimi sono gli episodi di imprese o enti pubblici che si sono trovati a fronteggiare situazioni drammatiche createsi dalla perdita di dati significativi, che sono state costrette ad introdurre misure per la salvaguardia dei dati che di norma dovrebbero essere alla base di pratiche quotidiane, misure che includono la crittografia, la classificazione dei dati e delle procedure di base per la gestione delle informazioni.
La crescente necessità dei dipendenti di utilizzare le loro proprie unità mobili per accedere alle applicazioni di lavoro, comporta ulteriore necessità di sicurezza ed aumenta rischi e necessità di protezione. Sempre più le informazioni sono processate e salvate nel cloud, quindi in siti dei quali non si conosce la reale collocazione fisica, quindi si è costretti a fidarsi del fornitore della soluzione cloud, confidando nel fatto che questi abbia preso tutte le precauzioni necessarie per proteggere anche i propri dati.
Nel gennaio 2012, la commissione europea ha annunciato due importanti articoli legislativi che fanno riferimento ai dati personali dei cittadini europei: la direttiva Europea per la protezione dei dati e quella relativa alla sua regolamentazione. Delle due, la regolamentazione della protezione dei dati avrà un grande impatto sulla maggioranza di fornitori che raccolgono, conservano o condividono dati nella EU.
Con questa legge che regolerà la protezione dei dati, la commissione europea ha proposto una riforma globale delle norme attualmente vigenti. La nuova riforma estinguerà le attuali serie di norme frammentarie per riunirle in un’unica legge sui dati privati che si estenderà a tutta l’Europa. Sarà anche possibile per le aziende affrontare le questioni relative alla “data privacy” tramite un’authority che funga da supervisore per ciascuna nazione piuttosto che dover coordinare gli sforzi di conformità di ogni singolo paese europeo in materia.
Il tema generale della proposta di regolamentazione sulla protezione dei dati prevede che tutti i dati personali dovranno essere trattati in modo equo e trasparente. La proposta legislativa stabilisce che “ le specifiche finalità per le quali vengono trattati i dati debbano essere esplicite e legittime e finalizzate alla raccolta e salvaguardia dei dati stessi. I dati devono essere adeguati, pertinenti e limitati al minimo necessario per gli scopi per i quali avviene l’elaborazione; questo richiede in particolare la garanzia che questi non siano eccessivi e che il periodo temporale di memorizzazione sia assolutamente ridotto al minimo indispensabile.”

In aggiunta, la nuova regolamentazione offrirà ai consumatori un facile accesso ai propri dati ed il diritto di vederli cancellati o “dimenticati” su ogni sistema. In base al nuovo regolamento, le aziende che subissero gravi violazioni saranno tenute a comunicarlo tempestivamente alla propria autorità supervisore, comunque possibilmente entro le 24 ore.
I provider che non dovessero rispettare queste regole saranno tenute al pagamento di una sanzione che può arrivare fino al 2% delle sue entrate complessive. Se la proposta sarà confermata, diventerà un regolamento cui tutta l’Europa dovrà attenersi. Non è ancora chiaro quando la proposta sulla regolamentazione della “Data Protection” diventerà legge o se interverranno modifiche prima della sua approvazione definitiva, le previsioni dicono che dovrebbe entrare in vigore tra il 2013 e il 2015.
I governi, i legislatori e i consumatori non tollereranno più approssimativi approcci alla protezione dei propri dati ed una corretta protezione dei dati esclude il rischio di possibili perdite che avrebbero come conseguenza azioni legali da parte dei clienti.

Anche per queste novità a livello europeo, la raccomandazione che Active Solution & Systems ripete da quasi 20 anni è quella di affiancare ai sistemi di conservazione dei dati su disco, anche la soluzione a nastro (singolo o automatizzato). Questa precauzione assicurerà un ciclo virtuoso della conservazione dei dati, la possibilità di conservarli su cassetta in un luogo sicuro e diverso da quello di produzione ed infine la possibilità di effettuare un “disaster recovery” nella peggiore delle situazioni. Oltre a possibili problemi contingenti alle attività interne all’azienda stessa, oggi assistiamo sempre più a fenomeni esterni che possono mettere a rischio la sopravvivenza stessa di tutte le attività di un’azienda, pensiamo al furto dei prodotti di storage ed agli eventi naturali che ultimante hanno segnato anche zone d’Italia considerate sicure.

Le soluzioni di backup e archiviazione che Active Solution considera più adeguate sono quelle di Tandberg Data con le quali è possibile creare quel ciclo virtuoso per i dati che vengono mantenuti in linea sulle soluzioni di storage a disco e nello stesso tempo sempre disponibili perchè conservate in luoghi alternativi.

Active Solution & Systems
Fondata nel 1993, Active Solution & Systems S.r.l. ha sviluppato una vasta esperienza nell’area delle soluzioni di memorizzazione e della sicurezza di grandi volumi di dati , più propriamente in ambito STORAGE AREA NETWORK, DIRECT ATTACHED STORAGE, NETWORK ATTACHED STORAGE , iSCSI SAN , TAPE AUTOMATION BACKUP e DISK BACKUP ed è in grado di progettare e fornire le soluzioni più avanzate nell’ambito delle rispettive tecnologie. L’intera gamma delle apparecchiature che compongono l’offerta di Active Solution è stata studiata per incontrare le esigenze più evolute di tutti gli utenti che operano in questi ambienti. Active Solution annovera tra i suoi vendor aziende leader nei rispettivi settori, riconosciute a livello internazionale. Per maggiori informazioni:www.active.itTANDBERG DATA
Tandberg Data, è leader mondiale di soluzioni per la protezione dei dati per le piccole e medie imprese. La sua ampia offerta a costi competitivi di prodotti e servizi di storage, include le migliori soluzioni di storage basate su disco, su nastro, librerie e supporti, dischi rimovibili e software per il backup, la deduplicazione, l’archiviazione e il disaster recovery. Queste soluzioni sono proposte al mercato globale attraverso un qualificato canale di rivenditori, distributori e importanti produttori di Server OEM. Tutti i prodotti Tandberg Data sono coperti da un servizio e da una rete di supporto al livello mondiale. www.tandbergdata.com

ACTIVE SOLUTION & SYSTEMS S.r.l.
Via Angelo Moro 97 – 20097 San Donato Milanese (Milano)
Tel. 02 514843 – 02 51621392 Fax 02 51629377
information@active.it

Ufficio Stampa
Cynthia Carta Adv.
Tel 0245484666 – 338590959
cyncarta@cynthiacartaadv.it
www.cynthiacartaadv.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl