Maria Falcone: Mio fratello, un eroe solo!

12/lug/2012 17.53.30 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A venti anni dalla morte di Giovanni Falcone Maratea ospita Maria Falcone.

Maratea 15 Luglio 2012 –  A cura del professor Gennaro Colangelo, direttore artistico di Maratea Scena e la partecipazione della giornalista e scrittrice Francesca Barra e l’intervento di Giulio Francese, il 15 luglio 2012 alle ore 21,30 nella centrale Piazza Mercato di Maratea PZ, Maria Falcone racconterà la vita del fratello Giovanni Falcone.
Il 23 maggio 1992: la strage di Capaci, in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, sua moglie Francesca e tre uomini della scorta, scosse l’Italia come un terremoto immane, segnando le coscienze e dimostrando l’urgenza di una reazione intransigente e senza tentennamenti contro la mafia, da parte delle istituzioni e della società civile.
Da vent’anni Maria Falcone si dedica a mantenere viva la memoria di suo fratello con un’attività intensa che serva a tutti, ma soprattutto ai giovani, come educazione alla legalità.  E’ un’opera meritoria perché fu proiprio grazie al lavoro di Giovanni che lo Stato trovò finalmente il modo di combattere con efficacia il fenomeno mafioso. Senza il suo intuito investigativo, la sua visione ampia e la sua determinazione assoluta, Cosa Nostra avrebbe potuto continuare per anni a dominare incontrastata. Eppure – come traspare nelle pagine drammatiche e struggenti di questo libro di Maria Falcone che, affiancata dalla giornalista lucana esperta di mafia Francesca Barra, rievoca la vita di suo fratello – Giovanni si trovò molto spesso solo nel suo cammino.
Giovanni Falcone fu spesso solo perchè rinunciò a una vita normale, tanto da doversi frequentemente tenere a distanza dall’adorata moglie Francesca, da cui pensò addirittura di divorziare pur di tutelarne l’incolumità. E che morì con lui, in una delle rare occasioni in cui si erano concessi di stare da soli in macchina.
Dopo tutto questo Giovanni Falcone oggi è un eroe italiano, riconosciuto come tale nel mondo, il suo metodo rivoluzionario ha cambiato la nostra storia, il suo esempio le nostre coscienze.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl