A Senigallia la notte è verde. Per il secondo appuntamento con Notte Tinta, martedì 25 al Foro Annonario il Recital di Giobbe Covatta

Per il secondo appuntamento con Notte Tinta, martedì 25 al Foro Annonario il Recital di Giobbe Covatta COMUNICATO STAMPA A Senigallia la notte è verde.

24/lug/2006 08.51.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

A Senigallia la notte è verde. Per il secondo appuntamento con Notte Tinta, martedì 25 al Foro Annonario il Recital di Giobbe Covatta

 

 

Prosegue Notte Tinta, l’innovativo contenitore di muscia, teatro, racconti, mostre e poesia uniti dal filo conduttore dei colori, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Senigallia. Martedì 25 sarà la volta della notte verde.

Protagonista indiscusso di questo secondo appuntamento della kermesse sarà Giobbe Covatta che alle 21,30 al Foro Annonario si esibirà nel suo “Recital”. Ingresso gratuito.

Dopo il grande successo invernale di Melanina e Varechina, lo spettacolo interamente dedicato al rapporto tra continente africano e mondo occidentale, Giobbe Covatta torna con il suo umorismo intelligente e beffardo che lascia sempre aperte occasioni di riflessione su un nuovo argomento: quello dei sette peccati capitali. E alla fine scopriremo quali sono i dieci comandamenti del nuovo millennio!

Il programma della “notte” prevede inoltre in Pazza del Duca a partire dalle 20,30 sino alle 22,30, racconti, giochi, fiabe in verde. Alla Pescheria del Foro Annonario dalle ore 18,00 alle 24,00 sarà presentata la Campagna di comunicazione del PEAR - Piano Energetico Ambientale Regionale.

 

Gianni Covatta, in arte GIOBBE, nasce l’11 giugno 1956. Comico e attore, utilizza la sua vena umoristica in tutti i campi dello spettacolo, riscuotendo grande successo in ognuno di essi.
Il suo impegno umanitario lo porta nel mese di novembre del 1994 a diventare uno dei testimonial dell’AMREF (Fondazione Africana per la Medicina e la Ricerca). Da allora, ogni anno, dedica il suo tempo libero ai problemi africani e fornisce un concreto aiuto all’AMREF per portare a termine i propri progetti.

Teatralmente Giobbe Covatta ha debuttato nel 1991 al Teatro Ciak di Milano con lo spettacolo “Parabole Iperboli” ma la sua carriera nello spettacolo inizia nel 1987 con il programma settimanale “Una notte all’Odeon” in onda su Odeon Tv. Dopo moltissimi programmi ed apparizioni televisive nel 2001 appare a fianco di Serena Dandini e Corrado Guzzanti ne L’Ottavo Nano, Rai Due. Nell’aprile 2002 sostituisce Patrizio Roversi in qualità di conduttore di Velisti per Caso nel corso delle tappe messicane di Adriatica. Dal 2004 è ospite di “Mai dire domenica” con la Gialappa’s. Nel 1996 inizia anche la carriera nel mondo del cinema. Al Festival del Cinema di Venezia edizione 2005, presenta il film-documentario “Bimbi neri, notti bianche”, prodotto da AMREF per la regia di Giulio Manfredonia. A farlo conoscere al grande pubblico è però probabilmente la sua opera letteraria. Nel 1991 esce il libro, edito da Salani, “Parola di Giobbe” ed è subito successo, con oltre un milione di copie vendute. A quello sono seguiti altri best seller come “Pancreas trapiantato dal libro Cuore”, “Sesso fai da te”, edito da Zelig, “Dio li fa e poi li accoppa”, tratto dalla sua fortunata opera teatrale. Nel maggio 2002 esce “L’incontinente bianco” grande successo insieme a Paola Catella ZELIG editore. A giugno del 2005 esce “Corsi e Ricorsi ma non arrivai”, libro dall'insolita veste grafica basata sulle testate di quotidiani e periodici.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl