Le news della settimana del mitico Baraonda DiscoBar Cinquale (MS) - CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

08/ott/2006 16.10.00 Anomalia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
All’attenzione di: Redazione spettacoli
Da: FAB FOETUS

Con preghiera di pubblicazione
Vi prego per quanto possibile di dare il massimo risalto


BARAONDA discobar new born.....

Via Stradella, 547

Poveromo di Cinquale, (MS)

Info 0585/807245

http://www.baraondadiscobar.it/

myspace addiction!!!   http://www.myspace.com/baraonda
Per i chattaroli
http://javachat.azzurra.org/index.php?channel=baraonda


Visitate il nostro sito e lasciate sul forum le vostre impressioni sul locale, i dj, le serate etc.

Grandi news al Baraonda........

Il Baraonda è anche shot/chupito bar con una scelta di chupiti tra le più ampie della Versilia, ASSENZIO point, ben 6 varietà di ASSENZIO, il liquore tanto decantato dai poeti maledetti dell’800, indubbiamente l’ASSENZIO point più fornito della Toscana.


Il BARAONDA non ha bisogno di presentazioni, da almeno tre generazioni è meta di ritrovo dei giovani di Toscana e Liguria, tempio della miglior musica alternativa, sempre a ingresso libero, consumazione facoltativa è riuscito a restare per oltre 15 anni un punto di riferimento. Il BARAONDA si trova a due passi dal mare quindi è un luogo ideale per le serate del fine settimana...
Quest’anno molte novità, apertura di due punti bar nello splendido giardino del locale, in arrivo spille e adesivi in omaggio ai clienti, l’assenzio point più fornito della Toscana  e molte altre sorprese....
Il programma di questa settimana:



Mer 11 ottobre

Baraonda presenta:

RUMBLE IN THE JUNGLE – GUNS AND ROSES tribute band in concerto
A seguire:
Back to the 80’s FAB FOETUS dj
RUMBLE IN THE JUNGLE:
GENESI
Correva l’anno 1992. Era un caldo pomeriggio di inizio estate. Un’insolita orda di giovani metallari sciamava per le assolate vie di Torino. Un sordo richiamo rock li faceva confluire lentamente verso i cancelli della villa della Vecchia Signora. Il Delle Alpi piano piano si riempiva colmandosi di attesa per un evento che avremmo saputo poi irripetiboli. Il prato era protetto dalle ingiurie di migliaia di anfibi da uno strato di plastica bianca. Lunghi capelli sudati si incollavano a “chiodi” di pelle. Zainetti scarabocchiati, catene e stemmi della Merdeces ciondolavano nel campo della Juventus, vagando insieme ai loro proprietari (legittimi o no), all’ombra del palco che come una grandiosa cattedrale del Rock si ergeva imponente a ridosso di una curva. A lato una fila disordinata si snodava verso le poche docce, un vorticare di capelli bagnati lanciava schizzi verso il cielo. Infine il cielo si fece scuro. Il concerto poco dopo iniziò. I Rumble in the Jungle erano lì. Ancora non erano i Ritj, ancora non si conoscevano ma erano tutti lì. 
Noi c’eravamo, ognuno di noi, e forse insieme a noi c’erano anche molti di voi.
Non so se ricordate un gruppo di fiorentini che giocavano a pallone nell’attesa dell’inizio del concerto, fra quelli c’era il nostro chitarrista. E un pazzo che durante My Michelle stava a cavaceci di un compagno e, brandendo un cartoccio di Tavernello facendolo roteare, innaffiava gli astanti che pogavano? Ecco quello era il nostro bassista. Ricordate poi che durante l’andata prese misteriosamente fuoco un cesso di un vagone del treno? Ecco questo... di questo non so niente. E probabilmente, se anche voi c’eravate, vi ricorderete quanti  sollevarono la protezione del manto erboso, una di quelle zolle è ancora custodita da me, ed è qui di fronte mentre vi scrivo. 
Non lo sapevamo ma quella serata, che ci vide uniti insieme a migliaia di altri giovani, avrebbe dato il via ad una frana (un rumble) che a 12 anni di distanza ancora non accenna ad arrestarsi. Quelle stesse emozioni che ci avevano regalato i Guns N’Roses le volevamo rivivere sul palco, volevamo vedere sotto la gente che poga infoiata dal genio di Slash, volevamo vedere le morbide labbra delle ragazzine contorcersi nel tentativo di cantare le voluttuose note di Axl, volevamo vedere magliette con rose e pistole scontrarsi, cadere, rialzarsi per poi continuare a scontrarsi, volevamo vedere ginocchi nudi dagli strappi sui jeans danzare sotto il nostro palco... 
Volevamo e l’abbiamo fatto: abbiamo fondato i Rumble in The Jungle. 

STORIA
I RitJ nascono alla fine del 2001, con una formazione alquanto diversa da quella attuale. Nascono da un’idea del Fonta e del Gianku. Subito si aggregano il Berna al basso, il Degli (noto bassista dei Ciompo Rock) alla chitarra ritmica e il Siberian Naski (alias Andrea) alla voce. Tutti convinti di riesumare lo spirito dei GNR e di liberarlo sui palchi. Ma all’interno del manipolo di musicisti serpeggia uno strisciante malcontento. Sarà l’eroina o forse il crak o peggio ancora il Vinavil (Siberian Naski entra ed esce di continuo da centri di disintossicazione da Vinavil, lo sniffa), ma il gruppo stenta a trovare l’equilibrio necessario a compiere i primi faticosi passi. Fra il Fonta e il Degli, in particolare, ci sono delle vecchie ruggini, diatribe mai risolte, una atavica acredine (il Fonta si pipava regolarmente la nonna del Degli) che rendono le prove simili ad incontri di gladiatori.
La tensione sale fino a che diventa insostenibile. Un’ennesima ricaduta del Degli (il Degli soffre da sempre della terribile sindrome denominata "Otrus”) palesa l’ormai inevitabile rottura. Viene chiamato l’inossidabile Tizzy a riparare la situazione, per lui è tutto facile conosce i GNR da sempre li, ascolta prima di coricarsi e li ha nella sveglia per alzarsi, si vanta perfino di aver fatto, in gioventù, l’inter rail con Duff in giro per l’Europa. Si acclim.. si acclami.. si trova subito bene con tutti. Non proprio con tutti. Il brusco Berna ben presto inizia a manifestare insofferenza per l’irruenza ritmica di Tizzy. I malumori crescono sotto la cenere, i ragazzi che allora si chiamavano Panzer Roses, provano in una costante polveriera, una santa Barbara pronta ad esplodere ad ogni accordo scazzato. Per fortuna il Berna ha un fratello (vengono chiamati “i famigerati fratelli Piranhas”) anche lui suona il basso e anche lui conosce i Guns come le sue tasche, questi è Raff. Gli viene cortesemente chiesto dal Berna di sostituirlo e Raff accetta di buon grado, finalmente la sezione ritmica è completa. Monumentale e granitica la ritmica corre sui sicuri binari di basso, chitarra e batteria, un muro su cui la melodia può spruzzare i propri virtuositici murales. Ma c’è ancora una nota discordante, la dipendenza dal Vinavil del Naski è ormai diventato un problema più grosso del suo naso (che comunque è ormai otturato da un’overdose). La tensione è di nuovo alle stelle. Tutto si decide durante una famigerata cena. Di nuovo cambia tutto, il Bello (solo di nome) arriva alla voce. Ora, finalmente, sembra tutto perfetto l’ingranaggio inizia a muoversi all’unisono. I Panzer sono pronti per essere varati. Un famoso uomo di spettacolo si accorge dei Panzer, li assolda gli cambia nome e li spedisce sul fronte del palco. Finalmente i RUMBLE IN THE JUNGLE sono pronti a spaccare il culo a tutti. Macinano date su date, si fanno conoscere e si fanno riconoscere, soprattutto si fanno. Ma dopo un anno di successi le prodezze di Axl logorano le corde di Bello. Qualcosa si spezza. Cosa succede proprio quando tutto sembrava andare per il meglio? succede l’impensabile, Il Bello getta la spugna. I quattro cadono in uno stato di prostrazione. Sono amareggiati già pensano che tutto è finito. Ma non tutti i mali vengono per nuocere e comunque mal comune mezzo gaudio, piove sempre sul bagnato e chi va con lo zoppo sicuramente va più lento. La strada dei Quattro Rumble si incrocia con il prode Samu. Cantante di indiscusse qualità, voce d’ambulanza, esperienza decennale: è amore a prima vista. I quattro tornano ad essere cinque, il resto è leggenda...

http://www.rumbleinthejungle.it/



Gio 12 ottobre

BARAONDA TOSCANA FESTIVAL

Registrazioni dal vivo dei gruppi finalisti che saranno inseriti nel CD compilation.

TERZA SERATA: VYNILEITSUPERALFA
A SEGUIRE:
I WANNA ROCKKKKKKKKKKK by Richard dj & Paolo Uccello


Ven 13 ottobre

Baraonda & Enemy records presentano:

In pista Priveé: Ogni venerdì METAL MASSACRE NIGHT

La metal night del “Bara”


In consolle:

Janet (Hard rock – Heavy metal)
Richard
(Stoner – Heavy metal)
Asesino (Thrash – Black metal)

Pista centrale:

THE DANCEHALL NEVER STOP: In consolle MGZ + RICCA dj’s



Sab 14 ottobre

Baraonda & Enemy records presentano:

Ogni sabato DARK AGE NIGHT

La notte oscura del “Bara”


In consolle:

F.L.A. (Electro – Rythm&Noise)
Somnambulist
(Death rock – Gothic rock)


ESPOSIZIONE: TBA

Pista centrale:

DISCORDIA DANCEFLOOR: In consolle FAB FOETUS + RICCA dj’s




PROSSIMAMENTE.........


Mer 18 Ottobre Baraonda presenta:
LAST DANCE (USA) in concerto

Supporter BEATA BEATRIX

Sul palco del BARAONDA uno degli ultimi baluardi del Gothic rock californiano

Dal vivo, The Last Dance sono oggi una delle macchine da concerti più scatenate dell'ambiente dark-gothic-electro-darkwave internazionale.

http://www.thelastdance.com/

A seguire: Back to the 80’s FAB FOETUS dj


LA SERATA E’ A INGRESSO LIBERO!!!!


Gio 19 Ottobre
BARAONDA TOSCANA FESTIVAL Registrazioni dal vivo dei gruppi finalisti che saranno inseriti nel CD compilation.
QUARTA SERATA: THE BLACK BOBOTOO PETROL CHEMICAL BACKLOGKOBAYASHI
A SEGUIRE:
I WANNA ROCKKKKKKKKKKK by Richard dj & Paolo Uccello

Ven 20 Ottobre

In pista Priveé: BARAONDA & ENEMY RECORDS presentano: Metal Massacre night, in consolle: Christian (Hard rock – Heavy metal) Janet (Hard rock – Heavy metal) Richard (Stoner – Heavy metal)

Pista centrale:

THE DANCEHALL NEVER STOP: In consolle MGZ + RICCA dj’s

Sab 21 Ottobre

In pista Priveé: BARAONDA & ENEMY RECORDS presentano: Dark Age night,
in consolle:
MDK (EBM – Industrial) Robert’O (New wave – Punk)

Pista centrale:

DISCORDIA DANCEFLOOR: In consolle FAB FOETUS + RICCA dj’s
ESPOSIZIONE: TBA

Mer 25 Ottobre Baraonda presenta:
ALBERTO CAMERINI in concerto
Torna al BARAONDA l’arlecchino elettronico!!!
Una data da non perdere, ancora una volta dal vivo
TANZ BAMBOLINA, ROCK’N’ROLL ROBOT e molte altre....

http://www.albertocamerini.com/

A seguire: Back to the 80’s FAB FOETUS dj


Gio 26 Ottobre

ROCK FM PARTY!!! ARIEL & MAX DE RIU dj

SECONDO APPUNTAMENTO AL BARAONDA PER IL PARTY DELLA RADIO PIU’ ROCKKKKKK D’ITALIA!!!


Ven 27 Ottobre

In pista Priveé: BARAONDA & ENEMY RECORDS presentano: Metal Massacre night, in consolle: Christian (Hard rock – Heavy metal) Asesino (Thrash – Black metal)

Pista centrale:

THE DANCEHALL NEVER STOP: In consolle MGZ + RICCA dj’s

Sab 28 Ottobre

In pista Priveé: BARAONDA & ENEMY RECORDS presentano: Dark Age night,
in consolle:
Alelleb (Dark wave – Neofolk) Seele in not (EBM – Futurepop)

Pista centrale:

DISCORDIA DANCEFLOOR: In consolle FAB FOETUS + RICCA dj’s
ESPOSIZIONE: Richard SilvaggioVolti in penombra

Mar 31 Ottobre

BARAONDA HORROR NIGHT

Allestimenti da brivido, sorprese & more.....

In pista Priveé: BARAONDA & ENEMY RECORDS presentano: Dark Age night,
in consolle:
MDK (EBM – Industrial) Somnambulist (Death rock – Gothic rock)

Pista centrale:

HORRO DANCE PARTY: In consolle MGZ + RICCA dj’s

VEN 10 NOVEMBRE (NUOVA DATA)

Baraonda presenta:

FUZZTONES in concerto

I paladini del Garage rock tornano a infiammare il palco del Baraonda con le loro emanazioni lisergiche, se amate i White Stripes & Co. Non perdete l’esibizione dei loro ispiratori!!!

http://www.fuzztones.net/
A seguire: Back to the 80’s FAB FOETUS dj

GIO 30 NOVEMBRE

Baraonda presenta:

THE SAINTS in concerto

+Supporter
La leggenda del punk australiano sul palco del BARAONDA!!!

http://www.saintsmusic.com/
A SEGUIRE:
I WANNA ROCKKKKKKKKKKK by Richard dj


FEBBRAIO 2007

Baraonda presenta:

UK SUBS in concerto
+
VIBRATORS

Due dei gruppi fondamentali del primo punk inglese arrivano ad infiammare il palco del BARAONDA!!!
Un concerto assolutamente da non perdere!!!

http://www.uksubs.co.uk/
http://www.thevibrators.com/


A seguire: Back to the 80’s FAB FOETUS dj

Questo messaggio ti viene inviato in osservanza della legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. Se non sei interessato a riceverlo (o la consideri un'invasione per la tua privacy), ti basterà inviare una e-mail avente come oggetto la dicitura cancella. Non riceverai più alcun messaggio. Ricordati di usare lo stesso nome e la stessa e-mail con cui risulti iscritto.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl