GEZE GmbH passa all’energia verde

10/feb/2014 19:50:36 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GEZE si impegna ad utilizzare fonti di energia alternative. Presso la sede della società a Leonberg e nella filiale Sonderkonstruktionen a Boxberg-Schweigern nel distretto di Main-Tauber, tutti gli edifici ed i sistemi sono privi di emissioni e funzionano ad energia elettrica rinnovabile prodotta da centrali idroelettriche. L’accordo con il fornitore di energia EnBW Energie Baden-Württemberg è valido fino alla fine del 2015.

“La sostenibilità è uno dei nostri principi guida. Costantemente ci sforziamo di utilizzare le risorse in maniera responsabile per mantenere un ambiente sano per le generazioni future. Il passaggio all’energia verde da parte di una società con impianti di produzione ad alta intensità di capitale contribuisce a limitare il cambiamento climatico e a ridurre l’impatto ambientale dei nostri prodotti, migliorando di conseguenza anche l’opportunità di mercato nel “mercato green building”, afferma il CEO, Brigitte Voster-Alber.

Dallo sviluppo del prodotto e della produzione, alla vendita, manutenzione e assistenza post-vendita, GEZE opera secondo standard di sostenibilità. Il passaggio all’energia verde da parte di GEZE è un obiettivo costante, si tiene conto infatti dei criteri ambientali in tutte le attività aziendali. Il sistema di gestione ambientale GEZE è stato certificato in conformità con la norma ISO 14001 valida a livello globale. Il responsabile della protezione ambientale dell’azienda fornisce costantemente nuove soluzioni per ridurre il consumo energetico. Ciò si ottiene, ad esempio, con l’ausilio dei moderni sistemi di controllo di illuminazione o di produzione di energia efficienti e dei sistemi di trasporto.

Inoltre, la serie di chiudiporta GEZE TS 4000 e TS 5000 hanno ottenuto la EPD ( Environmental Product Declaration ) certificato di sostenibilità, un marchio di qualità ecologica riconosciuto a livello mondiale. L’EPD può essere utilizzato insieme alla certificazione di sostenibilità degli edifici – che sta diventando sempre più importante – per esempio attraverso i sistemi internazionali di valutazione BREEAM e LEED, o ai sistemi gestiti dalla DGNB (German Sustainable Building Council ) o al Ministero Federale delle Costruzioni. I chiudiporta sono sostenibili semplicemente in virtù della loro funzione, in quanto evitano che le porte siano lasciate aperte involontariamente, mantengono l’aria fredda fuori, e aiutano a risparmiare energia utilizzata per il riscaldamento . Allo stesso modo, i sistemi di porte automatiche hanno un potenziale di risparmio energetico grazie alla loro chiusura affidabile. Le automazioni per la finestra ” intelligente ” utilizzate per la ventilazione naturale, sono dotate di comandi e sensori per aprire e chiudere le finestre in modo controllato. Soddisfano le norme per ridurre al minimo il consumo di energia che si applicano nell’ Unione Europea, e che sono stabilite nell’Ordinanza relativa al Risparmio Energetico (EnEV ) in Germania. Numerosi edifici in Germania che hanno ottenuto il “certificato DGNB ” sono dotati della  tecnologia GEZE per porte e finestre .

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl