Un intero paese sempre più coinvolto nel backstage di "Halloween - La Festa delle streghe" a Corinaldo dal 2?= =?iso-8859-1?Q?7 al 31 ottobre?7 al 31 ottobre

Dietro a risultati simili infatti, c'è un intero paese che si mobilita anno dopo anno in uno spirito che si riassume bene nel vecchio detto che l'unione fa la forza.

20/ott/2006 09.00.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

Edizione che cresce. Un intero paese sempre più coinvolto nel backstage di “Halloween - La Festa delle streghe” a Corinaldo dal 27 al 31 ottobre. Cinque giorni di festa che impegnano forze degne di una impresa. …Puntiamo sempre alla Luna. Mal che andrà... avremo vagabondato fra le stelle

 

Diciassette taverne invece di 13. Oltre 20 persone nello staff centrale invece della precedente dozzina. Circa 600 persone coinvolte volontariamente nell’intera organizzazione durante la festa, coordinate dalla Associazione Turistica Pro Loco di Corinaldo, guidata dal Presidente Giuseppe Falcinelli. Nuovi spazi messi a disposizione dalla gente del paese. Nuove professionalità impegnate dietro le quinte nei preparativi di questi giorni tra ingegneri, informatici, grafici, artisti. Nuovi spettacoli. Si amplia quest’anno il backstage di “Halloween - La festa delle streghe” dal 27 al 31 ottobre, che solo l’anno scorso ha attirato a Corinaldo 80 mila persone facendola definire la “Capitale d’Italia di Halloween”. Cinque giorni di festa per un attesissimo “Carnevale d’autunno”, in uno dei cento borghi più belli d’Italia, che impegnano forze degne di una impresa.

Dietro a risultati simili infatti, c’è un intero paese che si mobilita anno dopo anno in uno spirito che si riassume bene nel vecchio detto che l’unione fa la forza. “L’esperienza e la saggezza degli adulti unita alla capacità e la voglia di fare dei giovani èil nostro slogan - spiega il Presidente Falcinelli - Ha un impatto fortemente sociale il lavoro del backstage. Significa condivisione. Ci sono famiglie che lavorano insieme. Nonni e nipoti. Genitori e figli. Amici. Professionisti e amatori. Adulti e bambini. Giovani e anziani tra saggezza e incoscienza, capacità di sognare e di realizzare messe insieme per un obiettivo comune. Ognuno mette in gioco tempo, risorse (si tratta di volontariato), competenze, idee e passione. ognuno contribuisce a trasformare questo paese che ha ottenuto anche la Bandiera Arancione della qualità, e quella verde per l’agricoltura, nella Capitale di Halloween”. Una capitale accogliente. Dalla cinta muraria quattrocentesca, alle porte, i camminamenti, le sue viuzze, le cento scale, le torri, i vicoli da scoprire. Tutto è ripensato scenograficamente per l’occasione e resta nel ricordo delle migliaia di visitatori in arrivo da tutta Italia. Per questo la festa è cresciuta sempre di più in questi 9 anni. E per questo, per restare ancorati all’anima originaria della festa e non farsi travolgere dal meccanismo in continua crescita visto il successo e gli ospiti e le aspettative, lo staff della Pro Loco quest’anno si è dato un tema. La luna. È lei il cuore di tutto, come testimonia anche il logo naturale della festa di Corinaldo. Lei che tiene vivi i sogni. Il sottotitolo della festa dunque quest’anno è “Puntiamo sempre alla Luna. Mal che andrà... avremo vagabondato fra le stelle”.

 

La festa

La festa si svolge dal 27 al 31 ottobre (ingresso gratuito). Cinque giorni di festeggiamenti da brividi  a Corinaldo per truccarsi a tema, ballare per le vie del paese, lasciarsi trasportare dalle atmosfere magiche, assaporare la cucina casereccia delle taverne “da paura” o aggirarsi per il paese con caldarroste e vin brulè, assistere agli spettacoli che quest’anno annoverano anche una novità: il musical da paura. Come da paura è il famoso “Tunnel” divenuto un must della festa e attraversato anche da Dario Argento. Allo scoccare delle 17.17 ogni giorno a Corinaldo la festa ha inizio. “L’ingresso è libero, l’uscita non garantita...”. Attesa ormai da 6 anni a questa parte, l’elezione di Miss Strega, concorso nazionale per eleggere la “Strega” del terzo millennio che quest’anno vede come madrine Elena Santarelli e Ramona Badescu. La serata che si svolge il 30 ottobre in piazza del Cassero alle 21.30 sarà presentata da Marco Liorni. Ma ci sono anche altri spettacoli. Fuochi piromusicali, scenografie spettrali, taverne, giochi e laboratori per i più piccini: “Costruendo La Paura” a partire dal pomeriggio, animazione, musica, cabaret, performance di strada, allestimenti, il convegno dedicato alle paure. L’evento è organizzato dall’Associazione Turistica Pro Loco di Corinaldo con la partecipazione del Comune di Corinaldo.

 

“Halloween, La Festa delle Streghe”

Ufficio Stampa: Alessandro Piccinini Comunicazione

Tel 338/4169263 - 071/7922244

PER ACCREDITI STAMPA E OSPITALITA’ GIORNALISTI

Gloria Gasparrini 339.6829791

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl