Progetto ELIH-Med, risultati e prospettive in un incontro a EnergyMed

26/mar/2014 21.05.41 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NAPOLI. Dal progetto ELIH-Med avviato dal Comune di Frattamaggiore per la riduzione della bolletta energetica nelle abitazioni con nuclei familiari a basso reddito, alle nuove opportunità sul tema dell’efficienza energetica previste nella programmazione comunitaria 2014/2020. E’ questo il tema che verrà discusso, sabato 29 marzo alle ore 10.30, nel corso del convegno che si svolgerà nella Sala Tirreno del padiglione 4 della Mostra d’Oltremare di Napoli, nell’ambito della settima edizione di EnergyMed. Un incontro tecnico che verte su una tematica strategica per la Regione Campania, inserito nella cornice della più importante mostra sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica nel Mediterraneo. Al convegno,  promosso dal Comune di Frattamaggiore e dall’ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente – interverranno l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania Fulvio Martusciello, il direttore vicario della Direzione Generale Sviluppo Economico della Regione Campania Fortunato Polizio, il sindaco del Comune di Frattamaggiore Francesco Russo, la responsabile del servizio Formazione e Informazione dell’Unità di Efficienza Energetica dell’ENEA Anna Moreno, il coordinatore del progetto ELIH-Med Bartolomeo Sciannimanica, il consulente in Materie Energetiche e Politiche Territoriali del Progetto ELIH-Med del comune di Frattamaggiore Cristian Filagrossi, ed infine Ennio Rubino, amministratore delegato della STRESS Scarl. Il giornalista Espedito Pistone coordinerà i lavori. Tema centrale del dibattito, l’esperienza avviata dal Comune di Frattamaggiore in qualità di partner operativo del progetto di ricerca europeo denominato ELIH-MED (Energy Low Income Housing in the Mediterranean), giunto nella fase di sperimentazione e monitoraggio delle soluzioni tecnologiche individuate per il risparmio energetico. In particolare, a Frattamaggiore l’intervento pilota ha riguardato la riqualificazione di 18 unità immobiliari di Edilizia Residenziale Pubblica, con l’obiettivo minimo di una riduzione del 40% dei consumi energetici. Il progetto europeo, va ricordato, ha tra i suoi obiettivi finali la stesura del programma operativo per l’efficienza energetica nelle abitazioni delle città che si affacciano sul Mediterraneo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl