Maison Anselmet

01/apr/2014 19:21:04 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La storia di Maison Anselmet è la storia tramandata da generazioni di uomini che hanno legato la loro vita alla terra e ai suoi frutti: è storia di passione, di fatica, di lavoro, è la vita degli Anselmet.
La prima traccia certa di un Anselmet vignaiolo si ha nel 1585 attraverso un contratto di acquisto di una vigna in località Villeneuve, da allora la passione di fare vino si è tramandata di padre in figlio, sino alla fine degli anni settanta.
Nel 1978 Renato Anselmet, padre di Giorgio, decide di proseguire la tradizione di famiglia, ma di iniziare a produrre vino non solo per il proprio consumo personale gettando le basi per quella che sarebbe divenuta nel giro di pochi anni una delle più importanti e apprezzate realtà viti-vinicole della Valle d’Aosta: Maison Anselmet.
Anno dopo anno, sono stati selezionati i vigneti, ampliati gli ettari coltivati e aumentata la produzione in termini quantitativi e qualitativi.
Sono state introdotte innovazioni tecniche e tecnologiche, fatte scelte coraggiose che hanno trasformato una piccola azienda in un punto di riferimento della viticultura, non solo valdostana. Dalle 70 bottiglie imbottigliate da Renato nel 1978 con etichette fatte dalle stesse mani che lavoravano la vigna, Giorgio supera, nel 2008, quota 70.000 bottiglie.
Ciascuna bottiglia racchiude la filosofia della Maison e il carattere degli Anselmet, perché il vino per loro è passione, è piacere, è qualità, è tradizione e, non ultimo, è condivisione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl