Si è chiusa la prima edizione della Rassegna “MezzaLuna d’Autore”.. un arrivederci ad ottobre sempre ad Alassio, sempre all’Osteria Mezzaluna

27/mag/2014 07:28:38 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Rassegna MezzaLuna d'AutoreGiovedì 22 maggio si è chiusa la prima edizione della Rassegna “MezzaLuna d’Autore” presso l’Osteria Mezzaluna di Alassio. La Rassegna è nata con l’intento di offrire un appuntamento di qualità artistica nei mesi invernali dove le proposte musicali sono esigue. Una sfida vinta dal direttore artistico Massimo Schiavon e dall’Osteria Mezzaluna nella persona di Gianni Gallo. Sette serate di Buona Musica d’Autore con una chicca jazz del 20 febbraio scorso che ha visto protagonista il raffinato pianista Riccardo Zegna accompagnato dal Maestro Giampaolo Casati. Grandi nomi si sono alternati e hanno scaldato le fredde serate invernali alassine: Armando Corsi, Jade, Max Manfredi, Matteo Nahum, Federico Sirianni, Matteo Negrin, Emanuele Belloni, Michele Ascolese e lo stesso Massimo Schiavon. La rassegna si è aperta, così come si è chiusa, con un live del cantautore ligure Massimo Schiavon; ieri sera in duo con il Maestro Armando Corsi. La chitarra che “sorride” di Corsi si è sposata con la poesia di Schiavon per sigillare un live coinvolgente e appassionante. Questo live non è stato un concerto fine a se stesso ma rientrerà in un progetto più ampio che sposerà i suoni e i profumi di Liguria nei prossimi mesi estivi. Sarà un viaggio nella musica d’autore italiana da parte di due Artisti che hanno respirato quella musica e condiviso il palco con esimi rappresentanti: Ivano Fossati, Enzo Jannacci, Edoardo De Angelis, Cristiano De André, Bruno Lauzi, Sergio Endrigo e molti altri. Massimo Schiavon e Armando Corsi si sono spesso incrociati sul palco e nel 2012 la chitarra di Corsi è diventata protagonista nel brano “Blu” contenuto nel secondo album di Schiavon; quest’ultima fatica discografica “Piccolo Blu” ospita inoltre una traccia preziosa “I passi di una donna”, ultimo brano scritto integralmente dal Maestro Enzo Jannacci. Come ama definirlo Schiavon: “Non un semplice brano ma un dono dall’amico Enzo”.
Massimo Schiavon non solo delicato cantautore ma anche importante operatore culturale sensibile al sociale, fin da dicembre 2012 è amico del Gaslini e sostiene la struttura pediatrica. Il suo appoggio si è reso concreto prima con il video “Scendi Piano” (testo – musica Massimo Schiavon, grafica – animazione Marta Delfino) e in seguito con numerose date live di promozione dell’album, dove tutto il ricavato era devoluto alla Gaslini Onlus. Tutt’oggi proseguono le date live con lo stesso obiettivo a sostegno del progetto pionieristico e all’avanguardia “La Casa sull’Albero”, un progetto per intercettare e contrastare il maltrattamento e l’abuso sui bambini.
Per l’ultimo appuntamento della Rassegna il duo Massimo Schiavon Armando Corsi ha proposto un viaggio nella musica cantautorale italiana con arrangiamenti preziosi e finezze solo strumentali. Tra queste ultime “Sonatina” e “Ave Maria” con Armando Corsi in assolo che ha fatto calare un silenzio surreale nel locale. Sempre in strumentale ma insieme, sono state eseguite “Itinerari”, “Enrica” e “A Coellia”; da solo Massimo Schiavon ha eseguito due brani di suo conio “E magari si” e “I passi di una donna”. Una scaletta incalzante e ricca di Buona Musica dove brani di Fabrizio De André, Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Lucio Dalla, sono stati intercalati a brani del cantautore ligure Schiavon. Questi ultimi tratti da “Piccolo Blu” e “Senza Rotta” suo primo lavoro discografico. Una vera perla è stata la canzone di Fabrizio De André “Canto del servo pastore” eseguita in genovese con testo tradotto in lingua dialettale dal poeta Antonio Boscione.
Per questo duo l’arrivederci è per quest’estate, per la Rassegna “MezzaLuna d’Autore” bisognerà attendere fino a ottobre.

Monica Torriani
www.corpomenteanima.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl