Innovare: creatività e metodo per sviluppare prodotti che conquistano

11/lug/2014 18.42.24 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il prossimo prodotto deve essere quello che fa guadagnare o fallire: innovare è la parola d’ordine per un’azienda che intende stare sul mercato, ma è anche un’attività che richiede competenze trasversali, per ottimizzare l’impiego di risorse dell’impresa. GC&P (www.gianesincanepari.com), nell’ambito delle attività di formazione e di cultura manageriale, propone una Master Class gratuita con gli esperti in sviluppo di prodotto, che si terrà martedì 15 luglio dalle 15.30 alle 18.30 alla Fondazione La Fornace dell’Innovazione (Via Strada Muson, 2/C, Asolo – TV). L’invito è rivolto ad imprenditori, general manager e responsabili di ufficio tecnico delle aziende. Si richiede una prenotazione a c.canciani@gianesincanepari.com (tel. 0423 951785).

«L’azienda investe nello sviluppo di prodotti, che devono rappresentare un successo di business, creando nuove occasioni di crescita  – afferma Gaetano Cocco, consulente GC&P che terrà la Master Class. Spesso, nella piccola impresa, non ci sono grandi capitali da investire in ricerca, e per questo diventa fondamentale avere un metodo che consenta di ottimizzare le risorse destinate allo sviluppo di prodotto. La “Lean” ispira un metodo che risolve questa esigenza, mettendo all’opera un mix di competenze a carattere tecnico, ma anche strategico e gestionale.»

MC-innovazioneProdotto

Un metodo, fatto di strategie e strumenti, che viene esposto nella Master Class per dare una visione globale di come sia possibile ottimizzare le risorse per trasformare la creatività, che sicuramente esiste in azienda, in un prodotto concreto e vincente sul mercato, in un contesto, come l’attuale, che non concede di commettere errori. Strumenti operativi, mutuati dalla dottrina “Lean”, come le “pianificazioni visuali”, l’uso di “indicatori” e la “Oobeya”, (la “grande stanza”) della progettazione dove, grazie alla presenza di tutte le competenze trasversali, la comunicazione è efficace e tempestiva, ed è più immediato prendere decisioni condivise. Ogni gruppo di lavoro potrà così bilanciare competenze, strategie e gestione delle risorse, in coerenza con il piano di sviluppo del prodotto che l’azienda ha predisposto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl