Apindustria sostiene le aziende veronesi: “Insieme si può!”

22/set/2014 11:12:43 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Verona, 16 settembre 2014 – Continua l’impegno di Apindustria a favore dello sviluppo delle pmi del territorio veronese. In particolare, in occasione di abitare il tempo 2014 (VeronaFiere, 24-27 settembre), Apindustria promuove l’imprenditorialità attraverso la cooperazione e lo sviluppo di nuove strategie.

E’ il caso di Verona Network, rete che unisce sette aziende dell’interior design, associate di Apindustria (Arredoluce, Concordia Marmi, Mainardi Sistemi, Menotti Specchia, Metal Riv, Santo Passaia, Samo e Inda). Sono tutte imprese presenti sul mercato da molto tempo e che possono vantare un’esperienza pluriennale nel settore.

Il fine di VeronaNetwork è quello di promuovere le attività delle pmi veronesi, rendendole complementari e in grado di ottimizzare i propri servizi.
Essenziale è il concetto di condivisione: interessi comuni portano a ideare iniziative vincenti, con una soddisfazione maggiore del cliente.
L’AD di Mainardi Sistemi e Presidente di Api Giovani, Alessandro Ferrari, ha definito Verona Network un progetto “vantaggioso per le aziende che ne fanno parte, di stimolo e d’aiuto per le imprese che prendono in considerazione la condivisione della progettualità con altri”.

Obiettivo primario di quest’iniziativa è la penetrazione di mercati, altrimenti poco accessibili per aziende di questo genere. L’unione fa la forza e secondo Apindustria “Insieme si può!” ampliare il proprio orizzonte commerciale, grazie anche all’utilizzo di una comunicazione veloce e di qualità, in grado di collegare le esigenze dell’intero globo.

Esempio dell’efficienza di questo progetto è la realizzazione all’interno di Abitare il tempo 2014 dell’esclusiva concept room Wine & Relax, in collaborazione con l’architetto Nicola Giardina Papa. Quest’ambiente si sviluppa su due diverse sfaccettature, una classica e una di tendenza maggiormente contemporanea. Entrambe mirano a creare un’atmosfera rilassante e adatta alla degustazione di vini, grazie anche all’uso di differenti materiali.

“Continueremo a lavorare per consolidare la sinergia tra i prodotti, migliorare l’organizzazione della rete e, non da ultimo, per incrementare il numero delle aziende aderenti al network” ha dichiarato Chiara Dal Corso, imprenditrice di una delle attività appartenenti alla rete (Concordia Marmi) e coordinatrice del progetto. Nuova strategia d’impresa, al passo con i tempi, che permette lo sviluppo delle eccellenze Made in Italy attraverso la sinergia tra le parti.

Apindustria Verona
Via Albere 21, Verona
info@apiverona.net
T. 045 810 2001
Press office Terzomillennium:
Elisa Andreatta elisa@terzomillennium.net

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl