È disponibile nelle librerie e sui portali “Il burnout nella scuola” di Francesco Chirico e Giuseppe Ferrari, pubblicato da Edizioni FerrariSinibaldi

30/set/2014 15.13.14 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

È uscito nelle librerie e nei canali di vendita on-line “Il burnout nella scuola” scritto da Francesco Chirico e Giuseppe Ferrari e pubblicato da Edizioni FerrariSinibaldi. Primo volume pubblicato in Italia che affronta la sindrome di burnout nella scuola, offre degli strumenti concreti a medici competenti, psicologici e professionisti, che potranno avvalersi di un valido riferimento per impostare il proprio lavoro in un’ottica altamente professionale e pragmatica.

Il termine inglese “burnout” – letteralmente “bruciato”, “fuso” – indica una condizione di esaurimento emotivo derivante da stress causato da condizioni di lavoro sfavorevoli e da fattori legati alla sfera personale e ambientale. Questo termine viene utilizzato per indicare lo stato di un lavoratore che è affetto da esaurimento (stanchezza psicofisica e sensazione di essere emotivamente svuotato), disaffezione lavorativa (atteggiamento negativo e di distacco verso l’attività lavorativa) e ridotta efficacia professionale (sensazione di diminuzione o perdita sia della propria competenza professionale, che del proprio desiderio di successo). Questa sindrome caratterizza le cosidette “helping professions” o professioni “high touch”, ovvero quelle professioni di carattere sociale relative ad ambiti ad elevata implicazione relazionale.
Al giorno d’oggi, la categoria degli insegnanti è forse tra le più esposte al rischio burnout, soprattutto a causa dei profondi e radicali cambiamenti socio-culturali subìti dalla nostra società in questi ultimi decenni. La maggioranza degli insegnanti, anche se soddisfatti del proprio lavoro, crede che esso non sia sufficientemente valorizzato dalla società, che il compenso economico non sia adeguato agli sforzi compiuti e che vi siano bassi livelli di sostegno e scarsi incentivi allo sviluppo e alla crescita professionale da parte delle Istituzioni.

SCHEDA LIBRO

Il volume nasce dall’esigenza di fornire al consulente che si occupa di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro strumenti specifici per la valutazione e il trattamento del burnout e che si differenzino da quelli utilizzati per lo stress lavoro correlato (in riferimento al D.Lgs. 81/08).
Gli autori presentano il rischio psicosociale da burnout a trecentosessanta gradi: dall’epidemiologia alla clinica, dagli aspetti diagnostici a quelli relativi ai principali adempimenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (come la sorveglianza sanitaria, la valutazione del rischio, le misure di prevenzione e protezione, l’informazione e la formazione dei lavoratori). Non vengono tralasciati neppure gli aspetti medico legali quali, per esempio, quelli relativi al giudizio di idoneità, alla denuncia di malattia professionale o al risarcimento del danno biologico nel caso di un lavoratore in burnout.
Vengono proposti un metodo di valutazione del rischio burnout, applicabile in modo particolare alla categoria degli insegnanti, denominato VA.RI.B.O. (VAlutazione del RIschio BurnOut) e un test, lo School Burnout Inventory, per rilevare il rischio burnout individuale.
Completano l’opera gli allegati tecnici, direttamente scaricabili dal portale di Edizioni FerrariSinibaldi: slides per l’informazione agli insegnanti, check-list per la valutazione del rischio, il School Burnout risk Questionnaire (SBrQ), un esempio della valutazione del rischio.

“Il burnout nella scuola” analizza in profondità la sindrome del burnout all’interno dell’ambiente scolastico. È un libro pensato non solo per il medico competente, per il responsabile della sicurezza sui luoghi di lavoro e per gli operatori sociali, ma anche per tutti coloro che sentano la necessità di approfondire il tema dei rischi psicosociali nella scuola.

Francesco CHIRICO è Medico chirurgo, Specialista in Medicina del Lavoro, Medico Autorizzato in Radioprotezione, Medico Principale della Polizia di Stato presso il Centro Sanitario Polifunzionale di Milano dove, in qualità di Responsabile del Servizio di Medicina del Lavoro, si occupa di consulenze in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e di esecuzione di indagini ambientali nelle “aree riservate” della Polizia di Stato. Medico competente per diversi Istituti Scolastici. È inoltre responsabile di diversi progetti di formazione per la sicurezza nei luoghi di lavoro (tra cui corsi di formazione per Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione). Insegna ai corsi di formazione dei Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione della Polizia di Stato ed è autore di diversi articoli di Medicina del Lavoro su riviste nazionali («Giornale Italiano di Medicina del Lavoro» e «INAIL»). Provisional Auditor OHSAS 18001 (sicurezza nei luoghi di lavoro), autorizzato IRCA (International Register of Certificated Auditors).

Giuseppe FERRARI è il Presidente della SIPISS – Società Italiana di Psicoterapia Integrata per lo Sviluppo Sociale, membro Ispso – The International Society for the Psychoanalytic Study of Organizations, nonché Direttore Editoriale di Edizioni FerrariSinibaldi. È direttore scientifico del Master in Psicologia Clinica del Lavoro promosso da SIPISS. Psicologo e psicoanalista e si occupa di terapia individuale e di coppia. È esperto di problematiche relazionali e dell’umore. Specializzato nello studio e nella ricerca sul disagio psicosociale. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni nell’ambito dello studio e della ricerca sui rischi psicosociali.

“Il burnout nella scuola” di Francesco Chirico e Giuseppe Ferrari, Edizioni FerrariSinibaldi, in libreria e sui portali – pp. 438, euro 34,00

Ufficio Stampa
Edizioni FerrariSinibaldi
Via Ciro Menotti 9 – 20129 Milano
Phone +39 02 83421879
Fax +39 02 83422112
Web www.edizioniferrarisinibaldi.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl