"Arrivi e partenze, ovvero storie in valigia" in sce?= =?iso-8859-1?Q?na la mattina del 6 gennaio al Teatro la Fenice di Senigal?= =?iso-8859-1?Q?lia con ingresso gratuito, aspettando la Befana... ?na la mattina del 6 gennaio al Teatro la Fenice di Seniga

_sulla tratta ferroviaria Ancona - Roma, dai piccoli paesi delle Marche, fino agli anni Sessanta, si potevano trovare dei particolari viaggiatori, i "corrieri" che, carichi di enormi valigioni, prendevano il treno della notte per arrivare a Roma in mattinata, consegnare le loro merci (uova, selvaggina, verdure, piccoli oggetti_) ed essere poi di ritorno in serata.

04/gen/2007 15.10.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

“Arrivi e partenze, ovvero storie in valigia” è lo spettacolo di teatro per ragazzi che andrà in scena la mattina del 6 gennaio al Teatro la Fenice di Senigallia con ingresso gratuito. Aspettando l’arrivo della Befana che porterà le tradizionali calze piene di dolcetti

Sarà una grande festa tutta dedicata ai più piccoli quella della mattina del 6 gennaio al teatro La Fenice di Senigallia, inizio ore 10,30, ingresso gratuito. Il Comune di Senigallia Assessorato alle Attività Economiche per il giorno dell’epifania ha organizzato la tradizionale festa della Befana. Sponsor dell’evento sono i due centri commerciali di Senigallia “Il Maestrale” e “Cityper” che hanno voluto contribuire all’iniziativa del Comune che da anni coinvolge centinaia di bambini.
Sarà uno spettacolo di teatro per ragazzi quello che precederà l’arrivo della vecchina più amata a bordo della sua indomita scopa: “Arrivi e partenze, ovvero storie in valigia” è il titolo dello spettacolo messo in scena dalla compagnia Teatro Pirata. …sulla tratta ferroviaria Ancona - Roma, dai piccoli paesi delle Marche, fino agli anni Sessanta, si potevano trovare dei particolari viaggiatori, i “corrieri” che, carichi di enormi valigioni, prendevano il treno della notte per arrivare a Roma in mattinata, consegnare le loro merci (uova, selvaggina, verdure, piccoli oggetti…) ed essere poi di ritorno in serata. A loro è dedicato ed ispirato lo spettacolo della compagnia Teatro Pirata. Attilio, l'ultimo corriere rimasto, tutti i giorni alla stessa ora va alla sua stazioncina carico di valigie, valigione, valigiette, il suo lavoro è stato soppiantato dal moderno commercio, ma lui non disdegna di riaprire le sue valigie per raccontare le storie improbabili che vi sono racchiuse, fiabe, leggende, storie lunghe, storie brevi, comiche, tristi, terribili e gentili e che prendono vita proprio da quegli oggetti, verdure, uova, vestiti, che in quelle valigie hanno viaggiato per anni. Il tutto accade tra un treno che parte e uno che arriva, nel magico momento dell’attesa, quando il tempo si sospende, come nelle fiabe, come nei racconti, come nei sogni, come nel teatro.
Al termine della rappresentazione arriverà direttamente sul palco della Fenice la Befana che si intratterrà con tutti i bambini e porterà loro le tradizionali calze piene di dolcetti.

Ufficio Stampa
Alessandro Piccinini Comunicazione
338.4169263 - 071.7922244

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl