Alla Piccola Fenice di Senigallia l'opera prima di Francesco Amato "Ma che ci faccio qui!" conclude la rassegna "L'età inquieta".

23/feb/2007 10.49.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

Alla Piccola Fenice di Senigallia l'opera prima di Francesco Amato "Ma che ci faccio qui!" conclude la rassegna di febbraio “L’età inquieta”. Prosegue la rassegna dedicata ai ragazzi.

 

Alla Piccola Fenice di Senigallia, la rassegna del mese “L’età inquieta” si avvia alla conclusione con “Ma che ci faccio qui!”, in proiezione sabato 24 e domenica 25 alle 20.30 e 22.30 e lunedì 26 alle 21. Realizzato dagli allievi della Scuola Nazionale di Cinema, si tratta di un lungometraggio in 35mm a tema unico, opera prima di Francesco Amato (allievo di regia del terzo anno) e di alcuni tra gli allievi degli altri corsi, prodotto dalla CSC Production in collaborazione con Rai Cinema e con l’Istituto Luce per la distribuzione.

 

Sinossi del film “Ma che ci faccio qui!”

Alessio ha 18 anni e un grande sogno: attraversare l’Europa con i suoi due amici più cari. L’estate è alle porte e lui ha studiato l’itinerario alla perfezione. Purtroppo l’uscita dei quadri scolastici riserva una brutta sorpresa: bocciato! I genitori reagiscono molto male: Alessio non può più partire. Ma la punizione è per lui insopportabile e decide di fuggire, pronto a raggiungere i suoi amici con ogni mezzo e ad ogni costo. Una serie di coincidenze lo costringe però a fermarsi più del voluto sul litorale romano, dove lavorerà suo malgrado in uno stabilimento balneare gestito da una famiglia a dir poco sui generis composta da Tonino, un ex operaio, la sua compagna Corinna, immigrata dai paesi

dell’Est, e la figlia di Tonino, Martina, adolescente da poco trasferitasi dal Nord. Nel corso della sua estate sarà coinvolto in un susseguirsi di vicissitudini: fughe, ritorni, incontri con personaggi improbabili; verrà sedotto e spezzerà cuori. Soprattutto capirà che viaggiare non è solo una questione di chilometri.

 

La programmazione del cinema La Piccola Fenice in dettaglio:

“Ma che ci faccio qui”, sabato 24 e domenica 25 febbraio alle 20.30 e 22.30, lunedì 26 alle 21.

 

Rassegna cinema ragazzi

“Felix, il coniglietto e la macchina del tempo”, sabato 24 febbraio alle 18.30 e sabato 3 marzo alle 16.30 e 18.30.

“Felix e il coniglietto giramondo” sabato 10 marzo alle 18.30, domenica 11 marzo alle 16.30 e 18.30, domenica 18 alle 16.30 e 18.30.

“Spia + Spia, due super agenti armati fino ai denti” sabato 24 marzo alle 18.30 e domenica 25 alle 16.30 e 18.30.

 

Informazioni sui biglietti: i biglietti si possono acquistare alla biglietteria della Fenice a costi diversificati in base alla tipologia. I film per ragazzi (entro i 14 anni) costano 2 euro, 3 euro per adulto accompagnatore. Il cinema d’autore, d’artista, i film in arrivo da festival e le anteprime costano 5 euro (-10% soci FICC e soci COOP). C’è anche la possibilità di un giornaliero a 8 euro (-10% soci FICC e soci COOP). Informazioni e dettagli online sul sito fenicesenigallia.it o info@fenicesenigallia.it o 393.9567505. Il numero della biglietteria del teatro è 071.7930842.

 

 

Ufficio Stampa

Alessandro Piccinini Comunicazione

338.4169263 - 071.7922244

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl