Parte da Senigallia il nuovo tour degli Avion Travel "Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte" - domenica 18 marzo alle 17 sul palco del teatro La Fenice.

Parte domenica 18 marzo dal teatro La Fenice di Senigallia il "Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte" tour 2007 degli Avion Travel.

15/mar/2007 16.49.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

 

Parte da Senigallia il nuovo tour degli Avion Travel “Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte”, domenica 18 marzo alle 17 sul palco del teatro La Fenice.

 

Parte domenica 18 marzo dal teatro La Fenice di Senigallia il “Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte” tour 2007 degli Avion Travel. Un debutto cui faranno seguito tappe nelle principali città italiane tra cui Roma il 6 aprile all’Auditorium-Parco della Musica e Milano il 16 aprile al teatro Strehler. La data rientra nel cartellone della 11° Stagione Concertistica Comunale di Senigallia. Il tour permetterà al pubblico di ascoltare live il nuovo progetto degli Avion Travel dedicato alle canzoni di Paolo Conte. Una selezione di brani anche tra i meno noti, diretta dallo stesso avvocato astigiano, che gli Avion Travel hanno saputo riarrangiare e re-interpretare con la raffinatezza, il gusto e la serietà che li contraddistingue. Nell’album ci sono “Aguaplano”, “Spassiunatamente”, “Max” e “Cosa sai di me”, ma anche “Elisir” (a cui partecipano lo Conte e Gianna Nannini), “Sijmadicandhapajiee” (di cui è stato realizzato un video in animazione appena presentato) e un inedito scritto appositamente da Conte per il gruppo di Peppe Servillo dal titolo “Il giudizio di Paride”. Questo tour prodotto da Cose di musica è anche l’esordio della nuova formazione degli Avion Travel, non più “Piccola Orchestra”. Sul palco, ci saranno infatti Peppe Servillo alla voce, Fausto Mesolella alla chitarra, Mimì Ciaramella alla batteria e Vittorio Remino al basso, affiancati da altri tre musicisti. Per la data d’esordio a Senigallia, ci saranno alle tastiere Flavio D’Ancona, al violoncello Martina Marchiori e infine a marimba e percussioni Daniele Di Gregorio. Prima di partire ufficialmente in tour, gli Avion Travel stanno promuovendo l’album con showcase e partecipazioni televisive e radiofoniche. Il 16 marzo saranno inoltre sul palco del festival “Pigro”, ospiti insieme a molti altri artisti della manifestazione dedicata a Ivan Graziani. Nel tour, oltre a presentare le canzoni di “Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte”, la cui copertina (anche manifesto del tour) è stata disegnata da Conte, gli Avion Travel proporranno al pubblico alcune delle perle del loro repertorio. Da “Aria di te” a “Canzone appassionata” il cui rifacimento ha particolarmente colpito il pubblico del Joe’s Pub di New York, fino a “Sentimento” con cui hanno vinto Sanremo nel 2000 e molte altre che gli appassionati riconosceranno dalle prime note. Il tour in partenza da Senigallia porterà poi gli Avion Travel anche in Svezia e Francia, seguendo la vocazione internazionale dell’album che, dopo l’esordio al terzo posto nella classifica degli album più venduti in Italia, sarà pubblicato in Francia e in Belgio entro marzo. L’appuntamento a Senigallia è reso possibile grazie al cartellone dell’11° Stagione Concertistica Comunale, voluta dal Comune di Senigallia (Assessorato alla Cultura) con la direzione artistica del Maestro Federico Mondelci e realizzata grazie alla collaborazione dell’Ente Concerti di Pesaro.

 

I biglietti

I biglietti per questo concerto si possono acquistare alla biglietteria del teatro in via Battisti. Il costo è di 18 euro, ridotto a 15 per il I e II settore, 13 per il III settore. Info 071.7930842 e 393.9567505

 

Teatro La Fenice di Senigallia
Ufficio Stampa
Alessandro Piccinini Comunicazione
071.7922244 - 338.4169263

 

Note biografiche

La prima formazione del gruppo di Caserta risale al 1980. Dopo un esordio decisamente rock e un passaggio attraverso il pop nella seconda metà degli anni ottanta (il gruppo vince la sezione rock del Festival di Sanremo 1987), la Piccola Orchestra approda allo stile “Avion Travel” con l’album "Bellosguardo", pubblicato nel 1992. Disco che rappresenta il manifesto musicale della Piccola Orchestra e segna  l'inizio dell’attuale avventura musicale dei sei musicisti. Nel 1993 arriva l’album "Opplà" (per la Sugar di Caterina Caselli), tassello decisivo nel raffinato mosaico musicale degli Avion Travel, molto apprezzato dalla critica. Nel 1995 infine, esce l’album "Finalmente Fiori" che si rivela la naturale conclusione di un trittico musicale. L’esigenza di muoversi creativamente attraverso nuovi territori espressivi, li porta nel 1996 al tour teatrale dell’operina musicale in un atto "La guerra vista dalla luna" con Fabrizio Bentivoglio. Nel 1997, gli Avion Travel sono in tour in Italia e all'estero, soprattutto in Francia, Portogallo, Lussemburgo, Germania dove la band di Caserta ha ormai numerosi estimatori. Ne nasce il primo album live "Vivo di canzoni". Il 1998 è l’anno in cui vincono il Premio della Critica e della Giuria di Qualità (presieduta dal compositore inglese Michael Nyman) per migliore musica e migliore arrangiamento a Sanremo con "Dormi e sogna". L’anno successivo esce “Cirano”, album firmato da Arto Lindsay e pieno di collaborazioni prestigiose tra cui con David Byrne, Ryuichi Sakamoto, Caetano Veloso e Marisa Monte. Nel 2000 tornano al “Festival di Sanremo” vincendolo con “Sentimento”, che si guadagna di nuovo anche il “Premio Speciale della Critica e della Giuria di Qualità” per le categorie “Migliore Musica” e “Migliore Arrangiamento”. Di nuovo in tour, a dicembre pubblicano l’album “Storie d’amore”: un omaggio alla canzone italiana e più in generale alla musica evergreen degli anni Sessanta. Nel 2001, esce in Francia “Selezione 1990-2000”. Nel 2003 esce “Poco mossi gli altri bacini”, ulteriore svolta nel percorso musicale della Piccola Orchestra Avion Travel, nel quale prima volta Peppe Servillo duetta con voci femminili: Elisa e Caterina Caselli. Il brano “Piccolo Tormento” viene scelto per la colonna sonora del film di Mimmo Calopresti “La felicità non costa niente”, nel quale Peppe Servillo compare anche in veste di attore. Il mercato internazionale li premia chiedendo un “Best of” che esce con il titolo di “Per come ti amo” in Francia nel 2004 e nel 2005 anche in Belgio e Olanda con il titolo “Selezione”. Grazie a questo album, gli Avion Travel arrivano al Southwest Festival di Austin, Texas e in alcuni rinomati club tra cui il Joe’s Pub di New York nella primavera del 2005. Il bisogno di esplorare nuovi orizzonti musicali spinge il gruppo verso progetti molto diversi fra loro: Peppe Servillo si dedica al tour Aires Tango; Ferruccio Spinetti inizia il proprio progetto sperimentale con Petra Magoni; Fausto Mesolella parte in tour al chitarrista Michele Ascolese per il progetto Chitarre Vagabonde; Mario Tronco e Peppe D’Argenzio si uniscono all’Orchestra di Piazza Vittorio. Dopo 3 anni di progetti “paralleli”, il gruppo in formazione a quattro torna in studio per registrare il progetto su Paolo Conte da cui nasce il nuovo tour. Registra sotto la direzione artistica dello stesso Paolo Conte, che scrive per loro un inedito (“Il Giudizio di Paride”) e interpreta una strofa di “Elisir”, insieme con Gianna Nannini. Dunque il 26 gennaio esce “Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl