Fotografie a parole per raccontare la camorra: un folto pubblico per la presentazione de L'Ultimo Sangue di Marco Salvia e Stefano Renna

19/apr/2007 10.10.00 MFL comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                                                                                      

 

NE L’ULTIMO SANGUE DI MARCO SALVIA E STEFANO RENNA

FOTOGRAFIE E PAROLE PER RACCONTARE ciò che si cela dietro l’attività criminale a Napoli

 

“Adesso però questo lamento che sento venire dal vico, mi pare diverso. Mi ha pigliato una cosa dentro la pancia, una cosa che stringe stringe e mi strappa la vita dentro. Subito ho capito che era per mio figlio. L’ho sentito nella pancia prima che mi affacciassi a vedere tutta la gente che correva, ed era vicino, era proprio dietro al vico”.

tratto dal racconto MADRE ne “L’Ultimo Sangue”

 

Una presentazione multimediale, quella de L’ULTIMO SANGUE, il volume edito da Stampa Alterativa con testi di Marco Salvia e fotografie di Stefano Renna, alla Fnac di Napoli.

Alla presenza del giornalista de Il Mattino, Generoso Picone, che ha moderato l’incontro, e del giornalista de L’Unità Massimiliano Amato in un Forum pieno di attenti ascoltatori sono passate, su un maxi schermo, le fotografie di Renna, co-autore del libro, e le parole dei racconti di Salvia a narrare una camorra che non è solo un fenomeno criminale e sociale.

Il volume nasce dalla collaborazione tra Salvia e il fotografo Stefano Renna (che da vent’anni fotografa i morti di camorra per le strade della città) e descrive, in un’efficace miscela di immagini e parole e una lingua ibrida, a metà tra il dialetto e l’italiano, la realtà più difficile ma anche più conosciuta di Napoli. Una Napoli che - nelle parole di Generoso Picone - non perde mai la sua forte propensione a rappresentare se stessa, come forse nessun’altra città al mondo.

Il dvd Il prezzo del sangue, cortometraggio nato, anch’esso, dalla collaborazione tra Salvia e Renna, ha fatto da sfondo e da filo conduttore per la presentazione e rappresenta un work in progress, come hanno spiegato gli autori: un progetto che troverà sempre nuova linfa vitale per raccontare i contorni più umani del fenomeno camorra.

Le fotografie di Stefano Renna saranno anche oggetto di una mostra, organizzata da Stampa Alternativa, che verrà presentata a Roma il prossimo 25 maggio.

 

GLI AUTORI

Stefano Renna, fotografo, collabora con i più importanti quotidiani e settimanali nazionali ed esteri, da “Repubblica” al “Corriere della Sera”, a “L’Espresso”, “Panorama” e “Stern”.

Marco Salvia, poeta e scrittore, ha pubblicato con Stampa Alternativa il romanzo Mara come me.

 

L’ULTIMO SANGUE

racconti di Marco Salvia | Fotografie di Stefano Renna

edito da Stampa Alternativa

pagine: 120

formato: 15x21 cm

presso: euro 13,00

 

Ufficio Stampa MFL comunicazione

www.mflcomunicazione.it 081.2291167 | 081.5587404

 


Questo comunicato le viene inviato ai sensi dell'art. 13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003).

Qualora non intendesse più ricevere i nostri comunicati la preghiamo di inviare una e-mail di risposta con oggetto: cancella a questo stesso indirizzo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl