Al via da venerdì 27 aprile la nona edizione di Napoli COMICON

20/apr/2007 11.00.00 MFL comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

DAL 27 AL 29 APRILE IL CASTEL SANT’ELMO DI NAPOLI

SI TINGE DI BLU CON NAPOLI COMICON

IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FUMETTO E DELL’ANIMAZIONE

 

Il grande Maestro Go Nagai sceglie Napoli per tornare in Italia dopo quindici anni di assenza

 

 

 Tutto riparte dal Ciano, il colore primario del BLU.

BLU come lo spazio fantascientifico, come l’oceano, come l’erotismo. BLU come elemento-chiave della stampa tipografica dei fumetti in q uadricromia, accanto al Magenta Rosso, al Giallo e al Nero (la celebre sequenza CMYK).

BLU è il colore della nona edizione di Napoli COMICON, il Festival internazionale del Fumetto e dell’Animazione che si svolgerà quest’anno dal 27 al 29 aprile 2007 come di consueto nella straordinaria location del Castel Sant’Elmo di Napoli. A realizzare il poster-simbolo del Festival sarà uno dei massimi autori mondiali, che ha lavorato in modo indimenticabile su questo colore fondamentale, il grande Enki Bilal. L’autore franco-serbo, fumettista e regista dallo straordinario immaginario barocco, ha, infatti, preparato l’immagine ufficiale della nona edizione di Napoli COMICON.

Più di centomila gli spettatori complessivi, ben quindici i paesi ospiti, svariate le grandi esposizioni di personalità famose ed acclamate dal grande pubblico, come quelle dedicate a Lorenzo Mattotti, Igort, Milo Manara, Enki Bilal, José Muñoz nell’arco di otto edizioni di elevato livello culturale e di crescente successo sul piano nazionale ed internazionale: Napoli COMICON - organizzato da FactaManent, con la direzione organizzativa di Claudio Curcio e la direzione culturale di Luca Boschi - è entrato a far parte da cinque anni della programmazione ufficiale del Castel Sant’Elmo / Polo Museale di Napoli e nasce con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia e del Comune di Napoli ed è promosso dalla stessa Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Napoletano.

Ospite d’onore dell’edizione 2007 sarà uno dei più grandi autori di manga di tutti i tempi, il maestro Go Nagai, a Napoli grazie alla collaborazione con d/visual, ideatore della celebre robotica degli anni Settanta e Ottanta (ma non solo). I suoi personaggi da noi più celebri sono Mazinga Z, Il grande Mazinger, Jeeg Robot d'acciaio, Goldrake, Getter Robot, Gaiking e Devilman, da molti considerato, per le inedite sottigliezze psicologiche, il suo vero capolavoro. A COMICON sarà possibile ammirare in anteprima europea il primo dvd inedito della leggendaria serie televisiva di UFO Robot Goldrake, l’unica edizione legale e autorizzata dall’autore. Al maestro nipponico sarà, inoltre, dedicata un’ala speciale della mostra dedicata alla Fantascienza. Nagai festeggia quest'anno i quarant'anni di attività e lo fa tornando in Italia dopo ben quindici anni di assenza scegliendo Napoli COMICON per incontrare il pubblico e i suoi fan nel corso di varie sessioni di autografi e per presentare, oltre a Goldrake, alcune ‘chicche’ di cinema d’animazione che lo vedono protagonista. Nagai incontrerà gli spettatori del Festival sabato 28 a partire dalle ore 17.00 nella grande sala dell’Auditorium (ingresso libero fino a esaurimento posti) e domenica 29 alle ore 12.00 interverrà per un altro saluto al pubblico dopo le proiezioni e l’incontro con i doppiatori della serie UFO Robot Goldrake  e la presentazione (inizio ore 11.00) in anteprima europea della serie dvd special edition della serie Ufo Robot.

Napoli COMICON sarà anche un’occasione unica per conoscere uno dei geni assoluti della Nona Arte. Per la prima volta al festival napoletano sarà presente Jean Giraud, in arte Moebius. Il fondamentale autore francese, protagonista, a metà degli anni Settanta, della rivoluzione della bande dessinée insieme agli altri Umanoidi con la rivista-manifesto Métal Hurlant, sarà protagonista e incontrerà il pubblico della nona edizione di Napoli COMICON. Un’ala di Ma gli androidi sognano pecore Blu?, l’esposizione principale del Festival sul tema della Fantascienza, sarà interamente dedicata a lui.

Il programma è, come di consueto, ricchissimo. Grandi eventi legati al mondo dell’animazione, come la presentazione in anteprima di DIABOLIK, il videogioco ispirato al celebre personaggio, in collaborazione con Leader SPA e Artematica.

Fiore all’occhiello di Napoli COMICON sono le mostre e gli eventi espositivi monografici disposti, quest’anno, sui due livelli del Castello per un ideale percorso che parte dal secondo piano (Carcere Alto) con le mostre principali - quella dedicata alla Fantascienza Spaziale, la monografica di Igort, l’esposizione dedicata alla rivista italiana di fumetti erotici BLUE e il grande evento promosso dalla Soprintendenza Speciale al Polo Museale di Napoli, con la galleria Changing Role, che offre una panoramica sugli artisti contemporanei che nella loro ricerca hanno fatto del fumetto il loro principale strumento estetico e concettuale - per raggiungere agli Ambulacri del primo piano dove troverà spazio il programma COMICON[OT] - Le mostre off topic con esposizioni realizzate a stretto contatto con diverse realtà editoriali: una fra tutte IUK - Italian Underground Komix, con storie e tavole create apposta per il Festival dagli autori che da tempo vengono pubblicati tra le pagine di XL, la rivista mensile di varia cultura del quotidiano La Repubblica. Proprio a COMICON verrà quindi presentato il progetto IUK, una vera e propria nuova sezione dell'area fumetti di XL, che inaugura nel numero di aprile con 10 storie ispirate al Festival e alla città di Napoli. Ecco allora, solo per Napoli COMICON, le storie inedite ispirate alla nostra città e firmate da Alberto Corradi, Ale POP, Alessandro Baronciani, Diavù, Massimo Giacon, Francesca Ghermandi, Maicol e Mirco, Ratigher, Squaz, Davide Toffolo tra graditi ritorni e prime volte al nostro Festival. Gli ospiti saranno tutti presenti a Napoli COMICON.

E ancora attesi ospiti…il grande Paolo Eleuteri Serpieri, padre della sensualissima Druuna, Laura Scarpa e Roberto Baldazzini uno degli autori di punta della rivista BLUE, edita da Coniglio Editore. Tra gli altri ospiti di rilievo internazionale vanno citati Anke Feuchtenberger e Stefano Ricci, protagonisti di una personale al Goethe Institut, Joann Sfar e la grandissima Florence Cestac (già Grand Prix del Festival d’Angoulême) ospiti invece all’Istituto Grenoble, in collaborazione con la prestigiosa casa editrice francese Dargaud. Anche Jessica Abel e Matt Madden, duo di importanza fondamentale per il fumetto ‘indie’ americano, saranno presenti al Castello, ad animare le giornate del Festival napoletano in collaborazione con Black Velvet. E ancora, Steve McNiven, autore di punta della Marvel, noto per la serie Civil War, sarà presente a COMICON in collaborazione con il Salone del Fumetto di Barcellona, Lanciano nel Fumetto e Panini Comics.

Moltissimi saranno gli altri grandi nomi che interverranno alla manifestazione, da Gianluca Costantini, da Alessio Spataro ad Andrea Bruno e tutto il gruppo di Canicola, la nutrita pattuglia Bonelli, Marco Corona, Paolo Cossi e tantissimi altri ancora. Ma COMICON non ha voluto abbandonare completamente l’“investigazione” regionale, alla ricerca di territori vecchi e nuovi del fumetto contemporaneo. In relazione alla solida rete di collaborazioni con tanti festival mondiali, Napoli COMICON ha deciso di “ospitare” ogni anno un festival diverso, tra i maggiori del nostro settore, insieme ovviamente alla sua area periferica di riferimento: quest’anno, anche in relazione alla 25ª edizione del Salone di Barcellona, che porterà a Napoli, in collaborazione con l’Istituto Cervantes, una mostra di autori spagnoli e catalani, richiamando il tema ‘cromatico’ con la forza simbolica del comune Mar Mediterraneo, con ospite uno degli autori di punta, Oriol García.

Il cartellone di Napoli COMICON si arricchisce, inoltre, con la gara di Cosplay, con una sezione interamente dedicata ai personaggi di Go Nagai, la mostra Futuro Anteriore che interpreta le nuove tendenze del mondo del fumetto italiano e presenta quanto di meglio si agita sulla scena nazionale, il concorso IMAGO che coinvolge le scuole, gli eventi di COMIC(ON)OFF che si svolgeranno al di fuori dalle mura del Castello e che animeranno centri culturali, istituzioni ed enti del territorio regionale. E ancora, una finestra sul mondo del Gioco e Videogioco, in collaborazione con GameCon, il Salone dedicato al mondo ludico e videoludico, alla Mostra d’Oltremare i prossimi 7, 8 e 9 dicembre. Vanno inoltre ricordati i Premi Attilio Micheluzzi / COMICON per opere pubblicate nel corso dell’anno 2006: il Comitato di Selezione - composto da esperti, giornalisti e critici - ha indicato le nomination ed è coordinato da Matteo Stefanelli. Come di consueto, la Giuria dei Premi Micheluzzi sarà composta da cinque personalità significative del mondo della produzione culturale.

Tutto questo e molto altro ancora al Napoli COMICON 2007, all’insegna della potenza metaforica del BLU!  

 

NAPOLI COMICON 2007

festival internazionale del fumetto e dell’animazione - IX edizione

castel sant’elmo | napoli

da venerdì 27 a domenica 29 aprile 2007

info _ www.comicon.it | 081.4238127

 

ufficio stampa Napoli COMICON 2007 MFL comunicazione

tel | fax _ 081.2291167 | 081.5587404 | web _ www.mflcomunicazione.it

 


 

 

Questo comunicato le viene inviato ai sensi dell'art. 13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003).

Qualora non intendesse più ricevere i nostri comunicati la preghiamo di inviare una e-mail di risposta con oggetto: cancella a questo stesso indirizzo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl