“Parigi, o cara!”, un Gala Lirico per Accademia Musicale

Tweet Una rosa di autori quali G. Rossini, J. F. Halévy, G. Donizetti, G. Bizet, C. Gounod, G. Verdi, G. Puccini, J. Offenbach, C. Saint-Saëns, J. Massenet per rendere omaggio a Parigi, capitale dell'Opéra e sfondo romantico di molte pièce del teatro musicale, divenuta triste scena del crimine la notte del 13 novembre 2015.

Persone Donato Renzetti, Nicola Marasco, Fulvio Fonzi, Cristiano Langaro, Ornella Silvestri, Sonia Visentin, Daniele Nuovo, G. Rossini
Luoghi Parigi, Foggia
Organizzazioni Associazione "Liricamente", Bologna
Argomenti musica, opera, canto, teatro

04/feb/2016 12.47.28 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una rosa di autori quali G. Rossini, J. F. Halévy, G. Donizetti, G. Bizet, C. Gounod, G. Verdi, G. Puccini, J. Offenbach, C. Saint-Saëns, J. Massenet per rendere omaggio a Parigi, capitale dell’Opéra e sfondo romantico di molte pièce del teatro musicale, divenuta triste scena del crimine la notte del 13 novembre 2015. La stagione concertistica dell’Orchestra Accademia Musicale propone il Galà lirico “Parigi, o cara”, domenica 7 febbraio alle ore 17.00 che si realizza grazie alla collaborazione dell’ensemble musicale con l’Associazione “Liricamente”, nata nel 2006 e arrivata a Schio nel 2014 proprio per diffondere la passione per il bel canto.

Si realizza così uno spettacolo, ideato e condotto da Daniele Nuovo (animatore di Liricamente), con la partecipazione di Sonia Visentin (soprano), Ornella Silvestri (mezzo soprano), Cristiano Langaro (tenore), Milo Buson (baritono) e Fulvio Fonzi (basso). Sul podio starà Nicola Marasco, giovane direttore originario di Foggia, dove si diploma in pianoforte e in musica elettronica, sotto la guida di D. Caratori e D. Monacchi, e successivamente in direzione d’orchestra con Donato Renzetti all’Accademia Musicale Pescarese e si forma poi alla Scuola dell’Opera Italiana di Bologna. I biglietti si acquistano presso l’Accademia Musicale (intero €18, ridotto €12).

A Schio la lirica è di casa da sempre: il Teatro Civico nasce proprio come spazio per l’opera, in una cittadina di inizio ‘900 dove il fervore era industriale e culturale insieme. Oggi, pur nelle oggettive difficoltà di una produzione di teatro musicale, Daniele Nuovo propone una rilettura dell’opera lirica che, nell’associare musica e parola, la rende una forma di spettacolo appassionante e di facile ascolto per il pubblico attuale. Il Gala lirico intende ricordare questa passione regalando le più belle pagine dell’opera francese e dell’opera italiana, che proprio in Parigi dall’800 in poi, trovò cittadinanza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl