CS Non è vero ... ma ci credo!

L'associazione culturale Insolitaguida, da sempre impegnata nel riscoprire la cultura e la tradizione napoletana, ha organizzato per sabato 27 Febbraio una giornata dedicata alla più grande mania dei napoletani: la scaramanzia e alle storie e storielle di spiriti e spiritelli che ruotano intorno alla tradizione napoletana.

Persone Peppino De Filippo
Luoghi Napoli
Organizzazioni Insolitaguida
Argomenti folclore, gastronomia, spettacolo, teatro

18/feb/2016 16.23.19 Insolitaguida.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’associazione culturale Insolitaguida, da sempre impegnata nel riscoprire la cultura e la tradizione napoletana, ha organizzato per sabato 27 Febbraio una giornata dedicata alla più grande mania dei napoletani: la scaramanzia e alle storie e storielle di spiriti e spiritelli che ruotano intorno alla tradizione napoletana.

 Questo è quello che promette l’associazione culturale Insolitaguida per Sabato 27 Febbraio 2016 con un doppio evento: passeggiata narrata e cena-spettacolo.

Prima ( ore 19:00 ) la passeggiata narrata “Non è vero … ma ci credo” con dicerie popolari legate alla grande cultura scaramantica dei napoletani. Un tour suggestivo nelle viscere di Napoli dove verranno svelate le più disparate curiosità e credenze sul malocchio, raccontando di inimmaginabili e fantasiosi rimedi legati alla credenza popolare, di veri e propri culti e cerimonie sotterranee.

Tra le varie chicche, che verranno svelate, si parlerà dei riti superstiziosi, dell’origine di un piatto simbolo della cucina napoletana, di come trattare le fedi nuziali e del gioco diventato “sacro” per i superstiziosi : il lotto!

A seguire ( ore 21:00 ) la collaudata formula della cena-spettacolo con uno spettacolo dedicato appunto alla scaramanzia dal titolo “Non è vero … ma ci credo”, preso in prestito dalla celebre commedia di Peppino De Filippo.

Protagonista dello spettacolo è il malocchio, con i fantasiosi rimedi che gli ruotano intorno e le numerose storie che si tramandano di generazione in generazione dal contenuto esoterico e alquanto bizzarro. Uno spettacolo brillante, con riferimenti a grandi commedie del teatro partenopeo con tanto di interventodi un vero jettatore che coinvolgerà il pubblico in questo e quell’altro esperimento di allontanamento del malocchio!.

Trattandosi di cena-spettacolo si riderà ma si mangerà anche: sarà servita ai tavoli una cena composta da antipasto, primo piatto,dolce, acqua e vino.

Location dello spettacolo organizzato dall’associazione culturale Insolitaguida è il nuovo Filumè, nel cuore di Napoli ( piazza del Gesù 30 ).

Per chi vuole c’è comunque la possibilità di prendere parte solo al tour o solo alla cena spettacolo.

Data la disponibilità limitata di posti è obbligatoria la prenotazione chiamando il 338 81 05 370, tramite l’app per smartphone e tablet Insolitaguida Napoli oppure consultando il sito web istituzionale dell’associazione www.insolitaguida.it.

E voi ci credete?

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl