A Campogalliano - PESA SULLE COSE LA LUCE sculture e fotografie. Comunicato stampa.

27/giu/2007 18.49.00 Museo della Bilancia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PESA SULLE COSE LA LUCE

EMILIO ANSELMI MITIA - sculture   ALESSANDRO FORNILI - fotografie

30 giugno - 2 settembre 2007
Campogalliano - Museo della Bilancia, Oratorio San Rocco e PiazzaCastello
INAUGURAZIONE SABATO 30 GIUGNO ore 18,30 - presentazione di GiovanniAnceschi
(in allegato immagine e invito in pdf)
Orari di apertura: sabato e festivi - dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30alle 19
DURANTE LA FIERA 28 - 29 - 30 - 31 LUGLIO - apertura serale dalle 20,30alle 24
Info: Centro della Cultura tel.059.527021 - Museo della Bilancia tel.059.527133

Sabato 30 giugno 2007 alle 18,30 si inaugura al Museo della Bilancia eall’Oratorio San Rocco di Campogalliano (Modena) la mostra “Pesa sullecose la luce” con opere di Emilio Anselmi Mitia e fotografie diAlessandro Fornili. La mostra è il coronamento di una amicizia che duradal 1960, quando per divertimento i due si dilettavano a fotografare edocumentare i loro viaggi in bicicletta.
Due identità, Anselmi e Fornili, che nel percorso espositivo siintegrano e si completano in un rimandocontinuo e speculare dove luce e ombra mediano un dinamismo interioreche coinvolge tutti nella storia che ci raccontano.
La mostra è anche ricerca di una realtà che non è, di uno spazio e diun tempo dove tra ombra e luce tutto si colora e si scolora. La luce“pesa” su tutto ciò che ci circonda e gioca al richiamo di un dettagliotra i dettagli.
Evocate dalla magia di un’atmosfera silente, ma dai tocchi precisi,scorrono le immagini di Fornili, fili sospesi di una memoria che non èquella di ieri pur sedimentando antiche archeologie di segni, respirid’aria, di ombra e di luce. Le fotografie sfogliano ad ogni passo unafisionomia particolare, documenti e architetture che disegnanocorrispondenze ed accordi cromatici, tracce spirituali di un progettocreativo che respira la sensazione tattile delle forme e subito letrasforma in visioni vaghe e impalpabili. Fotografie che sono frammentidi un vissuto che gioca sul doppio senso e trae energia dall'equilibrioche modifica lo spazio, ad uso e consumo dell'autore, tra ricercaestetica e rapporto utopico con l'oggetto.
Altre sono le visioni che si sprigionano dalle sculture di Anselmi chematerializzano figure primitive – totem guerrieri, ruote, animali –imprevedibili “all’occhio, alla luce, allo stato d’animo, specchio econcentrazione dell’universo”. Un itinerario essenziale, quellodell’artista, per cui lo scenario creativo è captare segnali da unanatura parzialmente occultata dentro di noi, una natura che sotto lesue mani riconquista forma, materia e diventa segno espressivo.
Emilio Anselmi usa le cose senza nessuna idea di forma, se non quellache gli viene suggerita dalle caratteristiche stesse dei materiali.Allora, ci troviamo di fronte ad una scultura il cui codice è nel suosviluppo, nella sua metamorfosi, nell’offrirsi come un’immagine dellamolteplicità che usa ciò che non si vede ma esiste, estrae elementi dalloro contesto per creare un nuovo oggetto dotato di vita indipendente.Suo il grande totem alto 2 metri che verrà collocato a Campogalliano inPiazza Castello dove la luce visualizza la narrazione dello scultore, mettendo in equilibrioi diversi elementi della struttura e producendo sensazioni diverse inrapporto ai giochi di pieni e di vuoti plasmati dai riflessi.
"Sono molto lieto di ospitare a Campogalliano la mostra Pesa sullecose la luce - dice Alberto Tassi, assessore alla Cultura  - ancheperché di questo progetto espositivo mi piace un'altra cosa: due realtàimportanti del territorio, il Museo della Bilancia ed il Centro dellaCultura, hanno operato insieme suddividendo in più spazi - il museo,l’Oratorio San Rocco e Piazza Castello - l’evento a cui mi auguro cheil pubblico voglia dare con la sua presenza un respiroextraterritoriale -



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl