A Sposidea 2007 le ultime tendenze dal mondo del wedding

18/lug/2007 11.49.00 GEODE COMUNICAZIONE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sposidea 2007: tutte le novità dal mondo wedding

 

27 - 30 settembre 2007

Villa Castelbarco Albani - Vaprio d'Adda (MI)

 

 

 

Vaprio d’Adda (MI), Luglio 2007 - Cosa ha in serbo la moda sposi del 2008? Come rendere originali le bomboniere e i cadeau da fare ai genitori e ai testimoni? Come evitare noia e sbadigli durante il ricevimento di nozze? Come scegliere l’anello che si porterà all’anulare per tutta la vita? E la torta, all’inglese o all’americana? Quali le mete più esclusive per vivere la favola delle nozze anche in luna di miele? Ecco un viaggio nelle ultime tendenze dal pianeta matrimonio con l’aiuto dei main sponsor di Sposidea: White Sposa, Make up Service Sposa, Polello, Hotel Principe di Savoia di Milano, Visconti Banqueting, Elle&co, Freestyle Dance, Sandan Tour e www.allafollia.it.

 

L’abito da sposa: femminilità e favola

Per Simona Polli, direttore di White Sposa,“nella prossima primavera-estate 2008 le tendenze per la sposa si possono sintetizzare in tre  stili diversi: volumi ampi e ricami preziosi, linee scivolate ed essenziali e forme sinuose che esaltano la femminilità.” Dopo anni di tinte panna ritorna il bianco come colore dominante ma non da solo. Sono molti gli stilisti che abbinano inserti rosa, e soprattutto neri, di materiali vari come il raso o il vellutino a sottolineare il punto vita, la scollatura o la linea impero. Di moda anche i colori pastello nelle declinazioni dell’azzurro, del rosa e del giallo. Una particolarità è la decorazione della gonna con nastri cuciti in modo da creare cerchi o sinuosi disegni arabeschi.

Le linee dritte e regolari che seguono il corpo sono ancora la scelta preferita di molte spose ma si vuole osare qualcosa di più, ecco allora l’applicazione, nella parte posteriore della gonna, di  lembi di stoffa plissettata o con orli contenenti un’anima rigida che creano delicate composizioni floreali. Da parte di qualche griffe si osa la riscoperta di una gonna più ampia e gonfia, in alcuni casi con il ritorno delle balze, usate però in modo discreto per evitare l’effetto “damina del Settecento”. In questo filone si inseriscono anche l’uso di pizzo e paillettes, applicati tono su tono sui corpetti per mantenere una certa eleganza, e l’impiego di chiusure a corsetto con lacci di raso o velo, al posto della più tradizionale fila di bottoncini rivestiti o dei gancetti.

 

Bellezza: trucco e capelli in armonia con la personalità

“Essere in armonia con sé stessi, ritrovare l’equilibrio fra una visione, la proiezione esteriore di sé e la nostra intima personalità, anche in rapporto e nel rispetto del mondo circostante. Questo il segreto per valorizzare e trasmettere l’unicità della nostra personale bellezza.”, ecco la filosofia di Make UP Service SPOSA espressa dall’art director Mirko Tagliaferri.

Per l’acconciatura il punto di partenza rimane la verifica dello stato di salute dei capelli per arrivare alla cerimonia con capelli luminosi e forti. Le forme e i volumi devono essere scelti in accordo con la personalità e l’incarnato della sposa. Le tendenze degli ultimi anni cadono su acconciature morbide, con pieghe studiate ad arte mai fini a sé stesse, riprendendo i richiami stilistici agli anni ’50. Il classico capello raccolto lascia spazio a capelli sciolti, leggeri, dove un riccio lavorato con sapiente maestria diventa elemento protagonista. Le texture, valorizzate grazie a piccole e sapienti extension, si dimensionano e volumizzano la capigliatura. Anche i colori sono ispirati alla natura: chatouches leggeri, ton sur ton nocciola e cioccolato.

Anche per quanto riguarda il make up la prima azione da fare è un esame del viso (dopo un massaggio preventivo per distendere la pelle), per delinearne le armonie e i toni da valorizzare. Gli occhi sono sempre protagonisti, un po’ più truccati rispetto alla bocca. Le tonalità privilegiate sono i rosa, i marroni, i bronzi e gli ori. Le ciglia, lunghe o folte, eventualmente impreziosite da quelle finte sapientemente inserite, dipendono dalla forma e dall’uso ad arte dello scovolino applicatore del mascara. Le gote sono traslucide rosate, naturali e le bocche sempre e rigorosamente naturali, mai disegnate, ma ornate da laquer trasparenti o dalle tonalità sabbia e un sorriso capace di catturare la luce. La pelle, non solo del viso ma anche quella di schiena e decolleté, deve essere luminosa grazie all’uso di ciprie iridescenti o dall’effetto abbronzato.

Infine il profumo che, aggiungendo fascino e personalità alla sposa, ne sottolinea il carattere. Molto importante in questo caso non improvvisare: mai scegliere una fragranza nuova ma provarla per un paio di mesi prima delle nozze.

 

Gioielli e accessori preziosi

“Negli ultimi anni la scelta delle fedi per il matrimonio si è spostata dalla vera tradizionale in oro giallo o oro bianco verso una fede più esclusiva, seguendo le nuove tendenze del mercato, ma considerando tuttavia alcune tradizioni territoriali”, dicono Angelo e Cesare Polello, titolari dell’omonima azienda orafa. Oggi gli sposi sono orientati verso forme con linee più moderne, arrotondate o squadrate, realizzate in oro bianco e oro rosa o oro bianco lucido e satinato. C’è una sempre maggiore richiesta di personalizzare le fedi, dando così un valore esclusivo agli anelli.

Oltre alle fedi, in occasione del matrimonio l’uomo può indossare un paio di gemelli in oro e diamanti, anch’essi con linee contemporanee. Anche la donna, a seconda della zona di provenienza, è solita indossare altri gioielli: un classico è il solitario da abbinare all’anello nuziale oppure un bracciale tennis o una parure di orecchini e collana che cambia in base a gusti personali e allo stile dell’abito. Le più usate sono la classica parure con perle, quella molto fine con diamanti solitari oppure quella con montature più importanti e corpose che danno un tocco di originalità.

 

Il ricevimento di nozze...sushi e tradizione

“Le ultime tendenze per il banchetto di nozze? Servire sushi all’aperitivo, fare un buffet con assaggi vari di dolci e frutta, utilizzare il giardino allestito con fiaccole e avere un servizio misto in parte a buffet ed in parte servito e infine chiudere la cena con un gran ballo”, indica Oliver Hutten, Food & Beverage Manager dell’Hotel Principe di Savoia di Milano. La scelta che colpisce di più è quella del sushi, da cibo modaiolo è diventato ormai parte del gusto degli italiani tanto da espugnare una delle roccaforti della tradizione nel nostro paese: il pranzo di nozze. Grande attenzione viene da sempre riservata anche alla torta nuziale che suggella la fine del banchetto da oltre cento anni. Negli ultimi tempi stanno tornando in voga le torte multipiano decorate con glassa colorata, ciuffi di panna e palline o fiori di zucchero. Esistono due grandi tipologie di torte nuziali, quelle all’americana e all’inglese: le prime sono di grande impatto visivo, e hanno come base il pan di Spagna farcito di creme e il rivestimento in pasta di mandorle, quelle all’inglese sono in genere cilindri sovrapposti a piramide decorati con fiori, confetteria o nastri. In alternativa sta prendendo piede la richiesta di mini torte monoporzione che permettono di variare gli ingredienti. Tra le proposte della pasticceria del Principe di Savoia spiccano la torta Vienna (fatta con pasta frolla al cioccolato, mousse al cappuccino viennese, pasta Sacher bagnata al rum e spuma di cioccolato al mandarino con decorazioni di fondant al cioccolato e piccoli bigné, confetti e fiori d’arancio o rose bianche) e la torta Primavera (fatta di meringa rosa al lampone, pan di Spagna bagnato all’acqua di rose spuma di fragole e yogurt e spuma di pesca gialla e decorata con spuma di fragole, rose di pasta di mandorle nei colori pastello, confetti, violette candite, fragoline e pesche e un boquet centrale di fiori freschi di stagione).

 

 

La festa di nozze

“Gli sposi arrivano al giorno del sì con l’aspettativa che tutto sia memorabile, da sogno. Ma i sogni non sono tutti uguali e non bisogna aver paura di osare prendendo una strada diversa da quella consueta. In questo modo gli sposi regaleranno a sé stessi e ai loro ospiti il ricordo di una giornata davvero speciale”, afferma Piero Camussone ideatore e mente creativa di Visconti Banqueting.

Dopo le emozioni della cerimonia, il momento più delicato della giornata è la “festa” di nozze che sempre di più si interpreta nella sua accezione ludica e conviviale. Il cibo resta il fulcro portante della festa ma non si cerca più la quantità a tutti i costi, il cibo diventa veicolo emozionale per comunicare il valore simbolico dell’evento attraverso materie prime di altissima qualità e presentazioni creative. Il cibo deve accompagnare gli ospiti durante la festa, non imprigionarli costringendoli seduti ad un tavolo: la vera festa è divertimento ed emozione. Ecco che si espande un altro tempo, quello passato insieme agli ospiti, arricchito da momenti liberatori e giocosi, come quello del ballo. Colori, suoni, luci, profumi, e sapori della giornata devono perciò far parte di un progetto e di uno stile definito e armonioso che trasmetta in modo forte il ricordo che gli sposi vogliono lasciare alle persone care che hanno voluto intorno a sé.

 

A passo di danza

Sono sempre di più le coppie di futuri sposi che inseriscono un corso di ballo tra le cose da fare per la preparazione alle nozze. Ormai moltissimi matrimoni prevedono un accompagnamento musicale durante il ricevimento, per creare un’atmosfera più giocosa e divertente anche per gli invitati. Gli sposi che non vogliono sfigurare al momento dell’apertura delle danze, scelgono di prendere qualche lezione nei mesi che precedono il giorno del sì per fare da trascinatori durante  la “loro” festa. Secondo Massimo Pennati, maestro della scuola Freestyle Dance, “Il ballo più richiesto è senza dubbio il valzer viennese seguito dal valzer lento, fox trot, tango e mazurka si tratta dei balli più tradizionali che incontrano il favore di persone di tutte le età. Sono però molto apprezzati anche i balli caraibici come la bachata seguita dalla salsa, in questo caso è possibile creare coinvolgenti coreografie di gruppo che aiutano anche i più timidi invitati a sciogliersi un po’ grazie ai caldi ritmi dei Caraibi.”

 

Bomboniere e oggettistica: il “pensierino” creativo

Quando si parla di bomboniere il rischio di cadere nel banale è forte. L’oggetto che ricorda agli invitati il giorno delle nozze non può essere una cosa qualunque o, peggio, qualcosa scelto in fretta e furia purché faccia risparmiare perché è solo un “pensierino”. Se si è deciso di donare le bomboniere agli invitati, o di fare uno speciale cadeau ricordo a genitori e testimoni, meglio seguire la strada della creatività che spesso va d’accordo anche con il portafoglio. Le parole d’ordine di  Elle&co, eclettica agenzia bergamasca attiva in vari settori del wedding, sono creatività e dinamismo. Tutti gli oggetti realizzati da Elle&co sono frutto di una ricerca su materiali, linee e colori, affidata all’estro di giovani artisti che reinterpretano secondo il proprio stile portaconfetti, idee regalo gioielli e accessori, album di nozze e partecipazioni. Dice la signora Massimiliana “non ci interessa seguire le tendenze, siamo noi a tracciare la nostra strada, lasciando libero l’istinto creativo dei giovani designer e artisti con cui collaboriamo, questo è anche una garanzia per i prodotti che offriamo”.  Oggetti mai scontati, realizzati con l’impiego di materiali poveri e nobili (plastica, tela, lino, scamosciati, pelle, ceramica raku) mescolati a metalli preziosi in una lavorazione eseguita rigorosamente a mano, per conservare l’unicità di ciascun pezzo.

 

Viaggio di nozze...per continuare la favola

Gli sposi vogliono continuare la loro favola, iniziata con cerimonia di nozze, anche in luna di miele. La richiesta principale è dunque quella di tradurre il sogno in realtà attraverso romantici paesaggi, mare cristallino e spiagge incontaminate, lontano dalla folla” afferma Annelisa Forcella di Sandan Tour.  Tra le mete più ambite rimane salda al primo posto la Polinesia che offre diverse tipologie di vacanza grazie ai suoi numerosi atolli. C’è la possibilità di veleggiare tra atolli diversi a bordo di catamarani a 4 o 5 cabine o yacht extralusso con circa 30 cabine dotate dei maggiori comfort, oppure alloggiare in bungalow overwater: vere e proprie ville sul mare con pavimenti di cristallo per guardare lo spettacolo del mare sottostante, TV al plasma, vasca idromassaggio e aria condizionata (realizzata con un sistema di pompaggio di acqua fredda dalla profondità marina, quindi a minimo impatto ambientale). Tutte le unità hanno accesso indipendente al mare e consentono  la massima privacy agli ospiti. L’atollo più in voga del momento è Fakarava, patrimonio UNESCO dell’Umanità per la sua riserva marina, che ha spiagge bianchissime e una chiesetta fatta di conchiglie.

Altre mete molto gettonate sono: l’Australia dove per i più temerari c’è anche la possibilità di calarsi in mare in gabbie d’acciaio per ammirare da vicino i pescecani; gli immancabili USA, in Arizona è stata da poco inaugurata un’enorme terrazza in acciaio e cristallo che permette di osservare a 360° tutto il Grand Canyon: un brivido a 1200 metri di strapiombo sopra alla vallata formata dal fiume Colorado nel corso di milioni di anni. Da segnalare anche i tour in Asia che uniscono il mare alla possibilità di scoprire storia e tradizioni millenarie dei popoli dell’India, di Papua e della Nuova Guinea.

 

La sposa surfer

Il web consente di ampliare la propria gamma di conoscenze e di accedere a un corpus di informazioni pressoché infinito e gratuito. Anche il mondo delle nozze non sfugge a questa tendenza. Il target che corrisponde al navigatore del matrimonio è prevalentemente giovane e femminile. Lo conferma Ilario Curti, editore del sito www.allafollia.it, “nella coppia la più attiva è certamente la donna, che naviga alla ricerca di suggerimenti e informazioni per orientarsi nel vasto pianeta matrimonio. Il nostro portale mette in contatto gli utenti con gli operatori del settore e abbiamo ormai notato un trend che si ripete tutti gli anni: il picco di richieste si registra dopo Capodanno e dopo le vacanze estive, periodi in cui è più probabile che arrivi una proposta di matrimonio”. La scelta del web è infatti il primissimo passo che gli sposi fanno per avere, in poco tempo, una panoramica completa e affidabile delle risorse disponibili sul mercato che rispondano alle loro esigenze. Internet è una risorsa aggiornata, veloce, efficace e soprattutto gratuita per fare una prima  scrematura di ciò che interessa agli sposi. Gli argomenti più ricercati sono l’abito da sposa seguito nell’ordine da: location, trucco e acconciature, auto, fotografi, bomboniere e agenzie di wedding planner. Quest’ultimo argomento sta prendendo sempre più piede, gli sposi hanno iniziato ad avvicinarsi a questo servizio scoprendo che ha dei costi accessibili rispetto a ciò che si può pensare e che un’organizzatore professionista li può alleggerire da pesanti  e complicate incombenze.

  

Per ulteriori informazioni o immagini:

Antonella Angiono
Ufficio stampa Sposidea
:: 039-69.26.739
 
-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^
di Maria Rosa Cirimbelli
-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^-^
*******************************************************************************
Il presente messaggio contiene informazioni confidenziali indirizzate esclusivamente alle persone sopra indicate. Se il ricevente non è tra dette persone, non dovrà intraprendere alcuna azione se non informare il mittente dell'errore e cancellare il messaggio. Il ricevente dovrà inoltre accertarsi che gli allegati non contengano virus prima di aprirli.
This email may contains confidential information which is intended for the required recipient only. If you are not the named recipient you should not take any action in relation to this email, other than to notify us that you have received it in error and delete it. If this email contains attachments you should ensure they are checked for viruses before opening them.
*******************************************************************************
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl