Mostra a Canneto sull'Oglio (Mantova)

29/ago/2007 12.10.00 Ufficio stampa Comune di Canneto sull'Oglio (MN) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Bambole d’artista? Sono in Vespa!
V° Collettiva nazionale di bambole d’artista

Canneto sull’Oglio (Mantova)

15 settembre - 18 novembre 2007


Bambole d’artista contemporanee e Vespa. Questo è il binomio insolito e inconsueto che ispira la V° Collettiva nazionale di bambole d’artista, che si svolgerà nel Museo Civico di Canneto sull’Oglio (Mantova), dal 15 settembre al 18 novembre 2007.

Bambole e scooter, un’accoppiata che di certo desterà interesse e curiosità sia tra gli appassionati di bambole, sia tra i cultori della celebre Vespa che, prodotta in oltre sedici milioni di esemplari nel mondo, ci è familiare a ogni latitudine, ormai integrata nel paesaggio urbano. Un’accoppiata che unisce un simbolo di stile e design italiano, uno dei “segni del nostro tempo”, con l’arte di fare bambole, un’attività che per circa un secolo ha reso Canneto sull’Oglio famosa in tutto il mondo, tanto che meritò l’appellativo di “piccola Norimberga”.

Oggi, purtroppo, le ditte di bambole e giocattoli a Canneto sull’Oglio non ci sono più. C’è però un Museo Civico nel quale sono gelosamente conservati moltissimi dei balocchi che sono stati prodotti dal 1870 agli anni Ottanta del ‘900 nelle ditte locali. Ed è proprio in questo Museo che le artiste contemporanee presenteranno le proprie creazioni ispirate al “fenomeno Vespa” a livello sociale, di costume e pubblicitario. E, si noti, parliamo al femminile, parliamo di artiste, perché questa è un’arte praticata, almeno in Italia, essenzialmente da donne, anche se in mostra sarà presente un artista maschio.

Le opere presentate in mostra saranno tutte pezzi unici o originali in edizione limitata, senza restrizioni di sorta rispetto ai materiali o alle tecniche di realizzazione per le quali, ovviamente, ad ogni artista sono richieste grandi capacità creative associate ad abilità manuali. Per la realizzazione di ogni bambola, infatti, l’artista deve conoscere a fondo il materiale scelto. Per esempio, in caso si tratti di bambole in biscuit o porcellana, l’artista deve padroneggiare le tecniche del modellato, della fusione, della cottura, della levigatura e della pittura. Se invece la tecnica scelta è quella della scultura ad ago, che consiste nello "scolpire" la bambola sulla stoffa, l’artista deve possedere maestria nell’uso di ago e filo di nylon, creando, con un sapiente gioco di fili tirati, sia i dettagli e le diverse espressioni del viso, sia il corpo e l'articolazione degli arti.
Una volta finita, la bambola va poi completata e vestita, per cui è fondamentale che il suo creatore si destreggi anche con le tecniche sartoriali, del ricamo e dell’ornamentazione per realizzare abiti, scarpe, parrucche e accessori.

Ideata e curata da Caterina Vagliani, Direttore del Museo Civico, con l’aiuto del Gruppo del giocattolo Storico, la mostra presenterà una cornice inconsueta e singolare: le bambole d’artista saranno esposte accanto a una decina di preziosi esemplari dello scooter Vespa, prestati appositamente per la mostra dal Vespa Club Scooter Boys di Asola (Mantova).

Tra i partner dell’iniziativa si segnala anche la Bonelli Arte Contemporanea. La Galleria mette a disposizione per l’allestimento della mostra la riproduzione fotografica di un’opera realizzata da uno dei protagonisti più originali del panorama figurativo italiano, Fulvio Di Piazza. Si tratta di Vespaliptus, un olio su tela di notevoli dimensioni (200 cm x 170 cm) in cui, in un mondo lussureggiante, con alberi che si trasformano in esseri umani o in oggetti, un grosso tronco assume le sembianze proprio della Vespa.

Pare superfluo sottolineare che le bambole d’artista, presentate in una mostra con un allestimento tanto ricco e insolito, non potranno che essere valorizzate in una suggestiva commistione di arte nel senso più ampio del termine.

La mostra sarà allestita a Canneto sull’Oglio grazie alla collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Canneto sull’Oglio, del Vespa Club Scooter Boys di Asola (MN), di Bonelli Arte Contemporanea, della falegnameria Ruggeri di Piadena (CR), di DatAllarm di Asola (MN), di Eurograf e Litosystem 3 di Canneto sull’Oglio, della Cooperativa Pier Giorgio Frassati di Canneto sull’Oglio (MN), di Ronda Gomme di Piadena (CR) e dell’Officina Monduzzi di Piadena (CR).

L’inaugurazione della mostra si terrà sabato 15 settembre 2007 alle ore 17.30 presso la Galleria del Museo in Piazza Gramsci a Canneto sull’Oglio.


Canneto sull’Oglio, agosto 2007



Bambole d’artista? Sono in Vespa!
V° Collettiva nazionale di bambole d’artista
Canneto sull’Oglio (Mantova) - Museo Civico, Piazza Gramsci
15 settembre - 18 novembre 2007
Orario d’apertura
Fino al 31 ottobre: lunedì-venerdì 9.00-12.00; sabato 15.00-19.00;
domenica 10.00-12.30 e 15.00-19.00
Dall’1 novembre: lunedì-venerdì 8.45-12.15; domenica 9.30-12.30 e 14.30-19.00
Ingresso libero

Per informazioni:
Biblioteca Comunale, tel. 0376 70.671; cannetocultura@libero.it
Comune di Canneto sull'Oglio, tel. 0376 71.700 - fax 0376 72.40.10
www.comune.canneto.mn.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl