12 ALBERELLI D'AUTORE: QUASI QUATTROMILA ERO RACCOLTI IN FAVORE DELL'AMREF IN OCCASIONE DELL'ESCLUSIVA SERATA DI GALA AL CENACOLO BELVEDERE

19/dic/2007 04.49.00 MFL comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

L’asta promossa dal Cenacolo Belvedere di Napoli

12 ALBERELLI D’AUTORE

raccoglie quasi quattromila euro in favore di AMREF ITALIA

Grande successo per la serata/evento di martedì scorso: andati a  ruba gli esclusivi alberelli di Natale realizzati da aziende campane d’eccellenza

 

Oro e argento, vetro e legno, carta e ceramica vietrese…tanti e diversi sono stati gli elementi che le aziende campane coinvolte nel progetto 12 ALBERELLI D’AUTORE hanno utilizzato per realizzare i loro esclusivi alberelli.

 

Aprile gioielli, De Laurentiis argenti, Gallerie Auchan, Fnac, Riva imbarcazioni, cantine Feudi di San Gregorio, Istituto Suor Orsola Benincasa, Healthware Multimedia, Davalos Italia, IDEM, Cenacolo Belvedere sono le aziende invitate a partecipare all’evento e che hanno risposto con calore ed entusiasmo. Per una sera, i prestigiosi saloni del settecentesco Cenacolo Belvedere di Via Aniello Falcone si sono trasformati in un’autentica casa d’asta: più di centoventi invitati d’eccezione, scelti tra i personaggi più rappresentativi del mondo culturale, politico, sociale, imprenditoriale e artistico della Campania, hanno partecipato all’asta di martedì scorso accaparrandosi gli alberelli proposti dalle diverse aziende.

 

I proventi dell’asta - complessivamente 3.750 euro - sono stati interamente devoluti ad AMREF Italia, l’organizzazione che da cinquant’anni è presente in Africa Orientale, dove impiega oltre settecento persone, per il 97% africani, e gestisce centoquaranta progetti di sviluppo sanitario in ventidue paesi. Come ha spiegato Enrico Di Maio, a capo della delegazione napoletana di AMREF Italia, “i fondi raccolti nel corso dell’asta verranno utilizzati per la costruzione di un pozzo e di una cisterna in Kenya e consentiranno a 600 famiglie di poter godere dell’acqua potabile”.

 

La serata, che è stata presentata dall’attore Maurizio Merolla, si è conclusa con un’esclusiva cena di gala preparata dallo chef Salvatore Suzzi (tra i tanti piatti proposti: la crema di patate e porri con quenelles di ricotta e tartufo nero, l’insalatina di riso selvatico con tonno scottato e salsa soia, la tempura di gamberi in grano saraceno, il prosciutto Iberico di Patanegra con salsa guacamole, l’orzo perlato con bisque di aragosta e mandorle tostate  e il gelato all’azoto liquido). 

L’iniziativa, che ha goduto del Patrocinio del Comune di Napoli, è nata da un’idea di Stefania Maggiulli.

 

 

 

PER INFORMAZIONI ALLA STAMPA

MFL comunicazione

Info _ 081.5587404 | 081.2291167

e-mail _ info@mflcomunicazione.it

 

Questo comunicato le viene inviato ai sensi dell'art. 13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003). Qualora non intendesse più ricevere i nostri comunicati la preghiamo di inviare una e-mail di risposta con oggetto: cancella a questo stesso indirizzo.

 

 

 

              

 

 

 

 

 

 

 

Cenacolo belvedere

via a. falcone 122 | napoli

www.cenacolobelvedere.it

 

da un’idea di

Stefania maggiulli

 

menu a cura di

salvatore suzzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl