Underwriters Laboratories avvia i lavori di un impianto per la certificazione e test di unità fotovoltaiche

Underwriters Laboratories avvia i lavori di un impianto per la certificazione e test di unità fotovoltaiche Underwriters Laboratories avvia i lavori di un impianto per la certificazione e test di unità fotovoltaiche L'impianto, destinato ai test per il settore dell'energia rinnovabile,è situato in California nella Silicon Valley e si estenderà su una superficie di 1.500 metri quadrati.

06/feb/2008 09.56.00 GEODE COMUNICAZIONE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Underwriters Laboratories avvia i lavori di

un impianto per la certificazione e test di unità fotovoltaiche

 

 L’impianto, destinato ai test per il settore dell’energia rinnovabile,è situato in California nella Silicon Valley e si estenderà su una superficie di 1.500 metri quadrati.

 

Agrate Brianza (MI), Febbraio 2008 - Underwriters Laboratories® (UL), leader mondiale nella sicurezza e certificazioni di prodotto, annuncia per il 2008 la realizzazione di un impianto d'avanguardia per l’esecuzione di test fotovoltaici e certificazione nella Silicon Valley.

 

L'investimento di diversi milioni di dollari per la costruzione di un impianto di circa 1.500 metri quadrati, è mirato ad accrescere le capacità di test per il settore dell'energia rinnovabile e di agevolare l’immissione sul mercato delle apparecchiature fotovoltaiche con il marchio di certificazione UL. La società intende avviare la costruzione nei primi mesi del 2008, prevedendo di assumere circa 25 adetti fra tecnici e staff nei prossimi cinque anni per offrire una gamma completa di servizi di pre-certificazione, inclusi R&D e formazione. 

 

"La realizzazione di un impianto di test fotovoltaico UL rappresenta una notizia importante per l'industria del solare. L'accresciuta capacità di test dovrebbe tradursi in tempi di realizzazione più brevi per la certificazione dei moduli solari, un fattore importante per un’immissione più veloce degli apparecchi solari sul mercato", afferma Tom Kimbis, Acting Program Manager per il programma Solar Program del Department of Energy statunitense.

 

"UL riconosce che l'energia rinnovabile rappresenta un'importante area di crescita e intende pienamente fornire servizi di accesso al mercato in grado di integrare la nostra esperienza nell'ambito della certificazione e dei test di sicurezza", afferma Bill Colavecchio, vicepresidente e General Manager del Global Industrial Products Sector di UL.

 

Il tasso di crescita globale annuo relativo ai prodotti fotovoltaici è salito del 30% negli ultimi anni, secondo Worldwatch. Il requisito secondo cui i moduli fotovoltaici necessitano di un marchio di conformità agli standard UL nel mercato statunitense e canadese - nonché agli standard IEC (International Electrotechnical Commission) in ambito internazionale - ha accresciuto la domanda di servizi di test e certificazione.

 

La decisione di realizzare l'impianto nella Silicon Valley consente a UL di collaborare con il crescente numero di aziende già esistenti e in fase d'avviamento che stanno introducendo nella produzione convenzionale le nuove tecnologie, compresi il fotovoltaico a film sottile, l'energia solare concentrata e altre tecnologie a cellule, quali CIGS e CdTe.

 

UL sta lavorando al programma SolarTech Initiative insieme al Silicon Valley Leadership Group, con l'obiettivo di raggiungere il maggior numero possibile di costruttori di apparecchiature solari. La partnership fornirà l'opportunità di introdurre una disciplina relativa alla sicurezza durante le fasi iniziali dello sviluppo dei prodotti nella catena logistica fotovoltaica e contribuirà alla fornitura di una soluzione end-to-end per le società fotovoltaiche.

 

Contatti stampa:

Antonella Angiono
GEODE COMUNICAZIONE
di Maria Rosa Cirimbelli
Comunicazione - Ufficio Stampa - RP
:: 039-69.26.739
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl