CS: Bandierai degli Uffizi Scoppio del carro

CS: Bandierai degli Uffizi Scoppio del carro I Bandierai degli Uffizi allo Scoppio del Carro.

19/mar/2008 18.30.00 Filippo Giovannelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
I Bandierai degli Uffizi allo Scoppio del Carro.

Domenica prossima Pasqua del Signore, in piazza del Duomo a Firenze si svolgerà la tradizionale cerimonia dello "Scoppio del Carro" . La colombina accenderà i fuochi artificiali alle ore 11 della domenica di Pasqua. I Bandierai degli Uffizi - Sbandieratori Ufficiali di Firenze si esibiranno in attesa del “Brindellone” partito dal Piazzale di Porta al Prato, alle ore 9:15 in Piazza della Repubblica per circa 25 minuti e dopo averlo accompagnato in Piazza del Duomo, nell’attesa dell’evento di fronte al Campanile di Giotto.

La manifestazione rientra all’interno delle iniziative principali organizzate dai Bandierai degli Uffizi - Sbandieratori Ufficiali di Firenze, per il 35° anniversario della fondazione (1973-2008) a cui sono già precedute delle spettacolari esibizioni in Firenze.
La cerimonia ufficiale inizia alcune ore prima, nella chiesa romanica dei SS. Apostoli, dove il sacerdote prende le tre pietre di Pazzino e le sfrega fra loro fino a farne scaturire la scintilla che accenderà il cero pasquale.A sua volta il cero deve rendere incandescenti i carboni appositamente sistemati in un “porta fuoco”. I carboni vengono poi consegnati, dalle maggiori autorità cittadine, all’arcivescovo che celebra la Messa solenne sull’altar maggiore di Santa Maria del Fiore.
Al momento del "Gloria" il porporato accende la miccia di un razzo celato nelle sembianze di una colomba la quale, con un "volo" che attraversa tutta la cattedrale e una parte della piazza antistante, dà inizio allo scoppio del “Carro del fuoco sacro”, o Brindellone, come i fiorentini lo hanno ribattezzato in epoca recente.
Se tutto procede senza intoppi, gli agricoltori possono aspettarsi un’annata di buoni raccolti; se qualcosa si inceppa, all’interno del carro è nascosto un vigile del fuoco che provvederà, con un semplice fiammifero, a dare il via al primo mortaretto.
Ancora una volta i Bandierai degli Uffizi sono presenti ad evidenziare l’importanza delle feste fiorentine a cui partecipano residenti e turisti. Rappresentano Firenze e intrattengono il pubblico con sempre più belle e difficoltose coreografie.

Filippo Giovannelli - divulgazione
+39.348.7734497
Mail to:
f.giovannelli@libero.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl