Concerto medievale a Tronzano Vercellese

26/mag/2008 11.30.00 Bieffepi Consulenze srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gent.me Redazioni,
 
con la presente vi riporto alcune note circa il concerto medievale tenutosi nella serata di ieri presso la Chiesa di San Martino in Tronzano Vercellese, allegandovi alcune immagini dell'evento ed augurandomi che, come in precedenza, vogliate darne il giusto peso sulla vostra testata.
Cordialità.
dr. Augusto Ferraris
 
COMUNICATO TRONZANO
 
Si è tenuto domenica 25 maggio presso la chiesa di San Martino il concerto di musica medievale dedicato al Dolce StilNovo ed alla Commedia Dantesca, primo appuntamento della rassegna "Ombre nel tempo. Un passato...che ritorna", promosso dall'Associazione Storica Compania de le quatr'arme in collaborazione con diverse amministrazioni comunali della Provincia di Vercelli.
 
Nonostante il maltempo pomeridiano, gli organizzatori si ritengono soddisfatti della risposta ed affluenza di pubblico; circa una sessantina gli ospiti intervenuti ad ascoltare la declamazione dei sonetti e delle liriche amorose, accompagnate dal delicato suono di arpe, liuti, chitarra moresca, salterio e tanti altri strumenti, magistralmente suonati dall'Ensamble Pricipio di Virtù.
Un pubblico attento e preparato che per circa due ore è rimasto assorto nell'ascolto, ma anche nella diretta partecipazione e coinvolgimento delle melodie medievali.
Nell'illustrare l'attività dell'Ensamble, il maestro Paolo Lova, fine suonatore di liuto, ha posto l'accento sulla diversità e peculiarità che caratterizza la loro arte: "...Noi riproponiamo le melodie medievali con gli strumenti effettivamente in uso in quel tempo...Abbiamo compiuto una scelta difficile, quella di uscire dallo stereotipo della musica medievale come da oggi molti intendono, chiassosa, fatta di suoni rumorosi con percussioni, cornamuse e pive, che nulla o poco hanno a che fare con il Medio Evo, quello vero...La nostra è stata una scelta culturale...Abbiamo abbandonato la strada delle rievocazioni e manifestazioni storiche per dedicarci alla riscoperta dei suoni antichi in chiese, teatri e sale da concerto...".
L'arpista Katia Zunino fa eco al collega: "...Siamo dei professionisti e come tali veniamo giudicati...Il Medio Evo non era caos, scompiglio, chiasso, come molti vogliono far credere. Noi proviamo a riproporre la realtà del tempo, affiancando la musica ai testi e manoscritti coevi...E' una nostra interpretazione, certo, ma sicuramente più corretta rispetto a quanti vogliono far credere che la musica celtica e la musica medievale siano la stessa cosa, dimenticando i secoli che separano le due epoche".
Piero Leonardi, la voce recitante della serata, interviene con un proprio commento: "...Siamo soddisfatti di questa serata...Ho visto un pubblico attento e partecipe, forse siamo riusciti a cogliere nel segno, a far capire un po' più cosa significa cultura ed informazioni...Molti di noi conoscono Dante, hanno letto la Divina Commedia, ma quanti veramente la conoscono. Quando insegnavo ai liceo, cercavo sempre di far capire ai miei allievi che Dante non compose le sue opere sapendo che un domani sarebbero entrate nel programma scolastico della letteratura italiana...questo bisogna spiegare alla gente...Dante era al pari di un cronista dei giorni nostri, che decise di illustrare la sua epoca in forma poetica...La Commedia è bella, è Divina per come è scritta, per il vero significato che vuole trasmettere e non per le note critiche ed interpretazioni che molti autori ne fanno...Con i nostri concerti, con le declamazioni poetiche noi presentiamo, o almeno ci proviamo, la vera lettura delle opere lasciate dai nostri avi".
A conclusione della serata l'Assessore alla Cultura del Comune di Tronzano, Gianni Grua, ha voluto omaggiare gli artisti nonchè la Compania de le quatr'arme con un piacevole riconoscimento per  lo spettacolo offerto, ricordando ai presenti che la rassegna "Ombre nel tempo" farà ritorno a Tronzano il prossimo 14 settembre con un pomeriggio di animazione medievale per le strade e piazze.
Il prossimo appuntamento in calendario con il ciclo di eventi promosso dalla Compania de le quatr'arme sarà venerdì 20 giugno alle ore 21 a Cigliano con un incontro dedicato alla musica di strada nel Medio Evo.
Per informazioni: Associazione Storica Compania de le quatr'arme cell. 3485295712  e-mail: info@4arme.it
 
 
 
______________________________
 
BIEFFEPI CONSULENZE S.R.L.
Piazza Martiri della Libertà, 6
13043 Cigliano (VERCELLI)
tel. 0161 18 95 157
fax 0161 18 95 159
e-mail: info@bieffepi.com
 
*********************************************************
Questo messaggio ha natura riservata.
Qualora lo abbiate ricevuto per errore, siete pregati di avvisare il mittente e nel contempo di distruggere la missiva.
Eventuali abusi saranno perseguibili a norma di legge.
Grazie per la collaborazione.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl