30 NUOVI GIORNALISTI DAI CORSI DI AGE. AGECHIESA E PAPABOYS SI STRINGONO LA MANO PER CRESCERE

St-AGE.it: Come si svolge?

30/gen/2004 21.47.07 Benedetta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

30 NUOVI GIORNALISTI DAI CORSI DI AGE. AGECHIESA E PAPABOYS SI STRINGONO LA MANO PER CRESCERE

PAPABOYS & AGECHIESA.IT - (30 gennaio, h.18.00) - Si sono conclusi da pochi minuti i colloqui con 30 nuovi giovani giornalisti italiani, ragazzi e ragazze che stanno per diventare, o lo sono da pochi mesi, pubblicisti, curati da Paolo Picone, direttore dell'Agenzia Giornalistica Age Europa (www.agenews.it) che fornisce l'edizione quotidiana on line di Age Chiesa, il magazine di cultura religiosa curato dalla redazione dei Papaboys e sul quale è possibile accedere direttamente ai programmi di Papaboys Web Television, senza dover cambiare server o indirizzo web. Un primo esperimento tecnologico che sta già fornendo ottimi risultati in termini di ascolti ed utenti. La giornata con l'assegnazione dei Master della Agenzia Giornalistica Europa, alla quale hanno partecipato anche Daniele Venturi e Benedetta Cavicchia, responsabili editoriali della redazione di www.papaboys.it si è svolta presso la struttura del Salesianum in Via Pisana, un immensa zona di verde e strutture tecnologicamente avanzate nel cuore di Roma. Un primo saggio di una forte collaborazione, quella tra i network sopra descritti che stanno intensificando gli sforzi per essere sempre ed in forma maggiore, presenti sul territorio nazionale. Presenti all'incontro anche il vice direttore dell'Age Carlo Baldi, il responsabile della redazione romana Danilo Procaccianti, il responsabile del settore sport Roberto Zarriello, il responsabile commerciale Giancarlo Bertollini, ed il responsabile spettacoli Paolo Travagnin, oltre, ovviamente, ai responsabili di Agechiesa, che sono, appunto, i Papaboys! I giornalisti ed i futuri giornalisti che si sono incontrati questa mattina hanno partecipato al corso STAGE.




St-AGE.it: Come si svolge?

Ogni corsista necessita di un pc e di un collegamento ad Internet (56K o Adsl): ogni allievo riceve dalla Redazione una username ed una password strettamente personale per collegarsi al sito di St-Age.it e visionarne i contenuti. Il corso si svolge parallelamente su due linee: quella teorica, con la pubblicazione settimanale di 12 moduli formativi che toccheranno tutti gli aspetti salienti della comunicazione giornalistica (tra i quali: etica, teoria e tecnica, le agenzie di stampa, il giornalismo sportivo, il giornalismo economico, la critica, la cronaca giudiziaria, gli uffici stampa, ecc.), costituendo un utile manuale del giornalismo ad uso degli iscritti; quella pratica, con lo svolgimento di esercitazioni settimanalmente consigliate dalla Redazione e la possibilità di seguire sul campo eventi segnalati dagli stessi corsisti o suggeriti dalla redazione, in affiancamento ai nostri corrispondenti o nelle vesti di “cronista Age”. Collegandosi al sito, gli allievi potranno accedere in ogni momento alle esercitazioni svolte ed alle notizie pubblicate, confrontandole con quelle inviate e rilevando eventuale editing da parte dei redattori. I formatori avranno cura di segnalare via email correzioni, suggerimenti e consigli; gli allievi potranno in ogni momento rivolgere approfondimenti e domande allo staff dei tutor, mediante l’apposito form nel sito. Sarà anche possibile richiedere in ogni momento assistenza tecnica ai webmaster di St-Age.it.

Il sito di St-Age.it presenta inoltre una serie di interessanti rubriche sulle biografie dei giornalisti italiani più noti, gli appuntamenti da seguire, i consigli sull'esercizio della professione, un utile glossario. Interessante anche la presenza del Forum per l'incontro e lo scambio di esperienze tra i corsisti. Nei tre mesi del corso il sito si strutturerà come una vera e propria “community” di giornalisti ed appassionati del settore, prevedendo spazi interattivi di confronto: all’interno del Forum gli iscritti innescheranno dibattiti sugli argomenti più scottanti dell’etica dell’informazione.



Formazione Ad Hoc grazie alla “frequenza on line”

Uno dei punti di forza del nostro Seminario è senz'altro rappresentato dalla duttilità della sua natura telematica. Il corsista non è obbligato ad una frequenza specifica, ma solo ad una "frequenza on line": può decidere cioè egli stesso quale esercitazione svolgere, quale evento seguire, in quali giorni ed orari collegarsi al sito. E' ovviamente un aspetto importante per coloro che necessitano di conciliare il corso di cultura giornalistica con gli impegni studenteschi o lavorativi. La duttilità della natura telematica della didattica fa sì che ogni iscritto possa “personalizzare” il proprio percorso di formazione, strutturandolo sulla base delle sue reali esigenze.



St-AGE.it: Penne di Talento “sforna” i giornalisti dell’Age!

Infine, il seminario di cultura giornalistica organizzato dall'Agenzia Giornalistica Europa ha anche un obiettivo più concreto per la nostra Redazione: individuare e formare i profili più idonei da inserire nel nostro staff, a seconda delle esigenze redazionali e della città di residenza del corsista, in veste di collaboratori, corrispondenti o redattori. L’iniziativa denominata “Penne di Talento”, nasce fin dalla prima edizione di St-Age con l’intenzione di sfornare ogni anno i nuovi giornalisti dell’Age. Difatti, al termine dei tre mesi del corso, gli articoli prodotti dai candidati concorreranno, assieme agli esiti di un questionario di verifica somministrato telematicamente, all’individuazione dei corsisti più meritevoli, i quali accederanno ad un colloquio finale per intraprendere forme di collaborazione retribuita con la redazione. A ciascuno dei frequentanti, finalisti e non, sarà rilasciato in ogni caso un attestato comprovante la frequenza al seminario.

Nelle scorse due edizioni di St-Age.it, su circa ottanta corsisti, hanno avuto accesso alle selezioni finali ben ventidue candidati. Tra essi, due lavorano come redattori presso le sedi Age di Napoli e di Roma; altri prestano la propria collaborazione, occasionale o continuativa, nelle vesti di corrispondenti dalle rispettive città di residenza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl