Successo di Rugantino alla Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo

Successo di Rugantino alla Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo Successo di Rugantino alla Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo Inaugurata sabato 14 dall'attrice Arianna Fiandrini che ha interpretato La donna senza tempo, un prologo-memoria storica delle precedenti sei edizioni, la Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo 2008 è stata vinta domenica mattina dal Lazio.

15/giu/2008 19.20.00 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Successo di Rugantino alla Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo

 

Inaugurata sabato 14 dall'attrice Arianna Fiandrini che ha interpretato La donna senza tempo, un prologo-memoria storica delle precedenti sei edizioni, la Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo 2008 è stata vinta domenica mattina dal Lazio.

Applausi da stadio per la rappresentazione de I Cavalieri di Pyrgi che ha toccato le corde più sensibili del pubblico, in prevalenza laziale, rappresentando Rugantino di Garinei e Giovannini.

Per la prima volta inserita in uno spettacolo equestre, la commedia musicale più amata del teatro italiano ha davvero conquistato tutti. Impossibile da parte dei presenti non intonare Roma nu fa la stupida stasera insieme con Rugantino e Rosetta e altrettanto impossibile non lasciarsi intenerire dal sacrificio per amore d' "er bullo de Trastevere".

Inevitabile dunque la vittoria che era nell'aria già sabato sera visto l'entusiasmo con cui è stato accolto il verdetto della giuria che decretava il Lazio tra le quattro regioni finaliste.

Secondo posto all'Umbria che ha portato Il Palio dei Colombi di Amelia in versione bambini e pony. Sedici amazzoni e dieci cavalieri del Pony Club S. Angelo, in collaborazione con l'Ente Palio dei Colombi di Amelia, hanno portato in scena le tradizioni equestri di una manifestazione che, rifacendosi alle giostre medievali, si svolge da quasi trent'anni, a cavallo, nella città ternana.

Terzo posto alla Campania e all'Associazione culturale per il recupero e le tradizioni del cavallo Persano che hanno fatto conoscere Il lavoro e le feste dei Butteri Persanesi.

Tra scene di lavoro e tarantella, la regione ha voluto fare un omaggio al cavallo Persano, razza potenziata da Carlo III di Borbone.

Finalista, ma fuori dal podio, la Puglia con Storie di briganti. Sempre affascinante e sempre impeccabile nell'esibizione, il Nero Luminoso ha ricevuto l'applauso a scena aperta da parte del pubblico che, come ogni anno, ha gremito le tribune e il perimetro di Piazza VII Aprile sia sabato sera, per l'esibizione di tutte le squadre, che la domenica mattina per la finale a quattro.

 

Grande entusiasmo hanno suscitato anche le rappresentazioni che non hanno avuto accesso alla finale.

Importante l'"incursione" nella letteratura da parte della Lombardia che ha presentato una rivisitazione del capolavoro manzoniano I Promessi Sposi realizzata con grande cura dal Circolo Ippico Fornelli.

L'allegria e le atmosfere festose della vendemmia sono state portate in scena dal Piemonte, regione veterana della Rassegna, grazie a La vendemmia nelle Langhe del Circolo Ippico La Collina degli Stivali.

Sulle note di Emilia, con le voci di Lucio Dalla, Gianni Morandi e Francesco Guccini, Paolo Rebecchi ha presentato per l'Emilia Romagna un quadro da un'idea di Silvia Resta intitolato

Emilia, appunto. Tema: il sogno di non avere vincoli, rappresentato da un cavallo in libertà, e la fuga dallo stess quotidiano tra le braccia di una donna.  

Alla Toscana e al gruppo I Cavalieri della città di Piero il compito di portare a Leonessa una riflessione sull'arte mettendo a confronto la sensibilità e l'unicità delle opere di un artista quale Piero della Francesca e la fredda ripetitività di un computer.

Raffinata ed elegante, la Liguria ha rappresentato la Città della Lanterna grazie all'interpretazione del gruppo La Madrugada di Genova la Superba, in scena anche una bonaria presa in giro ai potenti ben interpretata da un pony che tentava di imitare il passo e la tecnica della "Genova" a quattro zampe, decisamente ben più dotata.

Ha chiuso le esibizioni del sabato sera e della domenica mattina il Veneto, vincitore dell'edizione 2007 e dunque ospite fuori concorso come da regolamento.

Ormai conosciuto e amato dal pubblico di Leonessa, il gruppo Cavallo & Company ha riproposto l'interpretazione de Il Carnevale di Venezia che lo scorso anno gli valse la vittoria.

 

Elenco premi speciali

Premio Speciale della Critica alla Lombardia

Premio Rassegna Giovani alla squadra che si è distinta per le capacità e il numero dei cavalieri più giovani all'Umbria e alla Lombardia e alle rispettive istruttrici Claudia Farrattini ed Erika Pasotti.

Premio Yeg Rassegna per il contributo fornito alla promozione del cavallo nella ricerca delle tradizioni all'Emilia Romagna

Premio Rispetto e Dignità alla squadra che ha dimostrato la maggior attenzione per il cavallo nel rispetto della sua dignità alla Toscana

Premio Speciale per i migliori costumi alla Liguria

Premio migliore rievocazione storica al Piemonte

Premio per la miglior colonna sonora  alla Puglia

 

 

 

Ufficio Stampa

Stefania Pilato

3347445786

stefaniapilato@gmail.com

Francesco Micalizzi

3386029988

fmicalizzi@hotmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl