Mostra "Specchio" di Cesare Inzerillo al Castello di Lari

Mostra "Specchio" di Cesare Inzerillo al Castello di Lari Dall'11 luglio al 1 agosto il Castello di Lari ospita la mostra "Specchio" di Cesare Inzerillo.

22/lug/2008 15.00.00 Castello dei Vicari di Lari (PI) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dall'11 luglio al 1 agosto il Castello di Lari ospita la mostra
"Specchio" di Cesare Inzerillo. L'evento, organizzato dall'Associazione
Culturale "Il Castello", dall'Associazione Scenica Frammenti e dal
Comune di Lari, fa parte del progetto "2 Novembre, festa dei bambini"
ed è un Laboratorio a porte aperte, una messa in opera nelle carceri
del castello, un viaggio... in Compagnia delle Mummie. Piccole, brutte,
vestite di tutto punto, accessoriate come le cugine povere di Barbie.
Sono le mummie di Cesare Inzerillo. Non piangono, non ridono. Ognuna di
esse ha una propria identità e tutte conservano intatti gli ultimi
residui di una favola stuccata e patinata. Non pregano, non si
vergognano. Ingurgitano polvere e la conservano gelosamente. Appaiono
reali, senza pene, senza vanto, senza ipocrisia. Gli effetti del tempo
sono corrosivi e rivelatori. Le Mummie diventano la reclame di una vita
consumata fino alla fine, senza il vestito buono della domenica e i
lustrini delle grandi ricorrenze. L'installazione è collocata nelle
carceri del castello, recentemente restaurato e riaperto alle visite.
Il visitatore si muove tra lunghi corridoi e scalinate per cogliere in
ciascuna delle undici celle che ospitano la mostra una particolarissima
prospettiva sulle opere dell'artista siciliano. Cesare Inzerillo nasce
e completa la sua formazione artistica in Sicilia. Partecipa a diverse
collettive di pittura. Inizia poi a lavorare nel cinema, nella
televisione ed nel teatro, dove collabora - tra le altre - alle
scenografie di "Sud Side Story" e "Nuovo Mondo" e firma direttamente
quelle di "Placido Rizzotto", "Palermo può attendere", "Il ritorno di
Cagliostro". Numerose collaborazioni con i registi Ciprì e Maresco, con
cui attualmente collabora per il loro nuovo programma televisivo, dopo
aver realizzato scenografie e costumi de "I migliori nani della nostra
vita" per LA7. È possibile visitare la mostra nei normali orari di
apertura del Castello (tutti i giorni tranne il lunedì), oltre che al
termine dei numerosi spettacoli della rassegna "Collinarea" che si
tengono in Castello. L'ingresso è gratuito. Per informazioni:
www.castellodilari.it www.collinarea.it

--
Associazione Culturale "Il Castello"
piazza del Castello, 1 - 56035 Lari (PI)
cell. 334.3963782 - fax 0587.687049
www.castellodilari.it - info@castellodilari.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl