Premio "Kungsfenan 2008" The Swedish Seafood Award a Senigallia e ai suoi due maestri della gastronomia internazionale Moreno Cedroni e Mauro Uliassi

13/set/2008 16.38.14 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

Premio “Kungsfenan 2008” The Swedish Seafood Award a Senigallia e ai suoi due maestri della gastronomia internazionale Moreno Cedroni e Mauro Uliassi, <brillante esempio da seguire per l’intero settore della cucina a base di pesce> secondo la giuria svedese. Il premio di 300 mila corone svedesi previsto per la categoria Gastronomia ittica sarà diviso tra i due chef di Senigallia (Marche – AN) e consegnato il 30 ottobre a Göteborg (Svezia).

 

Un grandissimo riconoscimento ideale per la città di Senigallia (Marche – AN) grazie al premio “Kungsfenan 2008” The Swedish Seafood Award assegnato ai suoi due eccellenti giganti della gastronomia internazionale Moreno Cedroni e Mauro Uliassi. Il 30 ottobre all’Opera di Göteborg (Svezia), entrambi riceveranno infatti il prestigioso premio per la categoria Gastronomia ittica che la giuria ha deciso di assegnare loro, sottolineando la sorprendente comune territorialità di tanta eccellenza. Le 300.000 SEK in palio per il premio Kungsfenan 2008 nella categoria Gastronomia ittica vengono divise tra gli italiani Moreno Cedroni e Mauro Uliassisi legge nella motivazione della giuriadue giganti della gastronomia che gestiscono ognuno il suo ristorante ai due capi della città italiana di Senigallia. Poche altre località europee possono vantare tanta celebrità nel campo della gastronomia ittica.

Dal 2002, il premio Kungsfenan chiama a raccolta innovatori internazionali nel campo della ricerca, dello sviluppo delle attrezzature, della gastronomia e dell’imprenditoria legata alla pesca e ha negli anni conquistato una credibilità di riferimento per tutto il mondo. Un premio che si pone come un nobel della gastronomia ittica e che quest’anno corona l’esperienza italiana dei due chef di Senigallia. Moreno e Mauro – si legge nella motivazione della giuria – padroneggiano a perfezione sia la tecnica culinaria che le materie prime e sono entrambi così sicuri della propria arte da poter usare tutti i tipi di pesce, dalle specie più comuni ed economiche a quelle davvero esclusive. A caratterizzarli è un mix di esperienza e grande rispetto per la tradizione e l’artigianalità, insieme al desiderio di avventurarsi in terre culinarie inesplorate tipico del virtuoso che sa osare. Coraggio, una grande voglia di sperimentare ed il rispetto reciproco uniscono questi due chef di grido che sono all’avanguardia nella gastronomia a base di pesce”.

La giuria ha dunque deciso di non scegliere uno tra i due, ma ha invece optato per il riconoscimento a entrambi e al territorio nel quale si esprimono quotidianamente. I ristoranti Madonnina del pescatore di Moreno Cedroni e Uliassi di Mauro Uliassi si trovano infatti a Senigallia, la spiaggia di velluto sull’Adriatico marchigiano, rispettivamente sul Lungomare Italia verso Marzocca e sulla Banchina di Levante. Due poli nella topografia di Senigallia che dal 2006 trovano il punto di incontro alla Rotonda a Mare, la magnifica struttura sul mare unica nel suo genere in Italia di cui i due chef sono idealmente Ambasciatori nel mondo. Proprio alla Rotonda, riaperta nel 2006 dopo un lungo certosino restauro che l’ha restituita alla città, Moreno Cedroni e Mauro Uliassi si sono dati più volte la mano durante appuntamenti congiunti entrati decisamente negli annali della gastronomia. Dopo diverse serate insieme, inserite nel ciclo estivo RAM di appuntamenti dedicati al gusto, quest’anno Cedroni e Uliassi si sono anche alternati nella cura del menù del “Rotonda Caffè”, nuovo prestigioso punto ristoro allestito appositamente alla Rotonda per l’estate 2008 dove migliaia di turisti e cittadini hanno potuto gustare le prelibatezze dei due a prezzi popolari e in un contesto straordinario. Il Comune di Senigallia ha infatti deciso di affidarlo ai due chef congiuntamente, continuando lungo la strada del riconoscimento e della valorizzazione delle eccellenze del territorio. Tale percorso si è già dimostrato come un arricchimento reciproco, rivelandosi in un virtuoso ritorno di gusto e qualità sia per la città, che in questo caso per i due chef a contatto diretto con migliaia di palati di ogni tipo e nazionalità ogni giorno.

Molto soddisfatto Leif Mannerström, membro della giuria. <Entrambi i vincitori ed i loro ristoranti sono un brillante esempio da seguire per l’intero settore, grazie all’unione di una lunga esperienza e di un grande rispetto per la tradizione e l’artigianalità classica. Personalmente spero che vengano a dimostrare le loro arti culinarie a Göteborg. Sarebbe una piacevole occasione per molti svedesi di poter ammirare e gustare dal vivo la loro bravura alle prese con le bontà del mare>. Il premio Kungsfenan The Swedish Seafood Award è suddiviso in due categorie: Pesca sostenibile e Gastronomia ittica. Nel primo caso, il premio viene conferito ad una persona, organizzazione o azienda che, in campo pratico o scientifico, ha contribuito ad approfondire la conoscenza dell’ambiente marino e di un sistema di pesca sostenibile a lungo termine. Nel secondo caso, quello consegnato a Cedroni e Uliassi, il premio viene generalmente conferito a una persona, organizzazione o azienda che ha contribuito a un positivo sviluppo della gastronomia ittica. I due celebri maestri della cucina a base di pesce hanno ricevuto diplomi, titoli honoris causa e riconoscimenti di vario tipo, partecipando a programmi televisivi, contesti gastronomici internazionali e ospitando quotidianamente celebrità nei loro ristoranti. Viene loro riconosciuta una padronanza della tecnica culinaria e una conoscenza approfondita delle materie prime che permette loro di usare tutti i tipi di pesce, dalle specie più comuni ed economiche a quelle davvero esclusive. I loro piatti sono mix talvolta arditi e certamente fantasiosi nei quali vengono esaltati tutti i sapori dei prodotti utilizzati per tutte le portate compreso il dessert.

 

 

Ufficio Stampa

Alessandro Piccinini Comunicazione

info@alessandropiccinini.it

338.4169263 - 071.7922244

 

 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl