invio comunicato stampa

03/mag/2004 22.29.40 Accompagnatori Alpi Liguri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
A piedi e in bici lungo l'Alta Val Tanaro
Inizia il 9 maggio il programma di escursioni condotte dagli Accompagnatori
Alpi Liguri

L'Alta Val Tanaro: una linea di confine, un irripetibile punto di incontro
tra ambienti e culture diverse. Montagne già imponenti a pochi chilometri
dalle spiagge della Liguria, un ambiente naturale fatto di variazioni e
di contrasti, gli affascinanti fenomeni del carsismo, le testimonianze di
una presenza umana millenaria: sono solo alcuni dei tanti motivi di interesse
che rendono l'Alta Val Tanaro unica e sorprendente. Questa vallata al confine
meridionale della provincia di Cuneo vanta una cultura turistica secolare;
dalla fine dell'Ottocento, infatti, centri come Garessio od Ormea si guadagnarono
la fama come apprezzate località di villeggiatura, frequentate anche dal
turismo straniero "d'élite". Oggi l'Alta Val Tanaro vuole proporsi come
meta d'eccezione per un turismo giovane e dinamico: le discipline "outdoor",
il recupero della gastronomia tradizionale, le bellezze paesaggistiche sono
le risorse su cui la zona vuole puntare.
Per invitare turisti e locali a scoprire la natura e le tradizioni delle
montagne al confine tra Piemonte e Liguria, gli "accompagnatori naturalistici
Alpi Liguri" e la società sportiva "accompagnatori mountain bike Alpi Liguri"
propongono un denso programma di iniziative. Da maggio ad ottobre i giovani
accompagnatori dei due gruppi organizzano cinquanta escursioni (trentacinque
a piedi, quindici in bici), lungo percorsi sempre diversi e di difficoltà
variabile, ma sempre praticabili anche da chi è meno allenato. Le gite,
organizzate con il sostegno della Comunità Montana Alta Val Tanaro, si svolgono
nei territori dei comuni di Bagnasco, Priola, Garessio, Ormea, Caprauna,
Alto e Briga Alta; alcune di esse sono patrocinate dal Parco Naturale Regionale
dell'Alta Valle Pesio e Tanaro. La partecipazione è gratuita, l'unica formalità
richiesta per l'adesione è la prenotazione telefonica.
Molte escursioni sono abbinate alle manifestazioni che animeranno la valle,
come "Ormea città verde" o la "Festa della montagna" di Garessio, o alle
sagre enogastronomiche e alle feste paesane, dalla festa della Madonna del
Carmine di Barchi, alla polentata di Bagnasco, dalla mostra del fungo di
Caprauna alla sagra della castagna e del tartufo nero di Alto. Una novità
del programma di quest'anno sono gli incontri degli "Antichi passi": le
escursioni diventeranno occasione di ritrovo e di gemellaggio con gruppi
provenienti dalle zone confinanti liguri e piemontesi, ed avranno come meta
i valichi tradizionalmente percorsi dalle vie del commercio tra la costa
e l'entroterra. Sta diventando sempre più intensa anche la collaborazione
degli accompagnatori con i soci delle sezioni CAI di Garessio e di Ormea,
con cui verranno condivise numerose uscite.
"Abbiamo investito sulla passione degli accompagnatori, incentivando la
trasformazione delle loro attività in una professione, quantomeno a tempo
parziale. I primi esperimenti hanno dato un discreto riscontro, anche in
periodi dell'anno poco interessati dall'affluenza turistica tradizionale.
Il tutto è inserito nel progetto di un consorzio che dovrebbe coinvolgere
gli accompagnatori, gli albergatori e tutti gli altri operatori del settore
turistico; il fine è quello di attivarsi per proporre sul mercato nuovi
pacchetti turistici diretti a recuperare soprattutto il turismo giovane",
spiega Giorgio Ferraris, presidente della Comunità Montana Alta Val Tanaro.
Il programma inizia domenica 9 maggio con un'escursione a piedi nel territorio
del parco naturale Alta Valle Pesio e Tanaro: il percorso condurrà da Carnino
a Pian Ballaur, la durata prevista è di circa sette ore di cammino, il dislivello
da affrontare è di 1207 metri; il grado di difficoltà della gita è classificato
da escursionista esperto. Si proseguirà domenica 23 maggio con la partecipazione
(sia a piedi che in bici) alla festa della sezione CAI di Ormea sul monte
Armetta, ed un'uscita in mountain bike attraverso i castagneti di Vicoforte
Mondovì. Domenica 30 maggio, invece, verranno proposte due escursioni in
occasione della manifestazione "Ormea città verde"; a piedi lungo la "Balconata
di Ormea" da Albra alla Valdinferno e in MTB su un agevole percorso di otto
km attorno alla città. Sul sito internet www.altavaltanaro.it verranno inseriti
i programmi aggiornati ed ogni informazione utile al riguardo.


INFORMAZIONI UTILI

PRENOTAZIONI: Per partecipare è sufficiente telefonare all'accompagnatore
che eseguirà l'escursione entro i tre giorni precedenti la data dell'escursione
stessa.
MTB: Marco Bologna, cell. 347 9156288, Eugenio Arduino, cell. 329 3993082,
Matteo Fossati, cell. 329 8616880, Erik Rolando, cell. 347 3000346
TREKKING: Anna Calzia, cell. 339 1124519, Mirko Cavalleri, cell. 328 6236802

SITO INTERNET: www.altavaltanaro.it
E-MAIL: info@altavaltanaro.it
NUMERO VERDE: 800.07.6077 (dalle 9.00 alle 12.00; dalle 15.00 alle 21.00)


Comunità Montana Alta Val Tanaro:
Tel. 0174 806721 / Fax 0174 803714

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl