UN ORIGINALISSIMO NATALE SUL LAGO

26/dic/2008 18.21.04 Consorzio Cusio Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LAGO D'ORTA IN FESTA CON I BIMBI E LE FAMIGLIE

Spettacolo della vigilia con il calzolaio del Papa, che dona le scarpe ai frati


Orta San Giulio (No), 26 dicembre 2008

 

Il Natale è la festa dei bimbi e delle famiglie. A rimarcare il concetto ci ha pensato il Consorzio Cusio Turismo, che ai più piccoli e ai loro genitori ha dedicato una festa particolare al Sacro Monte di Orta, patrimonio mondiale dell'Unesco. Nella chiesa del convento francescano, mercoledì sera è andata in scena un'originale rappresentazione dedicata al tema della Natività. Lo spettacolo, un poemino sinfonico accattivante e dinamico del poliedrico artista Nicola Pankoff, ha visto protagonisti i ballerini della Paerbleau Dance Company di Borgomanero, che hanno animato e divertito i presenti con coreografie suggestive e pregnanti, “proprio come nello spirito della serata – sottolinea il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, che aggiunge– l'iniziativa era rivolta agli abitanti del territorio ma anche ai tanti visitatori e curiosi che nel periodo natalizio popolano il nostro lago. Il Sacro Monte è una delle mete turistiche più ambite del Piemonte e al contempo è luogo di fede e di cultura. Intendiamo valorizzare con ogni mezzo questo patrimonio, continueremo a collaborare con i frati francescani”.

Soddisfatto anche padre Angelo Manzin, rettore del Sacro Monte: “Trent'anni fa - dice il frate - il convento rischiava la chiusura, oggi invece siamo ancora qui. Speriamo di poter continuare, nonostante la crisi di vocazioni che affligge un po' tutti. Per la comunità e per i turisti siamo un punto di riferimento, spettacoli come questo, in grado di richiamare una folla di curiosi e di fedeli, ne sono la testimonianza”.

Insomma, bilancio più che positivo: chiesa gremita e pubblico delle grandi occasioni per la rappresentazione incentrata sulla figura di Maria madre di Dio, alla quale Adriano Stefanelli, calzolaio dei Papi e dei grandi del mondo, ospite della serata, ha dedicato un paio di scarpette rosse rigorosamente fatte a mano. Un dono simbolico e originale, un augurio ai frati del convento, affinché il loro cammino sulle orme di Maria possa proseguire senza sosta e difficoltà.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl