A Bologna il 3° Ballo di Rappresentanza degli Slovacchi d'Europa

A Bologna il 3° Ballo di Rappresentanza degli Slovacchi d'Europa A Bologna il 3° Ballo di Rappresentanza degli Slovacchi d'Europa A seguito di una commemorazione tenuta nel Duomo di Ravenna per il 1140° della morte di San Cirillo, che con il fratello Metodio ha evangelizzato i paesi slavi, si è tenuta sabato 14 febbraio a Bologna, Palazzo Re Enzo, una serata di gala con ospiti protocollari.

19/feb/2009 23.31.22 Zuzana Solieri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Bologna il 3° Ballo di Rappresentanza degli Slovacchi d'Europa

A seguito di una commemorazione tenuta nel Duomo di Ravenna per il 1140° della morte di San Cirillo, che con il fratello Metodio ha evangelizzato i paesi slavi, si è tenuta sabato 14 febbraio a Bologna, Palazzo Re Enzo, una serata di gala con ospiti protocollari. L’evento, con l‘Alto Patronato del Presidente della Repubblica Slovacca, è stato realizzato per il terzo anno da Associazione Allegra, organizzazione che promuove cultura e relazioni istituzionali con la Slovacchia, attraverso le sue sedi di Modena e Bratislava.

Per il mondo centroeuropeo, danubiano, il Ballo è ancora forma massima di evento sociale e istituzionale. Il "Ballo di Rappresentanza degli Slovacchi all‘estero" di Bologna è l'unico luogo al di fuori della Slovacchia ove Slovacchi che vivono in altri paesi europei si incontrano per conoscersi e scambiarsi esperienze.

Tra le istituzioni che hanno presenziato, dando valore e significato all’evento, ricordiamo il  Vicepresidente del Consiglio Nazionale slovacco On.Miroslav Ciž, intervenuto con alcuni deputati quali il Presidente della Commissione Affari Costituzionali On.Mojmir Mamojka, il Vicepresidente della Commissione Cultura e Media On.Dušan  Jarjabek, l’On.Jana Vaľová, oltre ad altri rappresentanti delle istituzioni e della cultura slovacche. Il Vice Sindaco di Bologna, Giusepe Paruolo, ha dato il benvenuto ai presenti in rappresentanza della città.

La serata, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Slovacca, si è aperta con la lettura di un brano liturgico in antico slavo, lingua alla quale San Cirillo ha dato forma scritta nel IX° secolo, traducendo la Bibbia e i testi liturgici. L’antico slavo, base di tutte le lingue slave, oggi è lingua morta che solo pochi studiosi capiscono. Grazie alla perseveranza di Cirillo e Metodio, compatroni d’Europa, l’antico slavo divenne quarta lingua liturgica con bolla papale di Adriano II nel dicembre 867, rompendo la tradizione che permetteva di celebrare la liturgia soltanto in greco, latino ed ebraico. Questo avvenne 1000 anni prima del Concilio Vaticano II, quando fu concesso di celebrare la liturgia in tutte le lingue nazionali.

Alla cena di gala sono seguiti momenti di spettacolo e di socialità tra le nazioni, nel magnifico Palazzo Re Enzo, edificio di straordinario effetto scenico, affacciato sulla quinta magnifica di Piazza Maggiore. Fra gli altri ha deliziato la platea con alcune romanze italiane il tenore di valore mondiale Miroslav Dvorsky che si ha prestato per l'occasione la sua arte con grande generosità. Marek Hamsik, campione slovacco del Napoli, era stato invitato a ritirare un premio, ma purtroppo un anticipo di calendario lo vedeva giocare proprio in quel momento a Napoli contro il Bologna. Il premio Promozione Slovacchia all‘estero 2009 è stato consegnato a Maurizio Micheli, direttore sportivo del Brescia, che scoprì Marek e lo portò in Italia quattro anni fa, dove iniziò una carriera che presto lo porterà a squadre molto importanti. Il premio, una scultura in vetro decorata con oro e pigmenti preziosi, è stato consegnato da Gordana Turuk, artista del vetro. Sempre a Micheli sono stati consegnati, questa volta dalla Deputata On. Jana Valova,  il certificato e la medaglia dell’Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia.

Hanno supportato il progetto di Associazione Allegra alcune istituzioni slovacche quali il Ministero della Cultura, l’Ufficio per gli slovacchi all’estero ed altre, oltre a partner quali Enel-Slovenske elektrarne e lo Studio Legale Carnogursky, Euboia, Danube Wings, Assis e Alternativa. Patrocinio del Comune di Bologna, della Regione Emilia Romagna, dell’Ambasciata Slovacca in Italia.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl