laboratorio di auto-costruzione con il quartiere e festa-cantiere al Centro Territoriale Mammut

18/mar/2009 15.04.32 Centro Territoriale a Scampia - Mammut Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

scuola per formatori mammut - Bambini e città

20-21-22 marzo 2009
Piazza dei Grandi Eventi a Scampia, Napoli
Centro Territoriale Mammut

 
A pochi giorni dalla consegna della sua nuova sede, aspettando l’inaugurazione ufficiale, il Centro Territoriale Mammut ha già dato il via alle prime attività in sede che, assieme alla restante progettualità rivolta a bambini, adolescenti e formatori nel resto della città e in altre regioni italiane, segnano il secondo anno di attività del progetto Centro Territoriale a Scampia – Mammut, in rete con la Regione Campania - Assessorato alle Politiche Sociali, con la Fondazione Banco di Napoli per l'Assistenza all'Infanzia e con altre agenzie educative in ambito cittadino e nazionale.

Dopo il primo seminario del ciclo “bambini e città”, che ha visto il confronto con esperti di pedagogia ed architetti tra Napoli e Firenze, e l’inizio dell’ “officina dei piccoli”, che partirà proprio in questi giorni, coinvolgendo bambini dai 6 ai 10 anni in un ciclo di laboratori ed attività didattiche ed educative di carattere attivo, manipolativo e artigianale (con sperimentazioni sulla fisica dei colori, dell’acqua, della luce, ecc. la costruzione di giocattoli e strumenti di legno, la didattica della storia, della narrazione, della letteratura per ragazzi, dei fumetti…), la Piazza Grandi Eventi di Scampia ospiterà il prossimo evento di formazione Mammut:

tre giorni di auto – costruzione con il quartiere
e la prima festa di piazza del Centro Territoriale Mammut!

In questo fine settimana di inizio della primavera il Centro territoriale Mammut ha organizzato un laboratorio di costruzione improvvisata e disciplinata per reinventare usi e significati della Piazza dei Grandi Eventi di Scampia e per trasformare, con risorse minime e nello spazio di tre giorni, la sua nuova sede in un luogo ospitale, perché il nuovo Centro Territoriale di Scampia diventi una casa, aperta e comune, per i bambini, ragazzi, cittadini di Napoli e del mondo.
Il programma delle tre giornate racchiude già parte delle modalità di azione con le quali il Mammut usa attivarsi per Napoli: praticare in modo rigoroso e responsabile l’arte di arrangiarsi, sottrarsi allo spreco consumistico recuperando materie prime dai rifiuti e trasformando scarti in risorse utili.
Con questi materiali, in questo laboratorio di auto - costruzione, si costruiranno anche parte dei mobili e delle strutture necessarie alla vita di un prossimo centro per l’infanzia.
Un nucleo ristretto e variegato di “costruttori istantanei”, guidati da Giacomo Borella, architetto e studioso di questioni urbanistiche legate alla costruzione sociale della città, realizzerà alcune strutture di base con legno e materiale di scarto o di riciclo: prototipi replicabili di scaffalature, panche, lampade, tavoli e altri arredi per interni.

Le giornate si concluderanno domenica 22 marzo con una “festa-cantiere” di costruzioni, giochi, laboratori e musica di strada, il primo di una serie di “piccoli eventi” volti ad attivare processi di partecipazione e riappropriazione dell’enorme e abbandonata piazza di Scampia; per reinventarne l’uso e il significato insieme alle altre preziose risorse che la vivono: associazioni, comitati, famiglie e gruppi del territorio.
Durante la festa-cantiere, mentre proseguirà l’impegno a sperimentarsi nella costruzione e ad allestire arredi per gli interni della sede, ci si dedicherà a costruire giochi all’aperto, sfruttando le potenzialità della piazza e cominciando a immaginare e a costruire giochi utilizzabili da tutti i bambini, le bambine, i ragazzi le ragazze (una pista di pattinaggio, da basket, calcetto, pallavolo, la costruzione di carruocioli, ecc…)
Il pranzo conviviale della domenica sarà preparato dal “comitato 7 palazzi”, per condividere la gioia della sua recente nascita e continuare assieme al quartiere l’importante esperienza avviata.
Per informazioni: http://www.mammutnapoli.org/, mammut.napolimail.com 366 366 80 14.

“Niente esalta quanto un cantiere,
soprattutto quando vi si costruiscono
uomini.
I costruttori ci capiranno e ci aiuteranno”.
Célestin Freinet

Programma
20, 21, 22 marzo ore 10.00-19.00
Cantiere aperto di autocostruzione
Venerdì 20 marzo ore 20.00
Cineforum “bambini e città”
Mio zio, di Jacques Tati, Francia 1958
Domenica 22 marzo dalle ore 10.00
Festa-cantiere!
Giochiamo costruendo e costumiamo
giocando!
Calcetto, Pallavolo, Basket, Pattinaggio!
Laboratoro di Aquiloni!
Curati dal Circolo Legambiente ‘La Gru’
Un tappeto di favole e racconti
ore 10.00-11.15
Curato dalla biblioteca ‘Le Nuvole’ del
Centro Hurtado
Facciamo Banda
con la Murga di Scampia
Laboratorio aperto a cura della Malamurga
di Roma – Progetto Punta Corsara
Piccolo mercatino artigianale
Pranzo della convivialità ore 13.00
A cura del Comitato dei Sette Palazzi
Scena Hip hop ore 15.00
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl