LE MISS SI GODONO IL LAGO D'ORTA

20/apr/2009 10.21.57 Consorzio Cusio Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LE MISS SI GODONO IL LAGO...

Lago d'Orta: primi casting per aspiranti Miss Italia del Piemonte

 

Orta San Giulio (No), 20 aprile 2009

70 da tutto il Piemonte le ragazze iscritte alle prime selezioni regionali di Miss Italia 2009, esattamente come il numero delle edizioni del prestigioso concorso di bellezza ideato da Enzo Mirigliani nel lontano 1939. Gli organizzatori, riuniti nel week-end presso l'Hotel San Rocco di Orta San Giulio, ne hanno visionate soltanto alcune, mentre per le altre i casting proseguiranno nelle prossime settimane. Per iscriversi al concorso c'è ancora tempo, quello del Lago d'Orta è stato soltanto il primo degli appuntamenti riservati alle aspiranti miss, per le quali le iscrizioni sono aperte anche sul sito ufficiale del concorso www.missitalia.rai.it e presso tutti gli agenti regionali.

Per partecipare alle selezioni, le candidate devono compiere la maggiore età entro il 31 marzo 2010 e non devono avere superato i 26 anni alla data del 31 dicembre di quest'anno.

Ad organizzare i primi casting sul lago novaree, ci hanno pensato il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini e l'agente regionale del Concorso Vito Buonfine. Proprio il Lago d'Orta, fucina di eventi e di iniziative, ha ospitato l'anno scorso ben tre elezioni del prestigioso concorso, senza dimenticare la presenza della reginetta assoluta del concorso registrata in più occasioni. "Rilanciare l'abbinamento con il Concorso - afferma Andrea Giacomini – è per noi un motivo d'orgoglio, ma è soprattutto un modo per far conoscere meglio il nostro territorio. Il Lago d'Orta è tra i più belli e più puliti del mondo e se qui i dati turistici sono in controtendenza rispetto ad altre località un motivo ci sarà pure! Insomma – aggiunge Giacomini - un lago bello nella forma e nella sostanza, proprio come Miss Italia. La storia e la tradizione di 70 anni del Concorso si uniscono al turismo, all'ambiente e all'industria di questo nostro paesaggio: il tutto nel nome dell'eccellenza italiana. Basti pensare che l'Hotel San Rocco, che ospita i casting – aggiunge Giacomini - è stato totalmente ristrutturato all'insegna del made in Italy. Qui tutto proviene dall'Italia, dagli infissi agli arredi e inoltre una parte dell'albergo si alimenta grazie a un combustore ad idrogeno".

Insomma un binomio perfetto quello tra il lago e la bellezza delle ragazze, che dopo le selezioni hanno potuto visitare il territorio e godere del fascino del paesaggio, grazie a un giro in battello attraverso i luoghi più suggestivi (www.lagodorta-cusio.com).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl