Eventi in Valdorcia Valdichiana

22/mag/2009 16.01.54 Hotel Iris Chianciano Terme Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

QUALITA' TRA I BANCHI, DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE
Genuinità e convenienza con i mercati di filiera: dal capoluogo alla Val d'Orcia, tante vetrine succulente per l'agro-alimentare delle Terre di Siena

"LE SETTIMANE DEI VINI" BRINDANO AL FUTURISMO
Per i 100 anni del movimento, una festa a base di mostre, eno-delizie al cioccolato e Chianina con Enoteca Italiana

GUCCINI, UN'ESTATE DI MUSICA NELL'INCANTO DELLA VAL D'ORCIA
A giugno anteprima d'autore a Montalcino: il cantautore emiliano sceglie il Festival della Val d'Orcia per l'unica data estiva del suo tour

"TUTTE LE ANIME DELLA MUMMIA" IN MOSTRA A CHIANCIANO TERME
Una delle sepolture faraoniche più maestose della Valle dei Re, ricostruita per l'occasione, racconta il fascino della vita oltre la morte al tempo degli Egizi

CHIANCIANO E FELLINI, UNA FESTA D'ESTATE DA "VIVERE INSIEME"
Da"8 1/2" al nuovo film "Nine", Chianciano celebra l'eredità felliniana in un grande evento di fine agosto. Cinema, spettacolo e grandi nomi per rendere omaggio all'icona-simbolo della propria identità

TERRE DI SIENA A CAVALLO, L'EMOZIONE DI UN LEGAME ANTICO
Dalle giostre medievali ai riti della transumanza, tutto il fascino di un territorio nato per essere cavalcato si svela con "Febbre da cavallo"

MONTEPULCIANO TERRA DI VAMPIRI
Conto alla rovescia per "New Moon": a fine  maggio le riprese del seguito di "Twilight". E la città poliziana è già presa d'assalto dai fan di Edward e Bella

I SAPORI DEL MONTE CETONA
Banchi d'assaggio e menù a tema: le eccellenze gastronomiche della Val di Chiana tornano a solleticare i palati

----------------------------------------
----------------------------------------
QUALITA' TRA I BANCHI, DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE
Genuinità e convenienza con i mercati di filiera: dal capoluogo alla Val d'Orcia, tante vetrine succulente per l'agro-alimentare delle Terre di Siena

Al mercato per acquistare il meglio delle produzioni agroalimentari delle terre di Siena direttamente dalle mani dei produttori, in un rapporto faccia a faccia che è garanzia di genuinità e convenienza. Una formula, quella dei mercati di filiera corta, sempre più diffusa anche in provincia di Siena, dove mercati periodici dei produttori sono una realtà in continua crescita che mette in vetrina l'eccellenza agroalimentare del territorio, con un'attenzione particolare ai prodotti biologici e di origine certificata.
Lo dimostra l'esperienza di Siena, dove da qualche settimana è stato inaugurato il nuovo mercatino agricolo della filiera corta in Piazza del Mercato: qui, ogni secondo e quarto venerdì del mese, i produttori agricoli del territorio si danno appuntamento per esporre e vendere il meglio delle loro produzioni. Un'iniziativa che valorizza l'agroalimentare di qualità del territorio e favorisce l'incontro tra chi produce e chi consuma, in un dialogo diretto che rassicura sulla genuinità dei prodotti e che, abbattendo ogni intermediazione tra produttore e consumatore, garantisce anche prezzi più bassi.
Anche Buonconvento ha aperto, dalla fine di aprile, un suo mercato mensile agricolo della filiera corta, che si tiene ogni quarta domenica del mese nello splendido scenario di Piazzale Garibaldi, davanti alle mura cittadine e a due passi dalla Via Francigena.
Infine Pianella, nel comune di Castelnuovo Berardenga, che domenica 16 maggio ha inaugurato il Mercato Coperto degli Agricoltori nella nuova struttura di Via dell'Artigianato. Uno spazio in cui sarà possibile acquistare prodotti tipici certificati e a denominazione di origine (agricoltura biologica e biodinamica, agricoltura integrata, prodotti Dop, Igp, Docg, Doc, Igt) e delizie locali: dagli ortaggi al vino, dal latte fresco ai formaggi, dalla carne fresca ai salumi, dall'olio al pane ai dolci fino alla frutta, alle conserve e al miele. Il nuovo mercato sarà aperto dal martedì al sabato dalle 16.30 alle 20.30 .
Queste realtà vanno ad aggiungersi ad altre esperienze di filiera corta già radicate sul territorio provinciale, come il mercatale di Sovicille, che ormai da un anno, ogni terzo sabato del mese, popola Piazza Marconi, o i Mercatini della Val d'Orcia, un tuffo nelle tradizioni e nei riti antichi della tavola che si rinnova periodicamente nei cinque comuni del Parco Artistico, Naturale e Culturale della Val d'Orcia: a Pienza (prima domenica del mese), a Montalcino (terza domenica del mese) e, con date variabili, a Castiglione d'Orcia, San Quirico e Radicofani.
Tante vetrine succulente e colorate sparse sul territorio ma unite da un obiettivo comune: quello di assicurare a tutti i consumatori una spesa sana, genuina e a prezzi convenienti garantita direttamente dai produttori.
Per scoprire qual è il prossimo mercato dedicato alle eccellenze della tavola delle Terre di Siena, consulta la sezione "Eventi" del sito www.terresiena.it.

"LE SETTIMANE DEI VINI" BRINDANO AL FUTURISMO
Per i 100 anni del movimento, una festa a base di mostre, eno-delizie al cioccolato e Chianina con Enoteca Italiana

Mostre, degustazioni, convegni dedicati ai nettari del Belpaese. "Le Settimane dei Vini" di Enoteca Italiana, giunte alla 43esima edizione, celebrano i 100 anni del Futurismo con una mostra fotografica su Tommaso Marinetti, inventore del movimento artistico, che proprio a Siena diede vita alla "Poesia Bacchica".
Fino al 19 giugno, animeranno la manifestazione arte, cultura, premi a prestigiosi rappresentanti del mondo dell'informazione, ma anche esibizioni gastronomiche - con preparazioni di eno-delizie di cioccolato, assaggi da nord a sud con il Giro d'Italia nel bicchiere, abbinamenti d'eccellenza con il Gigante Bianco della Valdichiana.
Sabato 23 maggio al Bastione S. Francesco di Enoteca Italiana verrà inaugurata la Mostra dedicata al Futurismo e ai suoi rapporti con l'Enoteca, realizzata dagli studenti dell'Istituto d'Arte "Duccio di Boninsegna" di Siena. Nel pomeriggio il primo di una serie di "Happy wine con i vini del Vigneto Italia" delle aziende associate all'Enoteca Italiana (altri appuntamenti il 5, 6 e 20 giugno) e una degustazione di delizie di cioccolato al vino. Il 10, 11, 12 e13 giugno al Bastione S. Filippo saranno di scena "Gli Ambasciatori del Vino nel mondo", corsi introduttivi alla degustazione realizzati in collaborazione con l'Università per Stranieri e Apt Siena. Giovedì 18 giugno, infine, spazio a "Il Giro d'Italia nel bicchiere", banco di assaggio dei vini di Enoteca Italiana e delle etichette vincitrici del Concorso "Biodivino", in collaborazione con l'Associazione Città del Bio.
Il programma dettagliato su www.enoteca-italiana.it

GUCCINI, UN'ESTATE DI MUSICA NELL'INCANTO DELLA VAL D'ORCIA
A giugno anteprima d'autore a Montalcino: il cantautore emiliano sceglie il Festival della Val d'Orcia per l'unica data estiva del suo tour

Francesco Guccini a Montalcino per l'unica data estiva del suo tour. Sarà il cantautore emiliano, sabato 13 giugno alle 21.30 al Campo Sportivo in Fortezza, il protagonista dell'anteprima d'autore della XIV edizione del Festival della Val d'Orcia, XXX edizione del Festival Internazionale di Montalcino, in programma dal 1 al 15 agosto nei cinque comuni del Parco Artistico Naturale e Culturale (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani). Dopo il successo fatto registrare nelle principali città italiane in inverno, Guccini  ha scelto la Val d'Orcia, patrimonio mondiale dell'umanità Unesco, per la sua unica data estiva, che lo vedrà a Montalcino in compagnia della sua storica band con  Ellade Bandini alla batteria, Juan Carlos "Flaco" Biondini alle chitarre, Roberto Manuzzi alla fisarmonica, Antonio Marangolo al sax, Pierluigi Mingotti al basso, Vince Tempera al pianoforte. In occasione del concerto del cantautore, Vacanze Senesi ha predisposto pacchetti soggiorno in agriturismo, h
otel o affittacamere che comprendono, oltre al biglietto per lo spettacolo e al pernottamento, anche un ingresso al Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra di Montalcino.
Prevendite sui circuiti BoxOffice, TicketOne e GreenTicket. Per informazioni, tel. 0577 391787, www.terresiena.it, sezione "Eventi"

"TUTTE LE ANIME DELLA MUMMIA" IN MOSTRA A CHIANCIANO TERME
Una delle sepolture faraoniche più maestose della Valle dei Re, ricostruita per l'occasione, racconta il fascino della vita oltre la morte al tempo degli Egizi

La ricostruzione parziale di una delle sepolture faraoniche più grandi della Valle dei Re e un centinaio di oggetti provenienti dalle maggiori collezioni egiziane d'Italia: chi non sa resistere al fascino dell'antico Egitto e della solennità dei rituali legati alla morte non potrà che restare incantato di fronte ai preziosi reperti al centro della mostra "Tutte le anime della mummia. La vita oltre la morte ai tempi di Sety I", che si aprirà il prossimo 20 giugno al Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme.
Un'iniziativa che vuole illustrare il rituale funerario egiziano in età ramesside mettendo a confronto lo straordinario contesto sepolcrale del faraone Sety I (Nuovo Regno: XIX dinastia, 1290-1279 a.C.), dal quale provengono una quarantina di statuette e un rilievo riuniti per la prima volta a Chianciano, con un ideale corredo funerario di un privato della stessa epoca. Oltre al corpo e alla mummia, i raffinati oggetti esposti in mostra raccontano quali "elementi incorporei" costituiscono la persona, e cioè quante sono le "anime" di un egiziano, da proteggere con cura nella tomba perché il defunto abbia una vita eterna dopo la morte. In mostra, quindi, gli oggetti che accompagnano il defunto nell'aldilà, i testi funerari, tra cui spicca il Libro dei Morti, le cui formule magiche, dettate secondo gli Egiziani dal dio della scienza e della scrittura Thot, lo proteggono da ogni tipo di pericolo, e poi la ricostruzione parziale della maestosa tomba del faraone Sety I (King Valley 17), che prende forma a Chiancian
o Terme grazie ai disegni di Giovanni Battista Belzoni, che agli inizi dell'800 la scoprì.
Arricchisce l'esposizione un ciclo di conferenze divulgative con noti esperti di settore, che, a partire dal 4 luglio, approfondiranno aspetti della vita e della cultura egizia.
La mostra "Tutte le anime della mummia. La vita oltre la morte ai tempi di Sety I", promossa da Museo Civico Archeologico di Chianciano e Museo Civico Archeologico di Bologna in collaborazione con il Museo Egizio di Firenze e i Musei Vaticani grazie al contributo di Fondazione Monte dei Paschi di Siena, resterà aperta fino al 6 gennaio 2010.
Per saperne di più, www.vivichiancianoterme.it

CHIANCIANO E FELLINI, UNA FESTA D'ESTATE DA "VIVERE INSIEME"
Da"8 1/2" al nuovo film "Nine", Chianciano celebra l'eredità felliniana in un grande evento di fine agosto. Cinema, spettacolo e grandi nomi per rendere omaggio all'icona-simbolo della propria identità

Una grande festa d'estate per celebrare l'eredità felliniana di Chianciano Terme e rinsaldare ancora una volta l'antico legame con il regista, che rese omaggio alla città termale con il suo "8 ½". L'evento, in programma dal 28 al 30 agosto, fa parte del progetto di rilancio dell'immagine di Chianciano Terme realizzato attraverso l'ideazione di un nuovo marchio, di una vasta campagna di comunicazione e di un nuovo portale turistico in cui proprio l'invito finale di "8 ½" -  "È una festa la vita: viviamola insieme" - è il claim utilizzato per rappresentare la "nuova" Chianciano Terme.
A più di 40 anni di distanza da quel film, che tanto celebrava Chianciano e le sue terme, un altro film - sempre di sapore felliniano perché si ispira al primo, o meglio al musical nato dal primo - colorerà questo grande evento estivo nel segno di Fellini: è "Nine", pellicola con un cast stellare attesa nelle sale per la fine dell'anno. A  Chianciano arriverà almeno uno dei protagonisti del film, insieme a tanti altri personaggi del mondo del cinema e della cultura pronti a raccontare il loro legame con Fellini. Spettacoli, musica, talk show, mostre fotografiche arricchiranno il programma della grande festa che, raccogliendo l'invito di Fellini, sarà tutta da "vivere insieme" a Chianciano e alle sue terme. E proprio le terme si apriranno gratuitamente, domenica 30 agosto, per accogliere nei parchi Fucoli e Acquasanta chiunque avrà voglia di concedersi una giornata di relax.
L'appuntamento,  che celebra il 90^ anno di attività di Federterme, è parte del cartellone di iniziative del Villaggio Termale, che ripartono il 18 maggio con un ricco ventaglio di proposte per tutti i gusti e tutte le età: musica, sport, spettacolo, danza, conferenze mediche, abbonamenti speciali e tante idee accattivanti per premiare i clienti più fedeli.
Maggiori informazioni sul sito www.vivichiancianoterme.it, www.termechianciano.it

TERRE DI SIENA A CAVALLO, L'EMOZIONE DI UN LEGAME ANTICO
Dalle giostre medievali ai riti della transumanza, tutto il fascino di un territorio nato per essere cavalcato si svela con "Febbre da cavallo"

Le Terre di Siena e il cavallo: un legame ancestrale, che parte dalla tradizione medievale dei tornei cavallereschi - oggi ben rappresentata da una delle più antiche giostre della storia, la cinquecentesca Giostra del Saracino di Sarteano - e arriva fino alla transumanza delle greggi dall'Amiata verso la Maremma. Proprio questo rapporto antico, e il fascino di una cavalcata nelle terre di Siena, così storicamente contrassegnate dal binomio uomo-cavallo, sono gli elementi che punta a far riscoprire la mostra mercato "Febbre da cavallo", tradizionale evento che si svolge dal 12 al 14  giugno a Sarteano. L'appuntamento, giunto quest'anno alla sesta edizione, si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione delle Terre di Siena a cavallo avviato dalle Apt nel quadro di un vasto programma regionale di promozione delle ippovie di tutta la Toscana, e mira a far vivere agli amanti di un turismo lento l'emozione di una vacanza a cavallo su un territorio che ha fatto, di questo animale, uno dei simboli della sua i
dentità.
"Febbre da cavallo" proporrà percorsi trekking, attrazioni e spettacoli a cavallo, esibizioni delle migliori razze con show che ricreeranno suggestive atmosfere western o faranno toccare con mano le tradizioni dei butteri della Maremma.  Appositi spazi saranno dedicati ai bambini con pony games e battesimo della sella.
Sono, naturalmente, ispirati al cavallo anche i pacchetti predisposti per l'occasione da Apt Chianciano Terme Val di Chiana attraverso il proprio tour operator. Tre le formule, che abbinano alle attrazioni classiche proposte da "Febbre da cavallo" l'opportunità di cimentarsi in escursioni a cavallo per scoprire le tradizioni e i luoghi del territorio o immergersi nella sua storia. È il caso di "A cavallo tra Valdichiana e Val d'Orcia", che condurrà i cavalieri  nel regno del leggendario re Lucumone Porsenna attraverso una passeggiata tra le tombe Etrusche più interessanti della zona.
Per informazioni e prenotazioni, www.vivichiancianoterme.it, e-mail: prenota@terresiena.it

MONTEPULCIANO TERRA DI VAMPIRI
Conto alla rovescia per "New Moon": a fine  maggio le riprese del seguito di "Twilight". E la città poliziana è già presa d'assalto dai fan di Edward e Bella

Montepulciano terra di vampiri. Tradizionalmente nota per il fascino dei suoi vigneti e per l'eccellenza del suo Nobile, la città poliziana si accinge a diventare celebre anche per le sue inquietanti presenze: stanno per invaderla, infatti, le oscure creature di  "New Moon", secondo episodio cinematografico tratto della saga di "Twilight", serie in quattro volumi dell'americana Stephenie Meyer. A maggio la cittadina poliziana ospiterà le riprese del film che, prodotto dalla Summit Entertainment, riaccenderà i riflettori sull'amore tenero e impossibile tra il tenebroso vampiro Edward e la giovane mortale Bella. E con la troupe cinematografica è atteso a Montepulciano anche un esercito di fan e semplici curiosi ansiosi di vivere, magari da comparse, l'atmosfera inquietante del seguito di "Twilight".
Le riprese si svolgeranno dal 25 al 29 maggio e gli alberghi del centro storico sono già stati presi d'assalto. Chiunque abbia voglia di farsi contagiare dalla febbre da vampiro è il benvenuto.
Per maggiori informazioni o per prenotazioni nelle strutture ricettive di Montepulciano, consultate il sito www.vivichiancianoterme.it

I SAPORI DEL MONTE CETONA
Banchi d'assaggio e menù a tema: le eccellenze gastronomiche della Val di Chiana tornano a solleticare i palati

Pecorino, miele, marmellate, salumi di Cinta Senese: le eccellenze del gusto della Val di Chiana tornano a offrirsi alla vista e al palato di tutti gli amanti della buona tavola in occasione dei "Sapori del Monte Cetona", sesta edizione della rassegna organizzata dall'Unione dei Comuni della Val di Chiana Senese e da APT Chianciano Terme Val di Chiana. Per tutto il mese di  maggio sono in programma degustazioni, concorsi enogastronomici, mostre mercato di prodotti tipici e menù a tema a base di mieli e Pecorini della zona elaborati dai ristoratori locali. Chianciano Terme, Acquaviva di Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Cetona, Celle sul Rigo e Sarteano sono i gustosi palcoscenici di tante iniziative tutte da assaggiare, dai mercati dei produttori tipici che offrono il meglio del loro raccolto fino alla chiusura con un appuntamento ormai tradizionale, la sagra dei pici. Accanto al gusto, questa edizione de "I Sapori del Cetona" si tinge anche di solidarietà grazie a "Sapori e solidarietà insiemepercaso al
Castello", la mostra fotografica che, per tutto il mese di maggio nella rocca di Sarteano, testimonierà l'operato di "insiemepercaso", associazione non governativa con sede a Chianciano Terme che opera dal 2003 in territorio zambiano. A tutti coloro che, dopo la visita, vorranno acquistare il calendario dell'associazione o il libro fotografico della mostra, "I sapori del Monte Cetona" doneranno un vasetto di prelibato miele locale. Un piccolo omaggio che renderà ancora più denso di significato assaporare le delizie del territorio del Monte Cetona. Per tutto il periodo della rassegna saranno disponibili pacchetti-vacanza predisposti per l'occasione e dedicati a chi vorrà trascorrere qualche giorno in Val di Chiana per conoscere le bellezze del territorio, oltre a gustarne le bontà enogastronomiche. Per prenotazioni, prenota@terresiena.it.
Per consultare il programma completo, l'elenco dei ristoranti aderenti e i menù che propongono, clicca su www.terresiena.it  e www.vivichiancianoterme.it

----------------------------------------
INFORMAZIONI TURISTICHE
----------------------------------------
APT SIENA
Centro Servizi Turistici
Piazza del Campo, 56 - 53100 Siena
tel. 0577 280551, fax 0577 281041
infoaptsiena@terresiena.it
incoming@terresiena.it
www.terresiena.it

APT CHIANCIANO TERME VAL DI CHIANA
Centro Servizi Turistici
Piazza Italia, 67 - 53042 Chianciano Terme
tel. 0578 671122-23
aptchiancianoterme@terresiena.it
www.vivichiancianoterme.it
www.terresiena.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl